I guanti da arrampicata sono accessori indispensabili per gli amanti della montagna. Salire su una cima, scalando la roccia, richiede non solo grande preparazione fisica, ma anche particolare cura nello scegliere gli strumenti giusti per arrampicarsi in totale sicurezza.

Durante un'arrampicata, i guanti sono utili per non ferirsi le mani e avere una presa più salda mentre si sta scalando una vetta o si sta risalendo una via ferrata, ma anche per proteggere dal troppo calore o dal gelo e dal freddo. Alcuni preferiscono i modelli senza dita, per avere maggiore manualità nel gestire le corde e il moschettone. Una buona via di mezzo possono essere i guanti in cui le dita scoperte sono solo il pollice e l'indice. Per scegliere quello giusto tra i vari modelli in vendita bisogna far fede anche e soprattutto alla propria idea di praticità.

A cosa servono e quando usare i guanti da arrampicata

Durante un'arrampicata le mani e le dita giocano un ruolo fondamentale. Elemento chiave del fisico di un ‘climber', sono sottoposte a forti sollecitazioni, vanno incontro a rischio di traumi e infortuni e vanno protette nel migliore dei modi. Oltre alla magnesite, al nastro, alle creme e agli altri accessori per la cura delle mani, servono infatti anche un buon paio di guanti: utili per evitare escoriazioni, tagli o indurimento della pelle in occasione di una via ferrata. Tirare una corda, aggrapparsi ad un cavo d'acciaio o ‘fare una sicura' al compagno di arrampicata, potrebbe infatti risultare pericoloso per mani e dita. I guanti sono inoltre necessari per mantenere le mani in temperatura, evitando pericolosi sbalzi termici in quei momenti in cui non state scalando.

I migliori guanti da arrampicata

La scelta del paio di guanti più adatto è dunque essenziale e online trovate soluzioni per tutte le esigenze e per tutte le tasche. Prima di fare la vostra scelta e preparare lo zaino per l'escursione, valutate bene le caratteristiche dei modelli che abbiamo selezionato per voi.

Alpidex

I primi guanti da arrampicata che vogliamo presentarvi sono quelli di una nota azienda tedesca: l‘Alpidex. Realizzati in materiale elastico sul dorso della mano e in 100% pelle sul palmo, questi guanti offrono massima protezione per dita e nocche e sono tagliati all'altezza delle ultime falangi per garantire una presa ottimale. Venduti con un pratico moschettone per fissarli allo zaino e in tre colorazioni diverse, hanno anche una speciale linguetta sulle dita che consente di sfilarli in modo veloce anche con i denti.

Black Diamond

In pelle sintetica e ideali per le stagioni calde, i Black Diamond Crag Gloves possono contare su un tessuto elastico traspirante, indice e pollice rinforzati per una maggiore durata e una chiusura in velcro sul polso con occhiello. Questi guanti da arrampicata offrono un buon grip e non causano un'eccessiva perdita di sensibilità sulla roccia.

Bonheur Theyanchi

I Bonheur Theyanchi sono dei guanti unisex per le stagioni più fredde, perfetti per le vostre soste tra un'arrampicata e l'altra. Sono realizzati con pile termico di alta qualità, elastico e morbido al tatto e garantiscono traspirabilità e massima ritenzione del calore. Oltre ad una comoda cerniera, che può essere aperta per facilitare l'inserimento della mano, i Bonheur Theyanchi sono inoltre dotati di un tessuto speciale che consente di toccare lo schermo dello smartphone o del tablet senza rimuoverli.

Xnuoyo

Antiscivolo e impermeabili, i guanti di Xnuoyo hanno dalla loro una protezione rigida sulle nocche, realizzata in resistente materiale in microfibra di cuoio, e dei fori traspiranti che non fanno sudare le mani. Sul palmo vi è inoltre uno speciale cuscinetto di protezione e su pollice, indice e medio un piccolo strato di tessuto con il quale toccare lo schermo del telefono o del tablet. Tra le note positive di questo modello anche una cinghia di chiusura che gira tutta intorno al polso.

Cofit

Nati principalmente per un loro utilizzo nell'ambito dei motori, i guanti di Cofit possono tranquillamente essere utilizzati anche per le arrampicate o le escursioni. La loro protezione completa su nocche e palmo e la perfetta aderenza e presa, sono infatti un valido aiuto anche per gli amanti del ‘free climbing'. Realizzati con materiali traspiranti e dotati di microfori per il passaggio dell'aria, anche questi guanti permettono l'utilizzo di tutti i dispositivi touch screen grazie a delle speciali fibre metalliche conduttive sul dito indice e sul pollice.

Snowing KO-GT6

La resistente pelle sintetica in microfibra e il nylon elasticizzato traspirante, resistente all'usura, leggero e ad asciugatura rapida, sono tra i ‘plus' dei guanti Snowing KO-GT6. Questo modello presenta inoltre un buon rinforzo dei palmi, al riparo da urti e abrasioni, e protezione per le nocche con cuciture sottili. Anche in questo caso la parte inferiore della punta delle dita è compatibile con il touchscreen.

Konvinit Boodun

I Konvinit Boodun sono dei guanti estivi senza dita, realizzati in lycra elasticizzato e palmo in pelle sintetica con inserto in gomma, che offrono resistenza, aderenza perfetta e sensazione di comfort. Disponibili online su Amazon in ben sette colorazioni diverse, riescono ad assorbire gli urti e ad offrire un ottimo grip e una maggiore flessibilità.

Free Soldier

L'ultimo modello che vi presentiamo è realizzato con un mix di nylon traspirante, gomma resistente ed etilene vinil acetato. Anche i guanti di Free Soldier sono guanti estivi a mezze dita, molto robusti e con una particolare protezione su nocche e sul retro dove è presente una gomma termoplastica più spessa che assorbe gli impatti e le vibrazioni e protegge le dita da urti e graffi.

Come scegliere i migliori guanti da arrampicata

Prima di partire per un'escursione con arrampicata, occorre dunque mettere nello zaino i guanti più adatti alle nostre esigenze. Per scegliere il miglior modello vanno valutati diversi aspetti (tra questi anche materiali e temperatura) e la tipologia di arrampicata. In caso di attività che non prevede operazioni particolari, come ad esempio nodi e utilizzo di moschettoni, potrebbero andar bene guanti che coprono anche le dita. Viceversa, per una scalata più tecnica, occorre invece dirigersi verso l'acquisto di un paio a dita scoperte.

Tipo di arrampicata

Le tipologie di arrampicata sono principalmente due: libera o artificiale. Nel primo caso, il climber affronta la scalata a mani nude aiutandosi con l'attrezzatura (corda, imbrago, discesore, moschettoni, ecc). L'arrampicata artificiale si differenzia invece dalla prima grazie a tutti quegli aiuti artificiali che sono a disposizione dell'arrampicatore.

Materiali

Antivento, impermeabili, imbottiti. I guanti da arrampicata hanno diverse peculiarità e sono in grado di proteggere mani e dita in tutte le situazioni. Sono generalmente realizzati in pelle di vacchetta, pelle di capra, materiale sintetico o con un mix di questi materiali. La pelle di vacchetta è il materiale più robusto e resistente, quella di capra è più morbida e confortevole. Il materiale sintetico è traspirante ma meno durevole.

Taglia

Solitamente unisex, i guanti da arrampicata sono disponibili online con taglie che vanno dalla S alla XL. Per evitare di acquistare un modello troppo stretto o largo, occorre però misurare la circonferenza del palmo della mano e seguire le indicazioni di ogni casa di produzione.

Con o senza dita

In commercio ci sono due modelli di guanti: classici o a mezze dita. Il primo modello può essere indossato in caso di arrampicata dove non c'è l'esigenza di usare moschettoni, legare i nodi o eseguire altre operazioni delicate con le dita. In caso contrario è meglio utilizzare il ‘guantino', in modo da avere le dita libere e perfettamente a contatto con la roccia.

Touchscreen

Tra i modelli di guanti da arrampicata disponibili online, troviamo infine molti che offrono la possibilità di utilizzare il touchscreen dello smartphone o del tablet. Questo importante e comodo dettaglio viene garantito da particolari materiali, solitamente posizionati su alcune dita della mano, che danno l'opportunità di utilizzare i nostri device digitali senza togliere i guanti.