Causa Coronavirus (qui gli aggiornamenti con le ultime news in tempo reale dall’Italia e dall’estero) anche la MotoGP è ferma ai box in attesa di capire quando e dove potrà tornare in pista per cominciare il Mondiale 2020. Con i piloti costretti in quarantena nelle proprie case, la Dorna, organizzatrice del campionato iridato, ha deciso di seguire l’esempio dei colleghi della Formula 1 e di sostituire temporaneamente i GP reali con quelli virtuali.

MotoGP virtuale: si parte domenica 29 marzo dal Mugello

MotoGP ha confermato che il primo appuntamento delle Virtual Race si terrà domenica 29 marzo con inizio fissato per le ore 15. Confermato anche il videogioco con il quale i piloti della classe regina del Motomondiale si sfideranno da casa (MotoGP 2019 sviluppato dall’italiana Milestone) e il circuito nel quale, joypad alla mano, i centauri duelleranno, vale a dire l’Autodromo del Mugello, dove nel fine settimana del 31 maggio dovrebbe andare in scena il GP d’Italia (quello reale, ovviamente).

Virtual Race MotoGP in diretta streaming e in diretta tv su Sky Sport

La competizione, compresa le sessione di qualifica da 5 minuti che precederà la gara vera e propria, sarà trasmessa in diretta streaming su motogp.com, esport.motogp.com, sui canali ufficiali YouTube, Twitter, Instagram e Facebook della MotoGP. In Italia sarà possibile seguire l’evento anche in diretta tv su Sky Sport MotoGP con la telecronaca di Guido Meda e Mauro Sanchini.

Valentino Rossi: il Dottore è il grande assente

A differenza di quanto annunciato in prima battuta tra i protagonisti che animeranno la prima gara virtuale della MotoGP non ci sarà però Valentino Rossi (il primo a rivelare l’iniziativa). Il “Dottore” , attualmente in quarantena nella sua casa di Tavullia insieme alla fidanzata Francesca Sofia Novello, al momento non compare infatti nell’elenco dei piloti che hanno già confermato la loro partecipazione.

Da Marc Marquez a ‘Pecco’ Bagnaia: la griglia di partenza della MotoGP virtuale

Nonostante la sorprendente defezione da parte del nove volte iridato, il parterre della prima Virtual Race targata MotoGP vede la presenza di numerosi big. Sulle due Honda ufficiali ci sarà infatti il campione del mondo in carica Marc Marquez insieme al fratello Alex Marquez, da quest’anno suo nuovo compagno di squadra. Il team ufficiale Yamaha schiererà invece Maverick Vinales, mentre Fabio Quartararo sarà l’alfiere della Petronas. L’Italia sarà rappresentata da Francesco ‘Pecco’ Bagnaia che difenderà i colori del team Pramac, mentre il duo spagnolo formato da Alex Rins e Joan Mir correrà per la Suzuki Ecstar. A chiudere la momentanea griglia di partenza Aleix Espargaró (Aprilia Racing Team Gresini) e la coppia della KTM Tech 3 composta da Iker Lecuona e Miguel Oliveira.