Quale compro

Migliori pneumatici invernali del 2021: classifica e risultati dei test

La classifica dei 10 migliori pneumatici invernali in vendita in questo momento. I prodotti selezionati hanno superato tutti i test che garantiscono la sicurezza e la conformità delle gomme prima che vengano utilizzate su strada. Le marche a cui sono riconducibili questi modelli sono da anni specializzate nel settore automobilistico e sono garanzia di qualità.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Quali sono i migliori pneumatici invernali per suv e auto? Per rispondere a questa domanda, è necessario tenere in considerazione i test condotti da riviste automobilistiche come Auto Express o da automobil club come TCS.

Questi test, infatti, aiutano a trovare gli pneumatici invernali più adatti, tenendo conto di tutte le esigenze e delle prestazioni garantite, oltre che delle misure. In tal senso, la distinzione principale da fare è quella tra pneumatici touring e pneumatici performance.

Gli pneumatici touring coniugano comfort di guida, lunga tenuta del battistrada e ridotti consumi di carburante.

Gli pneumatici performance, invece, garantiscono brillanti prestazioni in frenata, in curva e in fase di accelerazione.

Ovviamente, per fare la scelta più giusta, è bene tenere conto anche del modello di auto su cui vanno montate: un suv ha certamente esigenze diverse da una city car.

Prima di procedere all'acquisto degli pneumatici invernali su Amazon o presso i rivenditori autorizzati, è bene valutarne bene tutti gli aspetti più o meno tecnici, perché è importante guidare in sicurezza.

I 10 migliori pneumatici invernali

Di seguito trovate gli pneumatici invernali che hanno superato i test europei e sono ritenuti validi e sicuri. Per ciascuno di loro vi indichiamo le caratteristiche tecniche e le misure di riferimento, in modo che possiate avere un quadro completo per confrontare i vari modelli tra loro e fare la scelta più giusta con sicurezza.

1. Dunlop Winter Response 2, i più consigliati

Al primo posto secondo i risultati dei test condotti da TCS per i modelli con misura 195/65 R15 ci sono gli pneumatici invernali Dunlop Winter Response 2, a cui sono state attribuite 4 stelle (su un massimo di 5) e un voto globale sull’affidabilità del 68%.

Questo modello si è distinto soprattutto per efficienza del consumo di carburante e per tenuta di strada su asfalto bagnato e su strade innevate.

Nel dettaglio, si tratta di gomme invernali realizzate con due tipi di lame che lavorano insieme per fornire una maggiore stabilità e controllo di trazione.

La mescola per il battistrada Silica-Plus garantisce elevati livelli di aderenza, specialmente su strade bagnate e a basse temperature, nonché ottime prestazioni in frenata e in accelerazione. Il disegno asimmetrico del battistrada fornisce, inoltre, una maggiore maneggevolezza e resistenza all'aquaplaning oltre a migliorare la performance in rettilineo e in curva.

Misura: 195/65 R15

Li consigliamo perché: il prezzo non è eccessivo, ma la qualità non ne risente.

2. Kleber Krisalp HP3, i più resistenti

Molto quotato è anche lo pneumatico invernale Kleber Krisalp HP3 che garantisce un'affidabilità del 64%. I suoi punti di forza sono soprattutto la resistenza all’usura e la tenuta di strada sul fondo asciutto.

Il modello in questione è certificato 3PMSF e presenta una scultura direzionale a V con scivoli che facilitano l’espulsione dell’acqua e riducono, quindi, il rischio di aquaplaning.

Inoltre, la mescola del battistrada composta da elastomeri migliora l’aderenza e riduce di un metro la distanza di frenata di  su strade ghiacciate.

Misura: 185/65 R15

Li consigliamo perché: non si usurano facilmente e sono ideali anche per le strade dissestate e poco asfaltate.

3. Pirelli Cinturato Winter, i più silenziosi

Se state cercando dei pneumatici della misura 205/55R16, sappiate che i meccanici professionisti consigliano le gomme invernali Pirelli Cinturato Winter.

Un pneumatico di questo tipo trova il suo punto forte nell’aderenza su fondo bagnato e nella poca rumorosità durante il rotolamento.

In particolare, gli pneumatici della Pirelli sono ideali da montare sulle city car compatte e di medie dimensioni, ma ma possono essere compatibili anche con alcuni modelli di suv.

Misura: 205/55 R16

Li consigliamo perché: scivolano sul terreno silenziosamente, senza creare disturbi e fastidi.

4. Continental WinterContact TS 860, i migliori per consumo di carburante

Se dovete percorrere quotidianamente strade innevate e bagnate, potrebbero fare al caso vostro gomme da neve WinterContact TS 860, della casa produttrice Continental.

Grazie al particolare design del battistrada e alla mescola più morbida, infatti, questi pneumatici riescono a mantenere l'aderenza al terreno in qualsiasi condizione climatica.

Inoltre, sono apprezzate anche perché sono efficienti dal punto di vista dei consumi di carburante.

Misura: 185/65R15

Li consigliamo perché: riesco a garantire elevata sicurezza anche con condizioni climatiche avverse e non comportano elevati consumi di carburante.

5. Continental VanContact Winter, i più sicuri su strade sterrate

La stessa casa produttrice ha realizzato un'altra tipologia di gomma che ha superato tutti i test di valutazione ed è ritenuta particolarmente valida per l'inverno: VanContact Winter.

I suoi punti forti sono l’efficienza del consumo di carburante e la tenuta su fondo asciutto e bagnato: in tal senso, è ritenuta la migliore in assoluto per TCS.

Il battistrada è realizzato con lamelle 3D interconnesse e ampie scanalature che riducono gli spazi di frenata, migliorano la trazione sulla neve e diminuiscono il rischio di aquaplaning. La mescola a base di silice, inoltre, riduce la resistenza al rotolamento migliorando il comfort all’interno dell’abitacolo durante la marcia.

Misura: 205/75 R16

Li consigliamo perché: sono particolarmente sicuri quando si deve guidare fuori città e la sera, quando le temperature sono più rigide.

6. Hankook Winter i*cept RS2 W452, i pneumatici termici

Se state cercando degli pneumatici economici e sicuri da utilizzare in città, su strade regolari, potete dare un'occhiata agli Hankook Winter i*cept RS2 W452.

Questo tipo di pneumatico ha come punto di forza la grande resistenza all’usura e la tenuta di strada su fondo bagnato.

Ma non è tutto: si tratta di gomme termiche, che resistono bene anche alle basse temperature.

Misure: 185/65 R15

Li consigliamo perché: sopportano bene le temperature rigide e non c'è il rischio che si usurino prima del tempo anche a fronte di repentini cambi climatici.

7. Nokian WR D4, i più ricercati

Nella classifica dei migliori pneumatici invernali, quest'anno ci sono anche le gomme Nokian WR D4, che hanno superato tutti i test di valutazione del 2021.

Si tratta di pneumatici che incidono sul consumo di carburante in modo relativo e non particolarmente eccessivo; inoltre, il livello di rumore che raggiungono durante il movimento non è particolarmente elevato.

Secondo chi ne ha già fatto uso, hanno un'ottima tenuta anche sulle strade sterrate e resistono bene alle temperature rigide.

Misura: 195/65 R15

Li consigliamo perché: la garanzia di due anni di cui è provvisto ciascun pneumatico ne consente la sostituzione immediata facilmente.

8. Michelin Agilis Alpin, i più affidabili

Tra i modelli consigliati dagli esperti, quest'anno troviamo anche gli pneumatici invernali Michelin Alpin. Il marchio è, certamente, garanzia di qualità per tutto ciò che riguarda il mondo delle auto.

I punti di forza di queste gomme sono: la resistenza all’usura, l’efficienza nel consumo di carburante e la tenuta di strada sul fondo innevato e ghiacciato.

Certificate 3PMSF, esse sono realizzate con un battistrada con spalle aperte e lamelle 3D autobloccanti a geometria variabile ampiamente distanziate tra loro; sono progettate appositamente per dare il meglio di sé su strade innevate o ghiacciate.

Misure: 175/65 R14

Li consigliamo perché: questo marchio è tra i migliori in circolazione nel settore automobilistico.

9. Vredestein Comtrac 2 Winter, il top della gamma

Le gomme Vredestein Comtrac 2 Winter si distinguono per efficienza nel consumo di carburante e resistenza all’usura, nonché per la tenuta su fondi stradali ghiacciati.

Infatti, sono realizzate con un rivestimento termico che consente loro di muoversi bene anche quando le temperature scendono molto.

Rispetto agli altri pneumatici, questi hanno un costo più elevato, giustificato dalle elevate prestazioni che garantiscono e dalla loro qualità.

Misura: 205/65R16

Li consigliamo perché: sono il top della gamma in fatto di pneumatici.

10. Goodyear Cargo UltraGrip 2, gli pneumatici con la migliore aderenza

Concludiamo i nostri consigli in fatto di pneumatici con il modello Cargo UltraGrip 2, proposto da un'altra azienda ben valutata nel settore: Gooyear.

Anche in questo caso, tra i punti di forza principali ci sono l'usura prolungata nel tempo, la buona aderenza ai fondi stradali ghiacciati e la poca incisione sul consumo di carburante.

Il prezzo di questo pneumatico è medio, alla portata di tutte le tasche. Inoltre, il rumore prodotto in fase di percorrenza della strada non è particolarmente elevato.

Misura: 205/70 R15

Li consigliamo perché: non si usurano facilmente e hanno una grande resistenza.

Test pneumatici invernali 2020-2021

Per individuare i migliori pneumatici invernali da proporvi, ci siamo affidati ai test condotti dalla rivista automobilistica AutoExpress e ai test di alcuni automobil club, come TCS.

test sui pneumatici invernali servono a valutare la tenuta delle gomme su strade bagnate, innevate, ghiacciate o fangose, ma anche ad analizzare la loro tenuta durante la frenata o l'accelerazione, il comfort, la silenziosità e l'aderenza all'asfalto.

Come scegliere gli pneumatici invernali

La prima cosa da fare, quando si acquistano dei pneumatici è distinguere tra le diverse tipologie esistenti, per scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. Inoltre, bisogna tenere conto della loro misura, del battistrada e delle prestazioni tecniche che garantiscono.

Gomme da neve e gomme termiche

Le gomme da neve e le gomme termiche non sono la stessa cosa.

Gli pneumatici da neve sono gomme 3PMSF (Three Peak Mountain Snow Flake), contrassegnate da un simbolo  che certifica il superamento dei test di omologazione disposti dal regolamento UE n. 117, svolti a ben precise condizioni meteo e stradali (temperatura esterna compresa fra -4 e -15° C, neve compatta sul fondo stradale e assenza di precipitazioni).

Gli pneumatici termici, invece, possono essere anche quattro stagioni.

La differenza principale sta nella mescola delle gomme, che in quelle da neve è più morbida, e nel disegno del battistrada, che in quelle termiche è più liscio.

Pneumatici touring e pneumatici performance

In generale, gli pneumatici si distinguono in touring e performance.

Gli pneumatici invernali touring, sono quelli che puntano soprattutto su grande comfort di guida, durata del battistrada, maggiore silenziosità e ridotti consumi di carburante.

Gli pneumatici invernali performance sono quelli che offrono massime prestazioni in termini di spazi di arresto in frenata, stabilità in curva e in accelerazione, sacrificando quindi qualcosa per quanto concerne comfort, durata e consumi di carburante.

Misura

Prima di scegliere il prodotto che reputate più adatto alle vostre esigenze è bene prestare grande attenzione alla misura degli pneumatici invernali.

Non tutti i pneumatici in vendita sono infatti adattabili a qualsiasi automobile. Per questo, è necessario verificare quali sono le grandezze delle gomme supportate dalla vostra vettura.

