165 CONDIVISIONI
11 Gennaio 2022
17:29

Rivoluzione in Ferrari anche tra i piloti: addii eccellenti e novità a Maranello per il 2022

Cambiamenti nell’organico dei piloti nell’orbita della Ferrari Driver Academy: dopo quattro anni addio ai due talenti Armstrong e Ilott. Nessun rappresentate del Cavallino nella Formula 2 2022 con Arthur Leclerc confermato in Formula 3.
A cura di Michele Mazzeo
165 CONDIVISIONI

La rivoluzione in casa Ferrari che ha visto vari cambiamenti nei ruoli chiave della società voluto dal nuovo amministratore delegato Benedetto Vigna fin qui non ha interessato la gestione sportiva che sarà ancora guidata da Mattia Binotto. In attesa di capire se ci sarà il grande ritorno al Cavallino di Jean Todt nel ruolo di superconsulente (o anche, come ipotizzato da molti, in quello di presidente), anche nella scuderia ci sono i primi cambiamenti in vista della nuova stagione.

La piccola rivoluzione nella squadra di Maranello riguarda la Ferrari Driver Academy con l'addio di due dei talenti più interessanti degli ultimi anni e nessun pilota in Formula 2. Nel giorno in cui la FDA si è ritrovata in vista della nuova stagione spiccano infatti le assenze di Marcus Armstrong e Callum Ilott che dal 2017 facevano parte del programma giovani del Cavallino. I due difatti per motivi diversi non faranno più parte dell'Academy: con il neozelandese è stato deciso di non proseguire il rapporto, mentre al britannico è stata concessa una "licenza annuale" per permettergli di vivere l’avventura nella serie americana IndyCar, una categoria nella quale sarebbe stato troppo difficile per FDA continuare a seguire il pilota britannico con gli standard della Academy.

I due piloti di punta della Ferrari Driver Academy per il 2022 saranno dunque il tedesco figlio d'arte Mick Schumacher, pilota titolare in F1 con la Haas e terzo driver (al pari di Antonio Giovinazzi) della squadra di Maranello, e il russo Robert Shwartzman che nella nuova stagione lascia la Formula 2 per dedicarsi al ruolo di Test Driver della scuderia Ferrari.

Insieme ai due veterani ci sono anche i quattro piloti confermati dalla scorsa stagione Arthur Leclerc (il fratello del pilota della Ferrari F1 Charles che parteciperà con Prema al campionato di Formula 3), Dino Beganovic (che resta in Formula Regional), Maya Weug e James Wharton (entrambi nuovamente in Formula 4), e i tre nuovi acquisti Oliver Bearman (Formula 3) e Rafael Camara (Formula 4), selezionati nella seconda edizione delle FDA Scouting World Finals, e Laura Camps Torras (Kart), la seconda ragazza ad essere entrata a far parte dell’Academy Ferrari dopo aver vinto il programma FIA Girls on Track – Rising Stars.

165 CONDIVISIONI
Formula 1 2022, la classifica piloti e costruttori dopo il GP Spagna: Verstappen sorpassa Leclerc
Formula 1 2022, la classifica piloti e costruttori dopo il GP Spagna: Verstappen sorpassa Leclerc
Formula 1 2022, classifica piloti e costruttori: chi vince il Mondiale
Formula 1 2022, classifica piloti e costruttori: chi vince il Mondiale
La Ferrari copia la Williams per Barcellona: novità invisibile sulla F1-75
La Ferrari copia la Williams per Barcellona: novità invisibile sulla F1-75
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
110
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
104
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
85
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
74
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
65
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
195
2
Ferrari
169
3
Mercedes
120
4
McLaren
50
5
Alfa Romeo Racing
39
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni