41 CONDIVISIONI

Solo metà dei piloti di F1 correrà nelle prove libere ad Abu Dhabi: chi sarà sulle altre 10 auto

Dieci piloti non prenderanno parte alle Fp1 del GP Abu Dhabi. Salteranno le libere anche Hamilton, Leclerc e i piloti Red Bull. Cambiano tutti tranne l’Alpha Tauri.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Morra
41 CONDIVISIONI
Immagine

Il Gran Premio di Abu Dhabi sarà l'ultimo del Mondiale di Formula 1 2023. I titoli sono assegnati da tempo, ma ci sono ancora delle posizioni da definire – quelle dal 4° al 7° posto nel campionato piloti e soprattutto quella tra Mercedes e Ferrari che combattono per il 2° posto nel costruttori. Alle prove libere 1, che si terranno venerdì 24 novembre, però non parteciperà metà della griglia. Una situazione inedita, ma che ha una spiegazione precisa. A riposo tra gli altri Verstappen, Hamilton e Leclerc.

Undici piloti (su venti) faranno da spettatori nelle Fp1 del GP di Abu Dhabi. La Red Bull sostituisce addirittura sia Verstappen che Perez. Al volante ci saranno l'inglese Jake Dennis, campione di Formula E che ha ricevuto una sorta di premio, e il 2004 Isaac Hadjar, che sarà osservato con attenzione dal dottor Marko. Cambia pure la Mercedes che ripropone il danese Vesti, che stavolta fa rifiatare Lewis Hamilton, che di Abu Dhabi ha ricordi pessimi.

Immagine

Pure la Ferrari effettua una sostituzione con Robert Shwartzman, pilota russo che corre con licenza israeliana, che sostituisce Charles Leclerc, autore di tre pole nelle ultime gare della stagione. Insomma, i big a riposo sono tanti. Break di un'ora pure per Oscar Piastri che verrà rimpiazzato da Pato O'Ward, una star delle gare americane e da tempo sotto contratto con la McLaren.

Nell'Alpine riposerà Pierre Gasly, che cederà il volante a Jack Doohan, il figlio del grande Mick (straordinario pilota campione per cinque volte consecutive della MotoGP). Mentre sull'Aston Martin tornerà Felipe Drugovich, che a marzo sembrava pronto a esordire dopo l'infortunio di Stroll. Il brasiliano prenderà il posto di Alonso.

Immagine

Sull'Alfa Romeo ci sarà il francese Theo Pourchaire, che ad Abu Dhabi cercherà soprattutto di vincere il campionato di Formula 2. La Haas invece fa salire nuovamente a bordo Oliver Bearman, che a Città del Messico aveva ben figurato nel primo approccio in Formula 1. Bearman fa parte della Ferrari Driver Academy. La Williams sostituirà Albon con il diciottenne Zak O'Sullivan, pilota irlandese che è arrivato secondo in Formula 3.

Perché tante scuderie cambiano pilota nelle libere del Gp Abu Dhabi? La risposta a questa domanda è semplice. Tutte le scuderie hanno l'obbligo di far correre due volte almeno dei giovani piloti durante la stagione, e in occasione dell'ultima gara, che per molte scuderie non ha quasi senso, viene dato spazio ai ragazzi del futuro.

I piloti di riserva che saranno in pista nelle Fp1 del GP Abu Dhabi

  • Red Bull: Jake Dennis, Isaac Hadjar
  • Ferrari: Robert Shwartzman
  • Mercedes: Frederik Vesti
  • Alpine: Jack Doohan
  • McLaren: Pato O’Ward
  • Alfa Romeo: Theo Pourchaire
  • Aston Martin: Felipe Drugovich
  • Haas: Oliver Bearman
  • Williams: Zak O’Sullivan
41 CONDIVISIONI
Lewis Hamilton comincia la sua ultima stagione in Mercedes da promesso sposo Ferrari: "È surreale"
Lewis Hamilton comincia la sua ultima stagione in Mercedes da promesso sposo Ferrari: "È surreale"
Sainz fa sognare la Ferrari nelle FP3 del GP del Bahrain: è lui il più veloce, poi Alonso e Verstappen
Sainz fa sognare la Ferrari nelle FP3 del GP del Bahrain: è lui il più veloce, poi Alonso e Verstappen
Hamilton è il più veloce nelle FP2 del GP del Bahrain: Leclerc e Verstappen faticano a Sakhir
Hamilton è il più veloce nelle FP2 del GP del Bahrain: Leclerc e Verstappen faticano a Sakhir
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views