156 CONDIVISIONI
Olimpiadi invernali 2022 a Pechino
4 Febbraio 2022
8:30

Chi è Michela Moioli, la portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi invernali 2022

Michela Moioli sarà la portabandiera dell’Italia alla Cerimonia d’Apertura di Pechino 2022. Moioli sostituisce Sofia Goggia, che era stata scelta come portabandiera, ma che è in dubbio a causa di un infortunio.
A cura di Alessio Morra
156 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi invernali 2022 a Pechino

La giunta del CONI aveva scelto Sofia Goggia e Michela Moioli come portabandiera dell'Italia ai Giochi Olimpici di Pechino. La fortissima sciatrice, quasi imbattibile in discesa libera e in piena lotta per vincere la Coppa del Mondo, avrebbe dovuto guidare il gruppo azzurro nella Cerimonia d'Apertura il 4 febbraio, mentre Michela Moioli avrebbe dovuto portare il tricolore nella cerimonia di chiusura in programma il 20 febbraio.

Ma tutto è cambiato perché dopo l'infortunio subito da Sofia Goggia nel SuperG di Cortina dello scorso 23 gennaio la sciatrice bergamasca ha dovuto abbandonare il suo ruolo di portabandiera, pure perché è in dubbio per le Olimpiadi. E così è stata promossa come portabandiera per la Cerimonia d'Apertura Michela Moioli. Goggia con grande signorilità pochi giorni dopo l'infortunio di Cortina disse: "Sono molto contenta che sia stata nominata Michela, mi ricordo una sua frase sul desiderio di portare la bandiera che mi confidò nel 2018. Ci siamo parlate in queste ore, mi ha detto che la porterà con altrettanto orgoglio, Sono contenta sia lei a farlo, vista anche l’amicizia che ci lega".

Chi è Michela Moioli, la snowboarder portabandiera italiana alla cerimonia di apertura a Pechino

Meno nota al grande pubblico, ma altrettanto vincente Michela Moioli, nata in provincia di Bergamo nel 1995. Pratica lo snowboard Moioli e nel 2018 vinse l'oro olimpico in Corea e in carriera vanta anche sei medaglie ai Mondiali, purtroppo nessuna d'oro (3 d'argento e 3 di bronzo). Una campionessa vera pure Michela che in Coppa del Mondo ha ottenuto oltre 40 podi e ha vinto 19 gare. E ha conquistato tre volte la Coppa del Mondo della specialità di Snowboard Cross (2016, 2018, 2020).

Sofia Goggia costretta a rinunciare alla alla cerimonia di apertura

Una campionessa vera la sciatrice bergamasca, che a novembre compirà trent'anni e che arriverà alle Olimpiadi all'ultimo momento, dopo l'infortunio subito a Cortina. Goggia ha vinto l'oro olimpico nel 2018 in discesa libera, e che ha anche conquistato una medaglia d'argento e una di bronzo ai Mondiali e da un anno a questa parte sta facendo cose eccezionali. In discesa libera è stata imbattibile la scorsa stagione, se non avesse riportato un serio infortunio al ginocchio lo scorso febbraio avrebbe potuto vincere l'oro nei Mondiali di Cortina. Ma Goggia non si è scomposta, non si è abbattuta e ha continuato a vincere in discesa libera, e pure in Super G, ma purtroppo un altro infortunio la limita, ma non la stoppa. Sofia è pronta e ha voglia di tornare in pista. Oltre all'oro dei Giochi 2018, Sofia ha vinto 16 gare in Coppa del Mondo e due volte ha conquistato la Coppa di Specialità in discesa libera (2018, 2021).

156 CONDIVISIONI
185 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni