Il Ministero della Salute ha diramato un'allerta alimentare riferita ad un paio di lotti della Crema di mais, riso e tapioca di Piccolino Baby a causa del rischio presenza allergeni. L'annuncio, come di consueto, nell'apposita sezione del dicastero con  data di pubblicazione del 4 gennaio 2021, per quanto sull’avviso di richiamo la data effettiva dei controlli è quella del 22 dicembre 2020.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Crema di mais, riso e tapioca 200 g, mentre il marchio del prodotto è Piccolino Baby e il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è MD S.p.A. Sull’avviso non viene indicato il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore, mentre il nome del produttore è Gittis Naturprodukte GMBH & Co KG con sede dello stabilimento in Halleiner Landerstrasse 3 a Puch in Austria.

numeri di lotto coinvolti nel richiamo sono:

  •  AF
  • AI

La data di scadenza o termine minimo di conservazione è quella del 30 novembre 2021 e 1 marzo 2022, mentre l’unità di vendita è quella della confezione da 200 grammi.

Il motivo del richiamo è la possibile presenza dell’allergene soia nel prodotto. Nelle avvertenze non viene fornita nessuna ulteriore indicazione in merito a come i consumatori debbano comportarsi.

Un richiamo analogo a quello della settimana scorsa relativo alla crema di riso, mais e tapioca a marchio Via verde bio primia, un alimento biologico destinato ai neonati. Allerta simile a quella di qualche giorno prima  sempre di una crema di riso mais e tapioca a marchio Selex. Naturalmente come sempre in questi casi, chiunque fosse in possesso di questi lotti può riportare il prodotto al punto vendita per chiedere un rimborso o una sostituzione dell’articolo.