234 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Cosa succede al volto andando in moto a 300 km/h senza casco, il folle video di uno youtuber

Il folle video pubblicato da un noto youtuber che lo riprende mentre, insieme ad una passeggera, viaggia in moto senza casco e alcuna protezione a 300 km/h mostra cosa succede al volto umano quando va a contatto diretto con l’aria a velocità elevate.
A cura di Michele Mazzeo
234 CONDIVISIONI
Immagine

Cosa succede alla pelle a contatto diretto con l'aria ad elevata velocità? La domanda se l'è posta anche il famoso youtuber Vlad1000RR che in uno dei suoi ultimi video per scoprirlo ha fatto ciò che non si dovrebbe mai fare in moto e in generale quando ci si mette alla guida di qualsiasi tipo di veicolo, vale a dire sfrecciare senza casco e senza alcuna protezione su un bolide a due ruote a 300 km/h in autostrada. Una vera e propria follia da condannare dunque quella commessa dalla star del web russa che si è messo alla guida di una BMW 1000 RR nel traffico autostradale spingendola alla velocità massima portando la sua compagna come passeggera senza che nessuno dei due indossasse alcuna protezione: niente tuta imbottita, né ginocchiere e gomitiere, e nessun casco.

L'unico accorgimento utilizzato sono degli occhialini da nuoto per proteggere gli occhi da eventuali insetti o qualsiasi detrito che possa colpirli: "Una volta una mosca mi colpì in un occhio a 160 all'ora e mi gettai a terra dal dolore" spiega lo stesso youtuber nel corso del folle video motivando perché per questa stupida prova lui e la sua compagna abbiano deciso di tenere su soltanto gli occhialini e lasciare tutto il resto del volto a contatto diretto con l'aria.

Per quanto, come sottolineano anche i tantissimi commenti sotto al video divenuto virale in tutto il mondo, si tratti una cosa che rasenta la stupidità anche per un esperto pilota come lo youtuber in questione, questa prova mostra cosa succede al volto nell'impatto diretto con l'aria man mano che la velocità aumenta. Già raggiunti i 200 km/h infatti né il guidatore né la passeggera riescono più a tenere le labbra chiuse con l'aria che riempie le guance deformando la fisionomia dei loro visi.

Più aumenta la velocità e più il volto dei due si trasforma con le forze generate dal contatto diretto con l'aria che spingono verso l'alto la pelle mentre le guance continuano a gonfiarsi sempre di più per l'aria che entra dalla bocca sempre più dilatata. Cosa quest'ultima che ha provocato anche un ulteriore problema alla passeggera che, oltre vedersi sfilare gli occhialini finitigli sulla bocca, al termine della folle corse senza casco a 300 km/h ha ammesso di aver avuto difficoltà a respirare a causa della elevatissima pressione esercitata dall'aria sempre più pesante sul suo petto. A conferma della pericolosità (e della stupidità) della prova effettuata dal noto youtuber assolutamente da non emulare.

234 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views