23 Settembre 2022
19:14

Berrettini fa impallidire persino Djokovic e Nadal: “Per favore non fateci questa domanda”

La Laver Cup si gioca in un clima molto disteso come confermato dal siparietto tra Nadal e Djokovic, dopo una curiosa domanda. Oggetto della discussione? Matteo Berrettini.
A cura di Marco Beltrami

Giocare o non giocare non è un problema per Matteo Berrettini. La sola presenza alla Laver Cup e la possibilità di allenarsi e condividere lo spogliatoio con campioni del calibro di Roger Federer, Novak Djokovic, Rafa Nadal ed Andy Murray che in quattro hanno vinto 66 Slam, è un'opportunità unica. D'altronde è stato lo stesso tennista italiano a spiegare a più riprese quanto questa esperienza sia speciale. Potrà partecipare da molto vicino al ritiro del suo idolo Roger Federer, e attingere da lui il più possibile in un clima molto disteso.

Perché in fondo è questo il bello di questa manifestazione che contrappone il Team Europe al Team World, e che non è solo uno spettacolo per gli occhi dei tifosi, ma anche un momento di divertimento e condivisione per i protagonisti. La rivalità viene messa da parte da questi campioni che convivono non solo in campo e negli spogliatoi ma anche a pranzo, a cena, e in occasione delle feste e delle cerimonie in programma. Ecco allora momenti goliardici, siparietti e scambi simpatici e battute.

Foto di rito alla Laver Cup, con Djokovic, Berrettini, Nadal e Federer
Foto di rito alla Laver Cup, con Djokovic, Berrettini, Nadal e Federer

Oltre ai match e anche a qualche fuori programma da dimenticare come quello relativo all'invasore che si è dato fuoco durante la sfida tra Tsitsipas e Schwartzman, sono state tante le scenette degne di nota in campo e fuori che confermano l'ottimo feeling. Proprio in occasione del match del tennista greco, il compagno di squadra Berrettini ha vestito i panni del coach a più riprese, dando consigli ripetuti a Steff: "Sei solido, devi comandare il gioco". Detto, fatto a giudicare dalla vittoria in scioltezza, sull'argentino.

Bel clima dunque tra Berrettini e i suoi compagni, come confermato anche dai dietro le quinte. Molto simpatico il siparietto per esempio in occasione della cena di gala alla vigilia delle gare, con protagonisti Novak Djokovic e Rafa Nadal. I due rilassati e sorridenti, si sono concessi alle interviste di rito senza prendersi troppo sul serio. Di fronte alla domanda sul chi fosse il tennista più elegante, il pensiero comune è andato proprio a Matteo Berrettini, tra una risata e l'altra.

Se Djokovic con un'espressione che è tutta un programma ha detto "Matteo Berrettini is...", senza riuscire a trovare le parole giuste per definire lo stile dell'azzurro tra il serio e il faceto, Rafa è andato in suo soccorso elogiando le doti estetiche di Berrettini. Con un largo sorriso il campione spagnolo ha sottolineato due volte: "Il bello, il bello". E Nole ha chiosato, fingendo un finto imbarazzo: "Non fateci questa domanda". Insomma alla Laver Cup, Berrettini è per tutti "Matteo il bello".

ATP Finals 2022, sorteggiati i gironi: Nadal evita Djokovic che sfiderà Tsitsipas e Medvedev
ATP Finals 2022, sorteggiati i gironi: Nadal evita Djokovic che sfiderà Tsitsipas e Medvedev
ATP Finals 2022, Tsitsipas fa fuori Medvedev. Djokovic in scioltezza su Rublev
ATP Finals 2022, Tsitsipas fa fuori Medvedev. Djokovic in scioltezza su Rublev
"Napoli non irraggiungibile", Rabiot lancia un messaggio agli azzurri dal Qatar
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni