0 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Auto finisce in un canale, morto il 20enne Matteo Pittana: indagati i due amici che erano con lui

Matteo Pittana, 20 anni, è morto nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 febbraio, in un grave incidente stradale. L’auto su cui viaggiava è uscita di strada, finendo in un canale a Gemona, in provincia di Udine. Ora la Procura della Repubblica ha disposto l’apertura di un fascicolo per omicidio stradale nei confronti dei due ragazzi che si trovavano sulla vettura con il 20enne. Si attendono i risultati dell’autopsia.
A cura di Eleonora Panseri
0 CONDIVISIONI
A destra, Matteo Pittana. A sinistra, i vigili del fuoco al lavoro per recuperare l'auto (Foto Vigili del fuoco Udine).
A destra, Matteo Pittana. A sinistra, i vigili del fuoco al lavoro per recuperare l'auto (Foto Vigili del fuoco Udine).

Matteo Pittana, 20 anni, è morto nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 febbraio, in un grave incidente stradale. L'auto su cui viaggiava con altri due coetanei è uscita di strada, finendo in un canale a Gemona del Friuli, in provincia di Udine.

Ora, dopo aver ricevuto gli atti dai carabinieri della Compagnia di Tolmezzo, la Procura della Repubblica ha disposto l'apertura di un fascicolo per omicidio stradale nei confronti dei due ragazzi che si trovavano nella vettura con il 20enne.

Foto Vigili del Fuoco
Foto Vigili del Fuoco

Il mezzo su cui viaggiavano i tre giovani è uscito di strada intorno all'1.50 di notte nella zona di via della Turbina ed è andata a finire nel canale Leda.

Le indagini che sono state disposte dopo la morte di Matteo Pittana dovranno accertare chi si trovasse effettivamente alla guida del veicolo e perché, pur avendo chiesto aiuto agli abitanti delle case nei dintorni, pare che i loro telefonini fossero fuori uso, i due giovani, anche se sotto choc e leggermente feriti, non abbiano avvisato del fatto che nella macchina imprigionata nell'acqua ci fosse una terza persona.

Per questo entrambi i ragazzi sono stati iscritti nel registro degli indagati per omissione di soccorso. Secondo quanto è stato ricostruito, sembra che il tasso alcolemico del ragazzo che si presume fosse seduto al posto del conducente era decisamente oltre i limiti consentiti dalla legge e per questo è stata contestata anche la guida in stato di ebbrezza.

Matteo Pittana, 20 anni.
Matteo Pittana, 20 anni.

Decisiva sarà però l'autopsia sul corpo della giovane vittima, che è già stato disposta e a cui potranno partecipare anche i periti degli indagati. L'esame dovrà accertare se la morte sia stata causata dai traumi conseguenti l'uscita di strada del veicolo e il successivo schianto o dall'annegamento nelle acque del canale. Le indagini dei carabinieri dovranno anche verificare la copertura assicurativa dell'automobile.

"Siamo tutti scossi da questa notizia, l’intera comunità è vicina alla famiglia in questo triste momento", ha detto al Messaggero Veneto il sindaco di Gemona, Roberto Revelant, dopo aver appreso la notizia della morte del giovane. "Da genitore posso solo comprendere ed è inevitabile che i suoi stiano provando un dolore enorme per la perdita del caro Matteo. – continua il primo cittadino – "Purtroppo, non sappiamo ancora nulla di più. So che ci sono accertamenti in corso e attenderemo per capire la dinamica di questo incidente. Ma quello che resta è la perdita di Matteo che è grave per la famiglia e la comunità".

0 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views