Maxi operazione dei carabinieri del Comando Provinciale di Bari, supportati dai reparti speciali “Cacciatori di Puglia”, Nucleo Cinofili e 6° Elinucleo CC di Bari, nei confronti del clan D'Abramo – Sforza di Altamura. Dalle prime ore di questa mattina i militari dell’Arma sono impegnati in una massiccia operazione antimafia: si parla di oltre cinquanta arresti di capi e affiliati nel maxi blitz dei carabinieri. L’operazione riguarda diversi Comuni italiani, da Bari, Altamura (Bari), Foggia, Cerignola (Foggia), Matera, Lecce e Roma. Le decine di persone finite agli arresti sono ritenute responsabili di svariati reati, dall'associazione di tipo mafioso armata, detenzione e porto di armi, anche da guerra, traffico di sostanze stupefacenti,omicidio, tentato omicidio, estorsione, turbativa d’asta.

Le indagini dei carabinieri di Bari – Le misure restrittive sono state emesse dal Gip di Bari su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, a seguito di attività d’indagine condotta dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Bari. I particolari della massiccia operazione scattata questa mattina verranno resi noti in giornata nel corso di una conferenza stampa, presieduta dal procuratore dottor Giuseppe Volpe, negli uffici della procura della Repubblica presso il tribunale di Bari.