Tali misure sono indicate nel libretto di circolazione o comunque vi basterà inserire nome e anno di produzione della vostra macchina su qualsiasi motore di ricerca per conoscere immediatamente quali misure di pneumatici possono essere montati su di essa.

Battistrada

Un altro aspetto da prendere in considerazione al momento della scelta è il battistrada.

La capacità di una gomma invernale di offrire ottime prestazioni su manti stradali ghiacciati o innevati dipende infatti dalla morbidezza della mescola, ma anche dalla presenza di lamelle flettenti nel battistrada che aumentano l’aderenza dello pneumatico all’asfalto.

I battistrada degli pneumatici invernali dispongono di particolari disegni studiati appositamente per adattarsi a strade ghiacciate o innevate e temperature rigide.

Inoltre, è bene anche prestare attenzione al tipo di lavorazione della gomma: quella simmetrica e quella direzionale si adatta meglio alle auto di media e piccola cilindrata, mentre quella asimmetrica è più congeniale per le auto più potenti.

Aderenza sul bagnato

Trattandosi di pneumatici che potranno dover dare il meglio anche su asfalti non regolari o nelle più disparate situazione climatiche, un altro aspetto di cui dobbiamo tenere conto quando scegliamo le gomme invernali per la nostra auto è certamente il grado di aderenza sul bagnato degli pneumatici invernali. Questi, difatti, devono garantire una tenuta di strada perfetta in qualsiasi circostanza, in modo da evitare pericolosi incidenti ed evitare fenomeni come l’aquaplaning.

Si consiglia di controllare bene la classe di aderenza degli pneumatici che state per acquistare: ogni pneumatico in commercio è stato infatti sottoposto a specifici test ricevendo una classe di aderenza contrassegnata da una lettera di classificazione che va dalla A alla E in ordine decrescente di prestazioni.

Rumorosità da rotolamento

Aspetto da non sottovalutare, soprattutto nel caso di gomme touring, è il livello di rumorosità da rotolamento, vale a dire la quantità di rumore da essi prodotta durante la guida.

Questa, infatti, se troppo elevata, può disturbare conducente e passeggeri durante il viaggio. Ed è per questo motivo che prima di comprare gli pneumatici invernali è consigliabile dare un’occhiata alla misura delle emissioni di rumorosità esterna (espressa in decibel) e alla classe di rumorosità delle gomme (1 onda nera: silenziose; 2 onde nere: moderate; 3 onde nere: rumorose) riportate sull’etichetta.

Consumi

Un elemento da tenere presente quando andremo a scegliere il prodotto più adatto alla nostra auto è certamente l’efficienza dei consumi di carburante degli pneumatici invernali. Le gomme infatti sono responsabili fino al 20% del consumo di carburante e in parte anche delle emissioni di CO2 della nostra vettura.

In fase di scelta è dunque importante controllare la classificazione del risparmio di carburante, che troveremo sull’etichetta dello pneumatico invernale nella quale troveremo una scala con codice cromatico che va dal colore verde al colore rosso e da A (classificazione più alta del risparmio di carburante) fino a G (classificazione più bassa del risparmio di carburante).

Resistenza all’usura

Ultimo, ma non per questo trascurabile, aspetto da prendere in considerazione al momento della scelta del miglior pneumatico è il grado di resistenza all’usura della gomma.

Col passare del tempo, infatti, l’utilizzo dell’automobile determina un assottigliamento del battistrada dello pneumatico, che per limiti di legge non può andare al di sotto di 1,6 mm: assicuratevi, dunque, che il battistrada sia sufficientemente spesso.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Lo spazzolino smart Oral-B Genius X in offerta al 50% su Amazon
Lo spazzolino smart Oral-B Genius X in offerta al 50% su Amazon
Migliori pistole giocattolo: tipologie e quali scegliere per far divertire i bambini
Migliori pistole giocattolo: tipologie e quali scegliere per far divertire i bambini
Migliori eyeliner in penna: quali scegliere per uno sguardo intenso e seducente
Migliori eyeliner in penna: quali scegliere per uno sguardo intenso e seducente
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni