118 CONDIVISIONI
10 Maggio 2022
13:14

Il futuro è già scritto, Djokovic non ha dubbi: “Alcaraz è il migliore al mondo”

Il numero uno al mondo, Novak Djokovic, ha elogiato il nuovo fenomeno del tennis Carlos Alcaraz: “È impressionante e completo, gioca benissimo sia in attacco sia in difesa”.
A cura di Enrico Scoccimarro
118 CONDIVISIONI

Gli attestati di stima e fiducia nei confronti del nuovo astro nascente del tennis mondiale, Carlos Alcaraz, sembrano non fermarsi più. A elogiare e prevedere il futuro del 19enne spagnolo oggi è anche il tennista numero uno al mondo, Novak Djokovic. Il campione serbo, che martedì debutterà agli Internazionali BNL di Roma contro Karatsev, è chiaro e conciso: "Alcaraz è il miglior giocatore del mondo in questo momento".

Il giovane spagnolo ora è balzato al sesto posto nella classifica mondiale ATP in quanto domenica ha vinto il suo quarto titolo stagionale all'Open di Madrid, battendo in finale il numero tre al mondo Alexander Zverev dopo aver superato prima Rafael Nadal e poi proprio Djokovic nei sue due precedenti incontri. Con l'Open di Francia alle porte, ha però deciso di non prendere parte al torneo romano e di recuperare appieno da un piccolo problema alla caviglia destra.

Ma se non lo si vedrà a Roma, di sicuro il talento spagnolo sarà presente nella scena tennistica mondiale dei prossimi 15 anni e ha tutte le carte in regola per dominarla, e anche Novak lo sa bene: È davvero speciale, sta già battendo molti record da adolescente, vincendo due eventi Master quest'anno. Il modo in cui ha affrontato la pressione nella nostra partita di pochi giorni fa – racconta – e quanto fosse calmo fino alla fine, è stato impressionante".

Le impressioni del numero uno al mondo fanno riferimento poi, oltre all'aspetto mentale del ragazzo spagnolo, soprattutto alle sue doti tecniche e tattiche: "Tutto nel suo gioco è davvero impressionante. È un giocatore davvero completo, può giocare altrettanto bene sia in attacco che in difesa. È questo che fa la differenza in questo sport e ha meritato di vincere il trofeo". E in effetti, l'aspetto che più colpisce di Alcaraz è la sua preparazione atletica straripante: è sempre su tutte le palle e in più è molto preciso. In questo senso senso infatti ricorda molto Rafa Nadal ai suoi esordi. Il futuro del tennis è avvisato, e lo avverte anche Djokovic: "Guardando realisticamente, penso che la qualità e il livello del tennis in questo momento sia davvero molto alto".

118 CONDIVISIONI
Sinner fenomenale contro Alcaraz, vittoria sontuosa a Wimbledon! Ai quarti lo aspetta Djokovic
Sinner fenomenale contro Alcaraz, vittoria sontuosa a Wimbledon! Ai quarti lo aspetta Djokovic
Djokovic guardava Sinner contro Alcaraz a Wimbledon e ha notato qualcosa:
Djokovic guardava Sinner contro Alcaraz a Wimbledon e ha notato qualcosa: "Ho visto me"
È la notte di Paolo Banchero, un fenomeno italiano al Draft NBA (con il destino già scritto)
È la notte di Paolo Banchero, un fenomeno italiano al Draft NBA (con il destino già scritto)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni