7 Dicembre 2021
12:30

Cinque cose da sapere per spedire in modo green

Meno plastica e più digitale, ma anche la scelta di un corriere attento all’ambiente: ecco i trucchi per le spedizioni sostenibili.
Immagine
A cura di Ciaopeople Studios

Il 2021 è stato decisamente l'anno del green: siamo diventati tutti più attenti e consapevoli dell'impatto che le nostre azioni hanno sull'ambiente, merito anche di una maggiore sensibilizzazione sul tema. Visto che la stagione dei regali si avvicina e inevitabilmente qualcuno lo spediremo, perché non utilizzare qualche accorgimento per diventare cintura nera di sostenibilità? Per ridurre le emissioni di CO2 non servono solo i cambiamenti drastici di pochi, ma un impegno costante di tutti a partire dai gesti quotidiani. Vediamoli insieme:

Programmare al meglio la spedizione

Se non siamo sicuri della disponibilità del destinatario, la strategia migliore è quella di utilizzare come destinazione un punto di ritiro, un servizio utilissimo al fine di ridurre la possibilità di tentativi di consegna plurimi. I viaggi a vuoto che spesso fanno i corrieri sono infatti responsabili di una percentuale non trascurabile di CO2 che potrebbe essere facilmente evitabile. Questa opzione si rivela la più comoda con Poste Italiane: grazie alla capillarità degli uffici postali (12.800 su tutto il territorio nazionale) e l’ampiezza della Rete Punto Poste, con 13.500 esercizi convenzionati punti in tutta Italia tra bar,  tabaccherie e  supermercati. Così, spedire e ritirare i pacchi è ancora più semplice e rapido. Inoltre, Poste Italiane offre sistemi di consegna “su misura” del cittadino che può scegliere le fasce orarie di recapito a domicilio degli acquisti, un sistema che riduce i tentativi di consegna e, di conseguenza, il traffico su gomma in città e le emissioni di Co2, con benefici per la salute di tutti.

Accorpare le spedizioni

Sappiamo di dover spedire più cose allo stesso indirizzo? La scelta migliore è cercare di fare un'unica spedizione. O ancora, organizzarci con amici e parenti per spedire insieme e ridurre così l'inquinamento derivato dal trasporto. La pianificazione delle spedizioni è una strategia utilissima da non sottovalutare per diventare più consapevoli del nostro impatto sul pianeta. E se proprio non ci sono alternative valide, possiamo valutare la possibilità di compensare le emissioni prodotte sostenendo con una donazione i progetti di riforestazione e tutela di parchi e riserve naturali. Anche Poste Italiane contribuisce a questo modello di logistica virtuosa grazie al digitale: dal 2020, con la nascita della joint venture sennder Italia, Poste movimenta solo camion a pieno carico attraverso un algoritmo che rende più efficienti i trasporti. Questo sistema porta con sé il vantaggio di ridurre in modo significativo il numero di camion in circolazione e le emissioni di Co2.

Il futuro è digitale!

Per i meno informati, è oggi possibile spedire senza stampare alcuna etichetta! Con il servizio Poste Delivery Web, scegliendo la modalità Paperless è possibile spedire i pacchi senza consumare nuova carta ed evitare adesivi e colle inquinanti. Basta uno smartphone da cui poter leggere il QR code collegato all'etichetta di spedizione e in pochissimi passi si fa del bene al pianeta senza alcuno sforzo. Inoltre, l’acquisto del pacco si può fare stando seduti comodamente a casa o in mobilità attraverso l’App Ufficio Postale.

Scegliamo il corriere giusto

Visto com'è semplice spedire in modo ecologico e sostenibile? Lo è ancor di più scegliendo un corriere che ha davvero a cuore la causa. Poste Italiane ha adottato una rigorosa strategia green nell’ambito del Piano strategico Sustain&Innovate 2024 che la porterà a raggiungere in anticipo i risultati previsti dall’Accordo sul clima firmato a Parigi per l’abbattimento delle emissioni, raggiungendo la Carbon neutrality entro il 2030. I servizi di spedizione di Poste Italiane si muovono su flotte elettriche che consegnano la corrispondenza a impatto zero, buste riciclabili e sempre più servizi che avvicinano gli italiani alla sostenibilità: cambiare il mondo insieme è possibile, un pacco alla volta.

Questo è un contenuto pubblicitario a cura di Ciaopeople Studios, realizzato in linea con le necessità del brand
“Così il reddito di cittadinanza mi ha dato la dignità di curarmi e sperare in un futuro migliore”
“Così il reddito di cittadinanza mi ha dato la dignità di curarmi e sperare in un futuro migliore”
Covid, gli asintomatici potranno uscire dall'isolamento dopo cinque giorni
Covid, gli asintomatici potranno uscire dall'isolamento dopo cinque giorni
Barra di sicurezza si apre, cinque persone sbalzate dalla giostra
Barra di sicurezza si apre, cinque persone sbalzate dalla giostra
4.925 di Palma Antonio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni