374 CONDIVISIONI

Bastianini strepitoso, domina e vince il Gp Malesia: Bagnaia 3°, sale a +14 nel mondiale su Martin

A Sepang è Enea Bastianini a fare la parte del fenomeno conquistando la vittoria in testa dalla prima all’ultima curva del GP Malesia. Un successo enorme e mai in discussione davanti a Marquez, secondo a oltre un secondo e mezzo. Buon podio per Bagnaia, 3°, che tiene dietro Martin (4°) per la classifica mondiale.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
374 CONDIVISIONI
Immagine

In Malesia a fare la voce grossa è Enea Bastianini che governa a Sepang in fuga solitaria dal primo giro, chiudendo sul secondo, Alex Marquez, quasi a due secondi. Una prova perfetta per il 25enne riminese sulla sua Ducati che si prende il primo successo stagionale e non ha permesso a nessuno di mettere in discussione un successo più che meritato. In ottica classifica generale, per Bagnaia ulteriori punticini utili su Martin.

La sfida tra Bagnaia e Martin inizia con Pecco in pole seguito da vicinissimo dal rivale di sempre in gara per la classifica mondiale. Ma è Bastianini ad avere la partenza migliore mettendo tutti in fila nei primi giri del GP Malesia, provando a scappare via davanti a Marquez, Bagnaia e Martin. La battaglia tra Pecco e lo spagnolo inizia subito tra sorpassi e controsorpassi, cercando di superarsi senza forzare moto e gomme nella prima parte di gara.

Dopo le schermaglie iniziali, bella parte centrale sul circuito di Sepang si delineano le primissime posizioni: Bastianini-Marquez che si giocano la vittoria di giornata, Bagnaia-Martin in sfida per il mondiale. Calma prima della possibile tempesta finale, con la Ducati di Pecco che si avvicina sensibilmente a Alex Marquez e allungando su Martin, sempre quarto ma che scivola pian piano oltre i 2 secondi di ritardo. Così si procede fino ai cinque giri finali dove Pecco mantiene un vantaggio importante su Martin ma è staccato dalla coppia di testa abbastanza da non riuscire a rientrare, provando a gestirsi e centrare il podio e altri punti da mettere in tasca in ottica Mondiale.

Il finale non è pirotecnico viste le posizioni ben delineate in pista: Bastianini è sempre irraggiungibile dominando la scena dalla prima all'ultima curva malese, dimostrando una superiorità odierna impressionante e schiacciando Marquez al traguardo a quasi due secondi. Terzo, un buon Bagnaia che si è scrollato di dosso nella prima parte Martin, consolidando un terzo posto che gli permette un ulteriore granellino a proprio vantaggio nella sfida per il Mondiale 2023, prendendosi il podio e un +14 su Martin, solitario quarto.

Ordine d'arrivo GP Malesia 2023

1. Enea Bastianini (Ducati)

2. Alex Marquez (Ducati)

3. Francesco Bagnaia (Ducati)

4. Jorge Martin (Ducati)

5. Fabio Quartararo (Yamaha)

6. Marco Bezzecchi (Ducati)

7. Franco Morbidelli (Yamaha)

8. Jack Miller (KTM)

9. Fabio Di Giannantonio (Ducati)

10. Luca Marini (Ducati)

11. Maverick Vinales (Aprilia)

12. Johann Zarco (Ducati)

13. Marc Marquez (Honda)

14. Augusto Fernandez (GasGas)

15. Pol Espargaro (GasGas)

16. Iker Lecuona (Honda)

17. Alvaro Bautista (Ducati)

18. Takaaki Nakagami (Honda)

RITIRATI

Brad Binder (KTM)

Aleix Espargaro (Aprilia)

Raul Fernandez (Aprilia)

Miguel Oliveira (Aprilia)

Joan Mir (Honda)

374 CONDIVISIONI
Test MotoGP, Bastianini e Martin oscurano Bagnaia e Marquez a suon di record: i risultati del day-2
Test MotoGP, Bastianini e Martin oscurano Bagnaia e Marquez a suon di record: i risultati del day-2
Bagnaia frantuma il record a Sepang nell'ultimo giorno di test della MotoGP: la nuova Ducati vola
Bagnaia frantuma il record a Sepang nell'ultimo giorno di test della MotoGP: la nuova Ducati vola
L'Italia vince la medaglia d'oro nell'inseguimento a squadre: trionfo epocale ai Mondiali di Calgary
L'Italia vince la medaglia d'oro nell'inseguimento a squadre: trionfo epocale ai Mondiali di Calgary
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni