1.931 CONDIVISIONI
Premi Oscar 2024

Jamie Lee Curtis vince l’Oscar scalza: sul palco la rivincita di rughe e capelli bianchi

Jamie Lee Curtis ha vinto l’Oscar. La 64enne si definisce “pro-invecchiamento”, si è pentita di aver fatto ricorso alle chirurgia e ha scelto di non tingere i capelli. Ha ritirato il premio con uno scintillante abito di cristalli e in sala non ha resistito, optando per la comodità dei piedi nudi. Sul palco è la rivincita della bellezza naturale, non ossessionata dal tempo che passa.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Giusy Dente
1.931 CONDIVISIONI
Jamie Lee Curtis in Dolce&Gabbana
Jamie Lee Curtis in Dolce&Gabbana
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Premi Oscar 2024

Everything Everywhere All Al Once partiva favorito agli Oscar 2023 e le previsioni si sono concretizzate in una lunga sequenza di premi. Il film scritto e diretto da Daniel Kwan e Daniel Scheinert (con lo pseudonimo di Daniels) ha portato a casa ben 7 statuette: miglior film, miglior attrice protagonista, miglior regia, migliore sceneggiatura originale, miglior editing, miglior attore non protagonista, miglior attrice non protagonista. Qui ha trionfato Jamie Lee Curtis, che nella pellicola recita in un cast di attori quasi tutti asiatici e interpreta un'esattrice fiscale, l'antagonista.

Jamie Lee Curtis trionfa agli Oscar 2023

L'Oscar per Jamie Lee Curtis è arrivato alla prima nomination. L'attrice ha 64 anni, una lunghissima carriera alle spalle in cui spiccano produzioni famosissime, dagli horror alle commedie, tra cinema e televisione: New girl, La notte delle streghe, Una poltrona per due, True Lies, Halloween, Virus, Il mio primo bacio, Papà ho trovato un amico. La prestigiosa statuetta è il coronamento di tanti anni di lavoro in cui si è distinta in film cult. Nei ringraziamenti ha specificato che si tratta della vittoria di tanti, non solo la sua. Ha dedicato il trionfo alla famiglia e ha ricordato i genitori, i famosi attori Janet Leigh e Tony Curtis: "Mia mamma e mio papà hanno avuto una nomination in categorie diverse". Ha infine aggiunto una dedica a: "Chi ha sostenuto i film di genere che ho fatto in tutti questi anni".

Jamie Lee Curtis in Dolce&Gabbana
Jamie Lee Curtis in Dolce&Gabbana

Il look scintillante dell'attrice

L'attrice ha sfilato sul red carpet (o meglio, sul nuovo tappeto color champagne) accanto al marito, l'attore e regista Christopher Guest. I due stanno insieme da 38 anni, sono sposati dal 1984. La vincitrice della statuetta ha scelto un look scintillante, puntando su una creazione sparkling firmata Dolce&Gabbana, interamente ricoperta di cristalli di diverse dimensioni. L'abito chic ed elegante color crema con dettagli in argento presenta scollatura rotonda e maniche lunghe; la parte superiore ha un effetto corsetto, con gonna a sirena che modella la figura. Ha aggiunto un paio di orecchini e un anello, sfoggiando con orgoglio la sua ormai iconica acconciatura: i capelli corti che porta da tempo e che ha scelto di lasciare grigi. In sala non ha resistito e ha tolto le scarpe, optando per la comodità dei piedi nudi.

Jamie Lee Curtis in Dolce&Gabbana
Jamie Lee Curtis in Dolce&Gabbana

Jamie Lee Curtis invecchia con orgoglio ed eleganza

Hollywood non è benevola con le attrici di una certa età: è un'industria che predilige le donne giovani, per le altre c'è sempre meno posto. Con l'età che avanza diminuiscono i ruoli, c'è maggiore pressione sul mantenere un aspetto il più fresco possibile, in cui rughe e capelli bianchi non sono contemplati. Ecco perché per molte la risposta è la chirurgia. La stessa Jamie Lee Curtis ha ammesso di avervi fatto ricorso, spaventata dalla possibilità di essere tagliata fuori dal suo settore. Ha ceduto al ritocchino, sottoponendosi a botox e liposuzione negli anni precedenti, procedure di cui si è pentita. Oggi anche lei ha un approccio molto più sereno, nei confronti degli anni che passano: non sente a tutti i costi l'esigenza di arrestare l'inarrestabile.

Jamie Lee Curtis in Dolce&Gabbana
Jamie Lee Curtis in Dolce&Gabbana

Ecco perché, mantenendo intatta la sua eleganza e prediligendo degli outfit glamour (proprio come quello degli Oscar), sfoggia da tempo fieramente i suoi capelli grigi. Il suo è un messaggio positivo verso le nuove generazioni di attrici, affinché si sentano libere di invecchiare, serene con la propria immagini e non schiave di uno stereotipo di giovinezza a tutti i costi, che diventa sempre più schiacciante. Si può invecchiare con eleganza e grazia, proseguire la propria carriera restando fedeli a se stesse, senza dover assecondare un modello impossibile.

1.931 CONDIVISIONI
62 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views