Australian Open
29 Gennaio 2022
15:57

Kyrgios scatenato, raptus prima del trionfo in doppio agli Australian Open: “Cacciatelo via!”

Poco prima del trionfo della coppia Kyrgios-Kokkinakis nel torneo di doppio maschile degli Australian Open, piccolo fuori programma alla Rod Laver Arena.
A cura di Marco Beltrami
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Australian Open

Tra le favole di questi Australian Open, c'è senza dubbio quella dei campioni del torneo di doppio maschile. Thanasi Kokkinakis e Nick Kyrgios hanno vinto oggi il titolo in una finale epica contro i connazionali Matt Ebden e Max Purcell con il risultato di 7-5, 6-4. E pensare che i due vincitori sono entrati in tabellone grazie ad una wild card concessagli dagli organizzatori. Pur senza godere dei favori del pronostico, si sono resi protagonisti di una cavalcata trionfale, con il successo sulle le teste di serie n. 1, n. 15, n. 6 e n. 3. Tutti hanno pagato dazio ai due australiani che oltre a sfoderare un'intesa perfetta, e colpi importanti, hanno dato spettacolo. Merito soprattutto di Kyrgios che match dopo match ha regalato momenti memorabili.

Anche nella finale il pirotecnico e mai banale giocatore australiano, si è lasciato andare a soluzioni sopra le righe, esultanze particolari e ai proverbiali siparietti con il pubblico. D'altronde non sarebbe Kyrgios, giocatore a cui piace trasformare i propri match in uno show. Questa volta però lui e il gemello Kokkinakis partita dopo partita hanno messo a segno una vera e propria impresa conquistando il primo titolo del Grande Slam tra i professionisti dopo la vittoria di Wimbledon juniores 8 anni fa.

La Rod Laver Arena è letteralmente impazzita di gioia, al termine della finale tra 4 giocatori di casa, situazione che non si verificava dal 1980. C'è però qualcuno che è stato costretto a perdersi proprio i punti decisivi. Si tratta infatti di un tifoso che sugli spalti, ha esagerato con l'incitamento. In occasione dell'ultimo game infatti, Ebden e Purcell hanno richiamato l'attenzione del giudice di sedia, indicando una particolare zona delle tribune troppo rumorosa. L'arbitro ha dunque invitato al microfono gli spettatori a rispettare il silenzio durante gli scambi e dunque i giocatori.

Le telecamere hanno indugiato sul protagonista delle intemperanze: un ragazzo accanto ad una sua amica che non riusciva a smettere di ridere, si è scusato a più riprese "Mi dispiace, mi dispiace". La situazione però non è migliorata e questa volta ad arrabbiarsi sul serio è stato Kyrgios che ad ampi gesti, ha chiesto in maniera decisa all'arbitro e agli steward di portare fuori il tifoso indisciplinato. Ecco allora che per questo non c'è stato nulla da fare, con l'uscita dall'impianto e la beffa di non vedere la conclusione della sfida e il trionfo di Kokkinakis e Kyrgios.

A quel punto il rimpianto del tifoso sarà forte anche per non aver potuto assistere dal vivo all'esultanza sfrenata dei due giocatori, che a più riprese si sono concessi giri di campo e festeggiamenti in grande stile. E non sono mancate anche le battute divertenti durante la premiazione, con Kyrgios che ha voluto lanciare un invito particolare a tutte le ragazze interessate al suo compagno di doppio: "Ragazze, questo ragazzone è libero stasera…"

110 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni