6 Agosto 2022
9:53

La pietra depilatoria che spopola sul web: funziona davvero?

Sul web spopola la pietra depilatoria, un tool economico e indolore che permette di effettuare la depilazione fai da te rimuovendo peli in eccesso sul corpo.
A cura di Federica Ambrogio
Silky
Silky

Hai mai sentito parlare della pietra depilatoria? Se sei stanca di utilizzare lamette e rasoi, detesti la ceretta e non hai ancora scelto se eliminare i peli in modo definitivo è la soluzione che fa per te. Spopola sul web (e ovviamente anche su Tik Tok, ça va sans dire) ed è un tool indolore, efficace e amico dell'ambiente. Ecco di cosa si tratta e come utilizzarla.

Cos'è la pietra depilatoria

La pietra depilatoria è il tool perfetto per eliminare i peli superflui se soffri di irritazione post depilazione, che si tratti di cerette o rasoi. Lo strumento che spopola sul web è composto da un'impugnatura maneggevole che solitamente è realizzata in plastica e una parte abrasiva che può essere in pietra pomice oppure più di frequente in microcristalli di vetro. Uno strumento economico, il cui costo si aggira indicativamente sui 20€, e duraturo: la pietra depilatoria infatti si può utilizzare in media per tre anni, rivelandosi così anche un tool amico dell'ambiente. La parte abrasiva risulta comunque delicata sulla pelle e permette di solvere una leggera azione esfoliante, così elimini i peli e rigeneri la pelle con un unico strumento. Si può utilizzare anche sulle pelli sensibili, ma è sconsigliata per chi soffre di dermatite, psoriasi e pelle a tendenza acneica.

Come si usa la pietra depilatoria?

Utilizzare la pietra depilatoria per rimuovere i peli in eccesso è semplicissimo: basterà infatti massaggiarla sulla parte che vuoi depilare compiendo dei movimenti circolari. Il tool rimuoverà la parte visibile di pelo, proprio come fa il rasoio ma evitando irritazioni. Non rimuove però il bulbo, per tanto la pelle sarà liscia e vellutata per meno tempo rispetto alla depilazione con la ceretta. In caso di pelle particolarmente sensibile è bene inumidire la pietra con acqua tiepida prima di utilizzarla sulla pelle. Dopo la depilazione non dovrai fare altro che sciacquare la zona interessata e idratare la pelle, meglio se con una lozione lenitiva. Si può utilizzare ogni due – tre settimane: il pelo infatti deve avere una lunghezza di almeno 3 millimetri.

Le pietre depilatorie da provare

Tra la pietre depilatorie più conosciute c'è quella di Ayay:  composta da minuscole particelle di vetro che, se strofinate delicatamente sulla pelle, consentono ai peli di rompersi dalla base e può essere utilizzata persino per la pedicure per rimuovere calli e duroni. Un altro tool chiacchierato è quello proposto da Silky, che con la sua rivoluzionaria tecnologia nano-cristallina si maneggia facilmente e rende la pelle setosa assolutamente liscia senza causare bruciature o irritazioni. Scoprile tutte nella gallery!

Migliori creme depilatorie 2022: classifica e recensioni
Migliori creme depilatorie 2022: classifica e recensioni
Come riordinare casa in stile The Home Edit, il metodo dei colori che spopola tra le star e sui social
Come riordinare casa in stile The Home Edit, il metodo dei colori che spopola tra le star e sui social
Che cos’è il rullo opacizzante per il viso che spopola su Tik Tok
Che cos’è il rullo opacizzante per il viso che spopola su Tik Tok
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni