877 CONDIVISIONI
29 Aprile 2022
15:47

Accompagnava bimba a fare sport come volontario ma il 70enne abusava di lei sul pulmino

L’uomo, volontario in una società sportiva frequentata dalla bambina, aveva guadagnato la fiducia dei genitori e la riaccompagnava a casa dopo gli allenamenti ma durante il tragitto abusava di lei.
A cura di Antonio Palma
877 CONDIVISIONI

Quindici anni di reclusione per abusi sessuali su una bambina di appena 11 anni, è questa la sentenza emessa dal tribunale di Firenze nei confronti di un pensionato settantenne, ritenuto colpevole di abusi continuati su una minore dal quale l'uomo aveva carpito la fiducia approfittando del suo ruolo. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, le violenze sarebbero andate avanti per lungo tempo senza che nessuno se ne accorgesse fino a quando la ragazzina ha trovato la forza di rivelare tutto, facendo scattare denuncia e indagini. Secondo gli investigatori, l'uomo avrebbe agito indisturbato perché aveva ottenuto la fiducia dei genitori della bimba che non sospettavano nulla e anzi affidavano a lui la piccola.

In particolare il settantenne, volontario in una società sportiva frequentata dalla bambina, si sarebbe proposto per accompagnare la minore nelle varie attività sportive dopo la scuola presentandosi come amico e carpendo la fiducia dei parenti della bimba. E proprio durante questo tempo in cui rimaneva da solo con l'undicenne avrebbe approfittato abusando sessualmente di lei. L'uomo per non dare nell'occhio accompagnava la minore anche insieme ad altri bambini nei posti dove svolgevano le attività sportive ma faceva sempre in modo di riaccompagnarla a casa per ultima. In questo modo si ritrovata sempre da solo con lei e in queste circostanze avrebbe abusato della bimba. Secondo gli investigatori, le violenze sarebbero andate avanti dall'autunno del 2019. Sono almeno quattro gli episodi accertati  avvenuti tutti sul pulmino usato per portare la bimba a casa dopo le attività sportive dell'associazione. Per la vicenda l'uomo era stato arrestato già nel febbraio del 2020 e messo ai domiciliari per ordine del gip. Il pm aveva chiesto per lui una condanna a 18 anni di reclusione.

877 CONDIVISIONI
Una bambola e una lettera per Elena: “Fa male pensare a una madre che uccide la figlia”
Una bambola e una lettera per Elena: “Fa male pensare a una madre che uccide la figlia”
329.973 di VideoExtra
La piccola Maya sconfigge la leucemia e suona la campanella: torna a casa dopo due anni
La piccola Maya sconfigge la leucemia e suona la campanella: torna a casa dopo due anni
885 di Super Viral
Bollettino Covid, in Italia 34.978 contagi e 45 morti per Coronavirus: i dati di sabato 18 giugno
Bollettino Covid, in Italia 34.978 contagi e 45 morti per Coronavirus: i dati di sabato 18 giugno
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni