2.172 CONDIVISIONI
23 Ottobre 2021
13:19

Anziana parte da Palermo in aereo per raggiungere Bologna, ma finisce in Polonia

Un vero e proprio incubo quello vissuto da una donna siciliana che mercoledì scorso è salita su un aereo Ryanair partito da Palermo pensando di andare a Bologna. La 69enne, sordomuta dalla nascita e residente a Ferrara, è invece finita in Polonia. A raccontare la storia al Resto del Carlino è stata la nipote che ha lamentato la totale mancanza di assistenza da parte dell’aeroporto e della compagnia aerea.
A cura di Chiara Ammendola
2.172 CONDIVISIONI

Più che una disavventura quello vissuto da una donna di 69 anni siciliana è un vero e proprio incubo. A raccontarlo è la nipote dell'anziana, sordomuta dalla nascita e residente a Ferrara, anche se originaria di Alcamo (Trapani) che mercoledì ha raggiunto l'aeroporto di Palermo per prendere un volo diretto a Bologna. La donna però invece di atterrare all'aeroporto Marconi è atterrata a quello di Breslavia in Polonia, a causa di una serie di fraintendimenti e mancata assistenza da parte della compagnia, secondo quanto denunciato dalla nipote.

Tutto è iniziato lo scorso mercoledì quando, come racconta il Resto del Carlino, la donna ha raggiunto l'aeroporto di Palermo per prendere un aereo diretto a Bologna. La partenza era prevista per le 22 e l'arrivo invece a mezzanotte. I parenti, seppur da lontano, avrebbero provato a contattare il servizio d’assistenza dell’aeroporto siciliano per fornire indicazioni sulla partenza della donna senza però riuscirvi. E così telefonicamente hanno provato ad aiutare la 69enne che ha seguito quanto suggerito dai suoi famigliari. Purtroppo però una volta giunta agli imbarchi dello scalo di Punta Raisi la donna, che non ha dimestichezza con i viaggi in aereo, si è evidentemente imbarcata su un altro volo.

È riuscita a passare il gate e a imbarcarsi senza che nessuno le dicesse che stava salendo sull’aereo sbagliato. L'aereo, diretto in Polonia, è così decollato con a bordo la donna che solo al suo arrivo si è accorta di essere atterrata in terra polacca. A quel punto ha provato a spiegare, con non poche difficoltà, al personale dell'aeroporto di Breslavia di aver sbagliato volo. Ad aiutarla, secondo quanto raccontato dalla nipote al Resto del Carlino, è stata una passeggera che insieme a un’addetta delle pulizie le ha permesso di mettersi in contatto con la famiglia e poi con il consolato italiano in Polonia. A riportarla in Italia, per fortuna, ci ha pensato dopo diversi travagli un volo partito da Cracovia.

2.172 CONDIVISIONI
Covid, ambulanze in fila a Palermo: “Gran parte dei pazienti gravi sono non vaccinati”
Covid, ambulanze in fila a Palermo: “Gran parte dei pazienti gravi sono non vaccinati”
"Mamma è uscita", per 2 mesi tiene il cadavere mummificato della madre morta in casa
"Mamma è uscita", per 2 mesi tiene il cadavere mummificato della madre morta in casa
Ha più di 1700 anni e all'inizio era un sacerdote: la vera storia di Babbo Natale
Ha più di 1700 anni e all'inizio era un sacerdote: la vera storia di Babbo Natale
12 di Cose Vere
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni