22 Novembre 2022
19:06

Vecchi mobili di Ikea: se possiedi uno di questi modelli potrebbe valere una fortuna

Alcuni mobili Ikea oggi valgono una fortuna e prima di buttarne via qualcuno fareste meglio a controllare le loro attuali valutazioni.
A cura di Clara Salzano
La sedia Vilbert di Verner Panton per Ikea
La sedia Vilbert di Verner Panton per Ikea

Se siete in procinto di rinnovare casa o cambiare abitazione, prima di buttare via un vecchio mobile Ikea fareste meglio a pensarci bene perché un giorno non troppo lontano potrebbe anche valere una fortuna. È il caso di alcuni mobili vintage del colosso svedese che oggi vengono venduti all'asta anche a più di 50.000 euro. E in effetti, anche se Ikea oggi è conosciuto come negozio di arredamento low cost, la sua storia ha più di 70 anni e in questi decenni sono stati realizzati tantissimi arredi alcuni dei quali oggi sono da collezione.

Ikea
Ikea

Per molti Ikea, soprattutto tra i più giovani, è il colosso svedese di mobili low cost con cui arredare la propria prima casa o con cui rinnovare l'abitazione senza affrontare spese folli. Eppure la storia di Ikea inizia nel 1943 e ha visto la collaborazione con tantissimi designer, alcuni dei quali hanno creato vere e proprie icone del design senza tempo nella loro carriera come Verner Panton e altri che sono diventati loro stessi delle icone come Virgil Abloh. Oggi trovare o avere arredi prodotti da Ikea tra gli anni Settanta e Novanta può essere una fortuna da non sottovalutare.

La sedia Clam di Philip Arctander per Ikea
La sedia Clam di Philip Arctander per Ikea

Tra gli altri arredi vintage Ikea più ricercati e costosi spicca sicuramente la sedia Clam, progettata nel 1944 dall'architetto danese Philip Arctander, che può avere valore stimato anche di 58.000 euro. Un'altro prodotto Ikea che oggi può valere una fortuna è la sedia Vilbert, progettata dal designer danese Verner Panton nel 1993 e che fu ritirata subito dal mercato perché considerata un flop. anche se ricorda la famosa sedia Zig Zag di Rietveld. Quando fu lanciata sul mercato la Vilbert costava circa 50 euro, oggi potrebbe valere anche 1.000 euro.

Vilbert di Verner Panton – Foto ragoarts
Vilbert di Verner Panton – Foto ragoarts

A spiegare il nuovo fenomeno di collezionismo dei mobili Ikea è la piattaforme di aste Barnebys per cui le nuove generazioni che comprano casa sono coloro cresciuti con i mobili Ikea acquistati dai genitori tra gli anni Settanta e Novanta e che quindi stanno affermando una rivalutazione dell'arredamento di quegli anni. Inoltre ad essere molto richiesti sono proprio questi arredi Ikea che nella storia del colosso sono stati uin flop o frutto di particolari collaborazioni con designer: "I mobili di IKEA più richiesti nelle sale d'asta – spiega Pontus Silfverstolpe, co-fondatore di Barnebys – sono proprio i loro più grandi flop: quei pezzi che sono stati tolti rapidamente dal mercato perché non si vendevano, o perché troppo cari da produrre".

Il tavolino Bergslagen di Ikea
Il tavolino Bergslagen di Ikea

Tra gli altri modelli molto richiesti dai collezionisti e appassionati di design, secondo Barnebys, ci sono il tavolino pieghevole Bergslagen che ha un costo stimato di oltre 500 euro, le sedie Natura e Admiral progettate negli anni ’70 da Karin Mobring,, il set di ceramiche Nejlika, le sedute Åkee, Skopan, Skye, Oti e Impala. Se ne possedete alcuni fareste bene a controllare le attuali valutazioni online.

Cecilia Rodriguez ha una nuova borsa di lusso ma è mistero sul prezzo: potrebbe valere una fortuna
Cecilia Rodriguez ha una nuova borsa di lusso ma è mistero sul prezzo: potrebbe valere una fortuna
Una poltrona Ikea è stata battuta all'asta per 15mila euro: quanto valgono oggi mobili e divani vintage
Una poltrona Ikea è stata battuta all'asta per 15mila euro: quanto valgono oggi mobili e divani vintage
Ikea ha lanciato una linea di mobili e accessori dedicati ai videogiocatori
Ikea ha lanciato una linea di mobili e accessori dedicati ai videogiocatori
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni