5.787 CONDIVISIONI
Paralimpiadi
29 Agosto 2021
13:03

Estasi Italia: la staffetta 4×100 stile libero è d’oro alle Paralimpiadi dopo la squalifica USA

Palazzo-Bianco-Terzi-Scortechini hanno conquistato la medaglia d’oro nella prova della 4X100 femminile stile libero delle Paralimpiadi di Tokyo. Un risultato a sorpresa per le ragazze azzurre che avevano chiuso la gara al secondo posto, ma sono state promosse a causa della squalifica degli Stati Uniti.
A cura di Marco Beltrami
5.787 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Paralimpiadi

Colpo di scena nella finale della gara 4X100 femminile stile libero. Le atlete azzurre hanno conquistato la medaglia d'oro, con un verdetto che è arrivato dopo la conclusione della gara. Infatti i giudici hanno deciso di squalificare il team USA che aveva chiuso al primo posto, proprio davanti alle azzurre. Ecco allora la gioia incontenibile e l'incredulità del quartetto formato da Palazzo-Bianco-Terzi-Scortechini.

Stavano esultando per l'argento conquistato in vasca con una prova già maiuscola, ma sono rimaste letteralmente di stucco. Giulia Terzi, Alessia Scortechini, Xenia Palazzo e Vittoria Bianco sono rimaste incredule, quando il giudice ha ufficializzato il provvedimento nei confronti delle prime classificate degli Usa, squalificate per possibili irregolarità nel cambio. Ecco allora la decisione che ha stravolto la classifica finale (squalifica anche per la Gran Bretagna), con il secondo posto dell'Australia e il terzo del Canada.

Ai microfoni di Rai Sport, le ragazze azzurre all'unisono hanno esternato così la loro incredulità per quanto accaduto: "C'eravamo dette diamo il massimo e poi vediamo. Abbiamo provato per la prima volta agli Europei, e qui speravamo nella medaglia, ma poi quando è finita non ci credevamo. E ora siamo ancora incredule". Giornata trionfale dunque per l'Italia alle Paralimpiadi e in particolare per il nuoto, con una vera e propria pioggia di medaglie. Tre quelle d'oro, dopo Barlaam e Trimi, ecco anche la staffetta 4X100 a confermare lo strapotere azzurro. D'altronde i numeri parlano chiaro, con ben 26 medaglie complessive per la nostra delegazione nel medagliere. Un rendimento da applausi.

5.787 CONDIVISIONI
49 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni