80 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

I Maneskin conquistano Napoli con i completi gessati: kilt, doppiopetto e smanicati per il concerto

I Maneskin hanno tenuto un nuovo concerto a Napoli e hanno conquistato il pubblico con i loro look irriverenti e glamour. Hanno puntato sul gessato ma rivisitando i completi classici in chiave moderna.
A cura di Valeria Paglionico
80 CONDIVISIONI
Immagine

Continua il successo internazionale dei Maneskin: dopo aver girato il mondo con la loro musica, dagli Satati Uniti all'Asia, ora sono tornati in Italia e stanno recuperando i concerti che erano "rimasti in sospeso" nel 2021 a causa della pandemia. Dopo aver brillato a Roma con dei look scintillanti ispirati agli anni '70, ieri sera hanno puntato su qualcosa di più classico, anche se non hanno potuto fare a meno di aggiungere il loro tocco irriverente e provocatorio. Hanno tenuto un live al Palapartenope di Napoli (evento che era stato rimandato per ben 2 anni) e hanno infiammato il pubblico con dei completi gessati coordinati: ecco cosa hanno indossato per la performance partenopea.

I look coordinati dei Maneskin

I Maneskin sono tornati "a casa": sono alle prese con le tappe italiane del Loud Kids Tour e a ogni concerto riescono a lasciare il pubblico senza parole con la loro grinta. A rendere uniche le performance sono anche i look che sfoggiano sul palco.

I Maneskin in Canaku
I Maneskin in Canaku

Questa volta si sono rivolti al brand Canaku, che ha realizzato appositamente per loro una serie di abiti custom made e genderless dove lui e lei si scambiano, diventando un unico modello di eleganza e originalità. Per l'esibizione napoletana hanno puntato su dei completi gessati della collezione S/S2023 a fondo blu decorati alla over con delle righe biche verticali. Sebbene a primo impatto la stampa gessata possa sembrare un tantino troppo rigorosa, i quattro membri della band sono riusciti a reinterpretarla in chiave iper moderna.

I bozzetti Canaku
I bozzetti Canaku

Il gessato "rivisitato" dai Maneskin

Damiano ha sfoggiato un completo con pantaloni over e blazer con il colletto coreano, spogliandosi e rimanendo a petto nudo a concerto inoltrato. Victoria ha preferito il classico tailleur con giacca doppiopetto e camicia bianca ma, scatenata col basso tra le mani, ha sbottonato tutto rivelando i copricapezzoli di pelle, ormai diventati il "tratto distintivo" del suo stile. Il chitarrista Thomas ha indossato una gonna in stile kilt con i calzettoni al ginocchio, mentre il batterista Ethan ha sostituito il tradizionale blazer con modello smanicato abbinato a una camicia col colletto oversize. Insomma, i completi gessati non sono stati mai tanto moderni, glamour e genderless: riusciranno a diventare il must di stagione grazie ai Maneskin?

80 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views