42 CONDIVISIONI
Quale compro

Le migliori piastre per capelli del 2024 per tutti i capelli e tutte le tasche

Ecco la guida all’acquisto delle migliori piastre per capelli del 2024. Abbiamo selezionato 10 prodotti che non rovinano la chioma, adatti a capelli lisci, crespi, mossi, ricci e fragili. Troverete piastre professionali ed economiche reperibili su Amazon.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Quale Compro Team
42 CONDIVISIONI

4La nostra top 10

Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

La piastra per capelli è un dispositivo professionale per l'hairstyling, che può essere utilizzato per domare i capelli crespi, allisciare e arricciare le lunghezze, ma anche per prendersi cura della propria chioma. Negli ultimi anni, infatti, la tecnologia di questi prodotti si è evoluta sempre di più, permettendo di realizzare piastre versatili che non rovinano le lunghezze con cui è possibile ottenere capelli lisci, ondulati o ricci, senza bruciarne le punte o rovinarne la struttura. Infatti, esistono anche piastre infuse con oli vegetali o a ioni che, se utilizzate correttamente, possono sortire un effetto benefico sulle lunghezze, rendendole più morbide e lucide. Inoltre, in commercio ormai si trovano piastre che appartengono a tutte fasce di prezzo, da quelle più alte a quelle più economiche.

Per non danneggiare i capelli, però, prima di acquistare un determinato dispositivo conviene prestare attenzione a una serie di fattori, ad esempio: la tecnologia utilizzata dalla piastra, il rivestimento, la temperatura massima che può raggiungere e le dimensioni.

La marca può essere un altro aspetto importante da prendere in considerazione prima di scegliere una piastra. Alcune marche affidabili sono: Ghd, Remington, Bellissima Imetec, Babyliss, L'Oreal Paris Professionel e Dyson.

Vediamo quindi quali sono le 10 migliori piastre per capelli del 2024 per realizzare qualsiasi tipologia di look senza rovinare i capelli. Tutti i prodotti sono disponibili su Amazon.

Ghd Platinum+ Styler

La migliore piastra per capelli professionale

Immagine

Consigliato per: chi desidera una piastra professionale, che non rovina i capelli

Pro: distribuisce il calore in modo uniforme, il calore si adatta allo spessore dei capelli automaticamente, dispositivo versatile

Contro: il prezzo risulta un po' elevato, ma comunque giustificato dalla qualità del prodotto

Rivestimento: ceramica

Tecnologia: tecnologia Ultra-zoneTM predictive

Temperatura: massimo 185° C

Tempo di riscaldamento: 20 secondi

Dimensioni: 10 x 5 x 25 cm

Forma: rotonda

La piastra per capelli Paltinum + Styler di Ghd è un prodotto professionale, che non brucia i capelli e li rende più lucidi. Il dispositivo, infatti, monitora per 250 volte al secondo la temperatura, non permettendo che superi mai i 185° C. Inoltre, la piastra è dotata di una particolare tecnologia che adatta la temperatura in base allo spessore dei capelli e alla velocità dello styling. In ultimo, si tratta di un prodotto estremamente versatile, che consente di ottenere uno styling liscio, riccio o mosso, grazie al sistema a due braccia e al fusto rotondo.

Altre piastre per capelli professionali:

Remington Coconut Therapy 

La migliore piastra per capelli lisci

Immagine

Consigliato per: chi desidera una piastra per allisciare i capelli senza rovinarli

Pro: stira i capelli, arricchita con olio di cocco e filtro UV

Contro: secondo alcune recensioni, il prodotto potrebbe risultare un po' pesante. La piastra però garantisce ottime prestazioni

Rivestimento: ceramica, microparticelle di cocco

Tecnologia: Sensore del calore integrato

Temperatura: fino a 230°C

Tempo di riscaldamento: 15 secondi

Dimensioni: 30 x 21 x 1 cm

Forma: rotonda

La Coconut Therapy di Remington è una piastra che serve per allisciare i capelli, senza danneggiarli. Grazie al filtro UV e al rivestimento in ceramica arricchito con microparticelle di cocco, infatti, questo dispositivo protegge i capelli contro i danni del calore, garantendo una chioma liscia e luminosa. Le piastre sottili ed elastiche, inoltre, permettono di ottenere una pressione uniforme sui capelli, evitando che si spezzino.

Altre piastre per capelli lisci:

Ghd Duet Style

La migliore piastra per capelli crespi e gonfi

Immagine

Consigliato per: chi vuole una piastra che elimini l'effetto crespo, senza danneggiare i capelli

Pro: asciuga e fa la piega contemporaneamente, garantisce risultati senza effetto crespo

Contro: il prezzo potrebbe risultare un po' alto, ma il prodotto è decisamente performante

Rivestimento: rivestimento ultra lucido

Tecnologia: tecnologia air-fusion, asciuga e stira i capelli

Temperatura: massimo 185° C

Dimensioni: 50 x 5 x 28 cm

Forma: rettangolare

La piastra Ghd Duet Stile è un dispositivo versatile, con cui è possibile asciugare i capelli e lisciarli, evitando il fastidioso effetto crespo. La tecnologia air fusion, infatti, consente di asciugare i capelli ed eliminare il crespo in una sola mossa. Le lamelle e la ventola lavorano in sinergia, concentrando il flusso d'aria verso l'esterno, garantendo una temperatura uniforme su tutte le lunghezze.

Altre piastre per capelli crespi:

Remington Piastra Keratin Therapy Pro

La migliore piastra per capelli economica

Immagine

Consigliato per: chi desidera una piastra economica per stirare i capelli

Pro: economica, lascia i capelli morbidi e luminosi, le piastre oscillanti garantiscono una pressione uniforme sulle lunghezze, va bene anche sui capelli sottili

Contro: secondo alcune recensioni, sui capelli spessi è necessario passare la piastra più volte. In compenso, il prodotto non brucia i capelli

Rivestimento: ceramica con cheratina

Tecnologia: Sensore Heat Protection, che ottimizza la temperatura

Temperatura: massimo 160-230° C

Tempo di riscaldamento: 15 secondi

Dimensioni: 37 x 8,5 x 1,57 cm

Forma: rotonda

La Keratin Therapy Pro di Remington è una piastra economica e professionale, dotata di una speciale tecnologia che protegge i capelli. Il Sensore Heat Protection, infatti, rileva il livello di idratazione delle lunghezze, ottimizzando la temperatura. Inoltre, la piastra è provvista della funzione turbo boost, che consente al dispositivo di raggiungere la temperatura selezionata in breve tempo.

Altre piastre per capelli economiche:

L'Oréal Paris Professionnel Steampod 3.0 

La migliore piastra per capelli a vapore

Immagine

Consigliato per: chi desidera una piastra a vapore professionale che non rovini i capelli

Pro: rispetta la fibra capillare, produce il 91% in meno di danni rispetto ad altri prodotti, design ergonomico e leggero, adatta ai capelli fragili e fini

Contro: potrebbe risultare un po' pesante, ma è comunque maneggevole e semplice da utilizzare

Rivestimento: rivestimento anodizzato

Tecnologia: SteamPod 3

Temperatura: 180-210°C

Dimensioni:‎ 45.9 x 15.8 x 9.4 cm

Forma: rotonda

La Steampod 3.0 di L'Oreal Paris Professionel è una piastra a vapore professionale che non danneggia i capelli, con cui è possibile realizzare styling lisci o mossi senza sforzo. La tecnologia SteamPod 3, infatti, permette di lisciare i capelli in poco tempo grazie al flusso continuo di vapore che penetra nelle fibre, ammorbidendole senza rovinarle.

Altre piastre per capelli a vapore:

Remington Sleek & Curl

La migliore piastra per capelli mossi

Immagine

Consigliato per: chi desidera una piastra per realizzare onde morbide

Pro: antistatica, display digitale, ottimo rapporto qualità prezzo

Contro: secondo alcune recensioni, le piastre non chiudono perfettamente verso le estremità. La problematica è risolvibile facendo una leggera pressione con le mani

Rivestimento: ceramica e tormalina

Tecnologia: Funzione Turbo Boost per raggiungere velocemente la temperatura desiderata

Temperatura: da 150° a 230° C

Tempo di riscaldamento: 15 secondi

Dimensioni: 14,61 x 3,43 x 0,01 cm

Forma: rotonda

La piastra per capelli Sleek & Curl di Remington è un prodotto studiato non solo per allisciare i capelli, ma anche per arricciarli. Le piastre tondeggianti con i lati smussati, infatti, permettono di realizzare facilmente onde morbide e lucide. La funzione turbo boost, inoltre, consente di raggiungere la temperatura desiderata in soli 15 secondi.

Altre piastre per capelli mossi:

Ghd Max Styler 

La migliore piastra per capelli ricci

Immagine

Consigliato per: chi vuole una piastra che funzioni anche sui capelli ricci, lunghi e spessi

Pro: lamelle grandi che permettono di stirare anche i capelli più mossi, liscio lucente, elimina l'effetto crespo

Contro: trattandosi di un prodotto studiato per capelli spessi, potrebbe non essere indicata per quelli più  fini

Rivestimento: ceramica, rivestimento ultra gloss per eliminare l'effetto crespo

Tecnologia: tecnologia dual-zone che assicura una temperatura ottimale

Temperatura: massimo 185° C

Tempo di riscaldamento: 30 secondi

Dimensioni: 10,63 x 1,38 x 0,01 cm

Forma: rettangolare

La Max Styler di Ghd è una piastra per capelli studiata per allisciare anche quelli ricci, lunghi e spessi. Le lamelle ampie, infatti, consentono una distribuzione uniforme su tutte le ciocche, permettendo di ottenere in poco tempo capelli lisci e setosi. Il dispositivo si spegne dopo 30 minuti di inattività ed è provvisto di un cavo lungo 2.7 metri.

Altre piastre per capelli ricci:

Bellissima Imetec B-Mini Piastra

La migliore piastra per capelli corti 

Immagine

Consigliato per: chi ha i capelli corti o la frangia e desidera una piastra di dimensioni contenute che può anche essere portata in viaggio

Pro: compatta, leggera, multivoltaggio automatico, piastre flessibili, calore uniforme

Contro: secondo alcune recensioni, con questa piastra potrebbe risultare più difficile realizzare le onde rispetto ad altri modelli. In compenso, però, è davvero efficace per stirare i capelli

Rivestimento: ceramica

Tecnologia: Multivoltaggio automatico (100-240 V) per essere utilizzata ovunque in viaggio

Temperatura: massimo 200° C

Tempo di riscaldamento: 10 sec

Dimensioni: 21,2 x 3,2x 3,5 cm

Forma: rotonda

La B-mini di Imetec è una piastra da viaggio perfetta anche per coloro che hanno i capelli corti o che devono allisciare ciuffi o frange. Si tratta di un dispositivo con rivestimento in ceramica, dotato di piastre flessibili che evitano che i capelli si strappino o si rompano durante l'utilizzo della piastra.

Altre piastre per capelli corti:

Babyliss 9000UU

La migliore piastra per capelli senza fili

Immagine

Consigliato per: chi necessita di una piastra wireless ad alte prestazioni

Pro: maneggevole, professionale, leggera, alimentata a batteria a ioni, potente

Contro: non si evidenziano particolari aspetti negativi

Rivestimento: ceramica

Tecnologia: Tecnologia a matrice micro-heating

Temperatura: 160 °C, 180 °C, 200 °C, tre livelli di temperatura

Tempo di riscaldamento: 15 secondi

Dimensioni‎: 30 x 5 x 5 cm

Forma: rotonda

Babyliss 9000 è una piastra per capelli professionale e wireless, con cui è possibile ottenere capelli lisci e lucenti in poco tempo. Si tratta infatti di un dispositivo molto potente, dotato di una batteria a ioni di litio che garantisce ottime performance. Il rivestimento è in ceramica e la tecnologia a matrice micro-heating consente una distribuzione uniforme del calore.

Altre piastre senza fili:

Dyson Corrale

La migliore piastra per capelli lucidi

Immagine

Consigliato per: chi vuole una piastra che lasci i capelli lucidi, senza danneggiarli

Pro: cordless, lascia i capelli luminosi, dotata di lamine flessibili che non maltrattano i capelli

Contro: secondo alcune recensioni, la batteria non dura tantissimo, ma è comunque sufficiente per passare la piastra su tutti i capelli

Rivestimento: rame

Tecnologia: Controllo intelligente del calore

Temperatura: 165 °C, 185 °C e 210 °C

Tempo di riscaldamento: 30 secondi

Dimensioni: 11,5 x 1,61 x 0,01 cm

Forma: rotonda

La piastra Corrale di Dyson è dotata di lamine flessibili in rame che abbracciano i capelli, prevenendo l'opacità causata dai danni del calore. I capelli, quindi, risultano luminosi e disciplinati. La piastra, inoltre, è dotata di una tecnologia che controlla il calore 100 volte al secondo e che non permette al dispositivo di superare la temperatura selezionata.

Altre piastre per capelli lucidi:

Come scegliere la piastra per i capelli

In commercio ormai esistono diverse tipologie di piastre per capelli: da quelle in ceramica a quelle a vapore. Per scegliere il giusto prodotto, però, occorre prestare attenzione a tutta una serie di caratteristiche, come la tecnologia utilizzata dalla piastra, il rivestimento, la temperatura, la marca e il prezzo. Vediamo quindi come scegliere la piastra per non rovinare i capelli.

Tecnologia

Per non danneggiare i capelli, la prima caratteristica da prendere in considerazione è la tecnologia della piastra. I dispositivi migliori sono dotati di una tecnologia che controlla la temperatura ed evita che il calore salga oltre la soglia selezionata. Se avete i capelli particolarmente fragili, quindi, scegliete una piastra che sia dotata di questa speciale funzione. Un altro modo per evitare che i capelli si danneggino durante la piega, invece, è acquistare una piastra a vapore. Il vapore, infatti, non rovina i capelli, ma anzi idrata e ammorbidisce la chioma.

