“Don’t Say Gay”. “Perché gli atti di omosessualità sono pericolosi”.

A Sullivan, nello stato dell'Indiana, studenti e docenti di un liceo sono infuriati. Alcuni genitori hanno pensato bene di organizzare un ballo studentesco "gay-free", solo per coppie eterosessuali. Secondo il network Nbc News, anche il pastore della chiesa che aveva ospitato la riunione dei genitori si era dichiarto contrario a queste regole. Tutto è nato quando il preside della Sullivan High School, David Springer, aveva dichiarato ad una stazione locale del network Nbc che "chiunque avrebbe potuto partecipare al ballo, e che le ragazze sarebbero potute essere accompagnata anche da un'altra ragazza, per scelta o per mancanza di un accompagnatore maschio". Parole che non sono andate giù ai genitori più conservatori. Di qui la decisione di un "party etero".

Aggiungi un commento!