30 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il GP di Madrid entra nel calendario della Formula 1 dal 2026: c’è l’annuncio ufficiale

La Formula 1 torna a Madrid dopo quarantacinque anni di assenza: c’è l’annuncio della F1. Venti curve e due tunnel, per un tracciato cittadino di 5,47 km nella zona nord-est della capitale spagnola.
A cura di Vito Lamorte
30 CONDIVISIONI
Immagine

La Formula 1 torna a Madrid dopo quarantacinque anni di assenza. Un annuncio importante per una nuova tappa nel calendario dal 2026. Pochi minuti fa l'annuncio da parte della F1 e i promotori dell'evento IFEMA, nella persona di José Vicente de los Mozos, che hanno riportato la capitale spagnola nel mondo dei motori a distanza di tanto tempo.

Si tratta dell'ennesimo cittadino, che misurerà 5,47 chilometri sfruttando strade di utilizzo comune della capitale spagnola nella zona nord-est della città. La pista, che è ancora sotto approvazione della FIA, sarà composta da 20 curve e il tempo sul giro dovrebbe aggirarsi sull'1'32".

L'organizzazione ha in mente di ospitare più di centomila tifosi al giorno tra tribune, ingressi generali e ospitalità VIP, mentre ci sono piani per aumentare la capacità del circuito a centoquarantamila al giorno nella prima metà dell'accordo, rendendo Madrid una delle più grandi sedi del calendario di F1.

Il tracciato è situato a cinque minuti dall'aeroporto Adolfo Suarez di Madrid-Barajas e questo permetterà al Gran Premio di Spagna diventerà una delle gare più accessibili del calendario di F1, con il circuito a breve distanza in metropolitana, treno e linee urbane.

La Formula 1 dovrebbe lasciare il circuit de Catalunya dopo trentacinque anni, quando Barcellona preso il posto di Jerez de la Frontera che aveva a sua volta preso il posto di Madrid e del circuito di Jarama che era uscito dal Mondiale dopo lo storico successo di Gilles Villeneuve con la Ferrari 126 CK turbo.

Stefano Domenicali, Presidente e CEO della Formula 1, ha dichiarato: "Madrid è una città incredibile con un incredibile patrimonio sportivo e culturale, e l'annuncio di oggi inizia un nuovo entusiasmante capitolo per la F1 in Spagna. Vorrei ringraziare il team di IFEMA MADRID, il governo regionale di Madrid e il sindaco della città per aver messo insieme una proposta fantastica. Incarna davvero la visione della Formula 1 di creare uno spettacolo di sport e intrattenimento di più giorni che offra il massimo valore per i fan e abbracci l'innovazione e la sostenibilità".

30 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views