"Non ho voluto incontrarlo, non c'è alcun terreno comune da esplorare". Così Donald Trump avrebbe smentito, in un'intervista rilasciata a The Hollywood Reporter e anticipata dal quotidiano La Repubblica, l'incontro con il segretario della Lega Nord Matteo Salvini. Il giornalista avrebbe domandato a Trump se ci fossero possibili convergenze con i leader europei dei movimenti anti-immigrati, come Marine Le Pen e Matteo Salvini, ma a domanda Trump avrebbe risposto di non conoscere il segretario della Lega. E le foto apparse su social e portali d'informazione? E l'endorsement del tycoon il quale augurava al leader del Carroccio di diventare presto il nuovo presidente del Consiglio italiano, dichiarazioni riportate dal Washington Post?

Trump avrà fatto la foto con Salvini senza sapere che fosse il segretario di un partito italiano, scambiandolo per uno dei suoi tanti sostenitori? O forse Trump, in vista delle presidenziali, si è solo pentito dell'endorsement e sta cercando di smarcarsi da leader politici che potrebbero essere visti dall'elettorato americano come troppo estremisti?

"Non ha alcun vantaggio nel valorizzare i legami con Le Pen o Salvini", spiega il giornalista di The Hollywood Reporter a Repubblica: "Anche questi leader europei sono considerati come degli ‘stranieri' dalla base elettorale di Trump, che rimane xenofoba e non ha alcun interesse nei rapporti internazionali del suo leader". Inoltre Trump non sarebbe nemmeno nuovo a bruschi cambi d'opinione e rottura di rapporti potenzialmente scomodi.

Ma come ha reagito Matteo Salvini alla notizia? Il leader del Carroccio non si è minimamente scomposto e ha detto di avere le prove della loro conoscenza: "Questa cosa mi fa molto ridere. L'intero impianto di quell'intervista ha dell'incredibile. Le dico solo che ci sono almeno una dozzina di e mail di preparazione di quell'incontro", ha dichiarato ad Annalisa Cuzzocrea di Repubblica, ribadendo di non essersi intrufolato all'incontro come un sostenitore qualsiasi ma di essersi messo d'accordo con lo staff del tycoon. Alla domanda: "Per quale motivo Trump avrebbe preso le distanza", però, Salvini non sa proprio darsi una risposta.