Rivestimento

Anche il rivestimento è una caratteristica fondamentale da non trascurare quando si sceglie una piastra per capelli. Ne esistono di diverse tipologie: ceramica, titanio, tormalina e lega di rame, che possono essere abbinati alla cheratina o agli oli vegetali (Argan, mandorle, cocco, ecc). I dispositivi più professionali spesso sono rivestiti in ceramica. Quest'ultima, infatti, è in grado di distribuire il calore uniformemente, evitando di stressare i capelli. La ceramica, inoltre, può anche essere associata anche ad altri materiali, come la tormalina o il titanio, che ne migliorano la scorrevolezza sulle lunghezze. Alcuni dispositivi poi combinano il rivestimento con oli vegetali o sostanze benefiche che proteggono ulteriormente i capelli dal calore, rendendoli anche più lucenti e morbidi.

Dimensioni e forma

La dimensione della piastra è un fattore importante da prendere in considerazione prima di scegliere un dispositivo. Le piastre generalmente sono dotate di una misura standard, che si adatta bene ai capelli di media lunghezza e anche a quelli un po' più lunghi. Chi porta il taglio corto, però, necessita di piastre più piccole, con placche larghe anche 2,5 cm. Chi invece porta i capelli molto lunghi, può optare per placche più larghe, fino a 5 cm. La forma, invece, varia in base all'acconciatura che desiderate realizzare. Vi consigliamo di scegliere una piastra piatta e squadrata, se volete semplicemente stirare i capelli. Se volete realizzare anche onde morbide o boccoli più stretti, invece, vi consigliamo di optare per un modello arrotondato.

Temperatura

La temperatura della maggior parte delle piastre che si trovano in commercio va dai 140 ai 230° C. Più è alta la temperatura, maggiori sono i danni che potrebbe provocare la piastra. In commercio, però, esistono diverse piastre professionali che possono essere utilizzate anche da chi ha i capelli fragili e sottili e che permettono di realizzare acconciature anche complesse con temperature che non superano i 185°C. Inoltre, molti modelli sono ormai dotati della tecnologia di controllo del calore, che consente al dispositivo di non superare la temperatura selezionata anche quando lo si utilizza per molto tempo.

Tipologia di capelli

La piastra deve essere scelta anche in base alla tipologia di capelli. Le chiome più ricce, spesse e forti possono utilizzare anche piastre con rivestimenti diversi dalla ceramica che raggiungono temperature più elevate, oltre i 200°C. Coloro che hanno i capelli fragili, sottili e tinti, invece, dovrebbero optare per modelli professionali che consentono di realizzare acconciature anche a temperature più basse. Infatti, la temperatura consigliata per questa tipologia di capelli è 150°C.

Marca

Un altro fattore da non trascurare è la marca. Sono tantissimi i brand in commercio che vengono piastre per capelli. Non esiste il marchio migliore in assoluto, noi però vi consigliamo di affidarvi a brand conosciuti e collaudati, come Ghd, Remington, Bellissima Imetec, Babyliss, L'Oreal Paris Professionel e Dyson.

Prezzo

Il prezzo di una piastra per capelli può oscillare dai 30 euro fino a superare i 200 euro. Il costo dipende da numerosi fattori, come il rivestimento della piastra e la tecnologia. Generalmente, i modelli di fascia alta sono anche quelli più professionali, adatti anche a chi ha i capelli tinti, trattati e molto fragili. Esistono però anche piastre economiche che agiscono delicatamente sui capelli, senza bruciarli o spezzarli. Noi vi consigliamo di scegliere marche famose o dispositivi già presenti sul mercato da qualche anno.

Acquisti correlati – Altri prodotti consigliati

Se state valutando di acquistare una piastra per capelli, potrebbe tornarvi utile comprare anche altri prodotti correlati, come i phon e gli arricciacapelli.

Phon

Se avete i capelli sottili e fragili e state cercando una piastra che non stressi eccessivamente il cuoio capelluto, potrebbe tornarvi utile anche un phon che non rovini i capelli. Ecco i migliori che potete trovare su internet:

Arricciacapelli

Se volete ritoccare qualche boccolo realizzato con la piastra, potrebbe interessarvi anche comprare un arricciacapelli che non stressi troppo le lunghezze. Ecco quali sono i migliori in commercio:

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
42 CONDIVISIONI
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Migliori tavolette grafiche del 2024: guida all'acquisto e prezzi a confronto
Migliori tavolette grafiche del 2024: guida all'acquisto e prezzi a confronto
Migliori stampanti 3D: la classifica di marzo 2024 con guida all'acquisto
Migliori stampanti 3D: la classifica di marzo 2024 con guida all'acquisto
Migliori schede video per il gaming e non solo: classifica 2024 e prezzi a confronto
Migliori schede video per il gaming e non solo: classifica 2024 e prezzi a confronto
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views