14 Giugno 2022
11:40
AGGIORNATO20 Giugno

Le notizie di calciomercato del 14 giugno 2022

Le trattative di mercato di oggi martedì 14 giugno, acquisti, cessioni e nuovi trasferimenti per le squadre di Serie A. L'Inter aumenta la fiducia per il ritorno di Romelu  Lukaku dal Chelsea: i nerazzurri, forti della volontà del belga, sono pronti a trattare sul prestito oneroso verso i Blues per i prossimi 12 mesi. Per Paulo Dybala, dopo le ultime indiscrezioni che arrivano direttamente dall'Argentina, la situazione resta in stand-by mentre si sta per chiudere per Raoul Bellanova del Cagliari. Attenzione anche ai contatti con Udogie dell'Udinese. Il Psg va in pressing sui nerazzurri per Skriniar: la prima offerta (55 milioni di euro più 10 di bonus) è stata respinta, l'asticella per trattare la cessione è a quota 80 milioni (anche comprensivi di bonus).

Di Maria resta nei radar della Juventus ma nelle ultime ore s'è fatta largo la tentazione Gabriel Jesus: il City ha aperto alla cessione del brasiliano ma servono 50 milioni oltre a un quadriennale da 8 milioni netti a stagione. Si attende la fumata bianca per Paul Pogba ormai promesso sposo della Vecchia Signora mentre Luis Suarez (proposto dagli agenti) resta un'ipotesi sullo sfondo. Attenzione, invece, all'evoluzione dei contatti con l'Udinese per l'esterno difensivo Molina. Demiral è tornato a Torino dal prestito con l'Atalanta ma è destinato a lasciare la Juve.

In casa Milan invece continuano le manovre di Maldini che sta riscattando Messias dal Crotone per 4 milioni invece di 5,4. I rossoneri puntano a chiudere presto e in attesa di Origi studiano i colpi Botman e De Katelaere. Matic ha firmato con la Roma che a breve potrebbe annunciare un altro colpo: il terzino destro del Lille, Zeki Celik. Il Napoli alle prese con la grana rinnovi (Mertens, Ospina, Fabian Ruiz sono sul piede di partenza; per Koulibaly c'è ancora uno spiraglio) ha raggiunto l'accordo con l'Udinese per Deulofeu per 15 milioni di euro più bonus ma per formalizzare l'operazione deve cedere uno tra Ounas e Politano.

15 Giugno
11:21

Il Monza di Berlusconi ha nel mirino tre calciatori del Napoli: piace Petagna per l'attacco

Il neo promosso Monza non si farà trovare impreparato per la Serie A e sta pensando di allestire una squadra con calciatori di esperienza e qualche giovane da far crescere. Nelle ultime ore si è parlato molto di tre profili tutti riconducibili al Napoli: si tratta di Andrea Petagna, Matteo Politano e Adam Ounas. Non ci sono trattative avviate ma si tratta di calciatori che i brianzoli hanno messo nel mirino tra le scelte per rinforzare la rosa. A riportare questa indiscrezione è La Gazzetta dello Sport.

A cura di Vito Lamorte
15 Giugno
10:51

Spezia attivo sul mercato dopo la revoca del blocco: piacciano due attaccanti del Genoa

Gli Aquilotti dopo la revoca del blocco delle entrate da parte della FIFA hanno iniziato subito a muoversi sul mercato per rinforzare la rosa.: sul taccuino ci sono due attaccanti che hanno vestito la maglia del Genoa lo scorso anno, si tratta di Mattia Destro e Caleb Ekuban. Il centravanti marchigiano è svincolato mentre il 28enne italo-ghanese è a caccia di rivalsa dopo la prima stagione non soddisfacente in Serie A.

A cura di Vito Lamorte
15 Giugno
10:32

Sirigu tra Lazio e Napoli, ma c'è un dettaglio che può decidere il suo futuro

Salvatore Sirigu è svincolato dal Genoa ed è stato accostato a Lazio e Napoli. Sarri lo aveva individuato come secondo, visto la titolarità dovrebbe andare a Carnesecchi, ma il portiere sardo sarebbe già d'accordo con gli azzurri e il suo futuro dovrebbe essere alla corte di Spalletti. A riportare la notizia è il Corriere dello Sport.

A cura di Vito Lamorte
15 Giugno
08:33

Mourinho vuole un attaccante: piace Gonçalo Guedes, ma prima bisogna vendere

Dopo aver piazzato il colpo Matic, la Roma sta cercando un altro profilo preciso in attacco. Mourinho ha bisogno di una punta veloce che abbia gol nei piedi e il nome che piace di più è quello di Gonçalo Guedes. Il calciatore portoghese viene valutato dal Valencia non meno di 35 milioni di euro ma ha le caratteristiche richieste dallo Special One per dare nuove qualità al reparto offensivo.

È una pista che viene seguita con attenzione ma prima c'è necessità di vendere qualcuno in attacco. Justin Kluivert può restare al Nizza, Carles Perez vuole tornare in Spagna, per El Shaarawy ci sono diverse ipotesi in Italia (vedi Monza) e Felix Afena-Gyan potrebbe entrare nell'affare con il Sassuolo per Frattesi. Prima le uscite e poi si lavorerà per le entrate. C'è intenzione di rinforzare la rosa a disposizione di Mourinho ma con un occhio sempre al bilancio, onde evitare problemi.

A cura di Vito Lamorte
15 Giugno
07:56

Inter-Asllani, oggi incontro e chiusura dell'operazione con l'Empoli: i dettagli della trattativa

L'Inter sta lavorando per rinforzare tutta la rosa a disposizione di Simone Inzaghi e i dirigenti nerazzurri hanno vorrebbero consegnare al tecnico una rosa quasi pronta all'inizio del ritiro. Oggi ci sarà l'incontro tra Empoli e il club meneghino per definire l'operazione Kristjan Asllani e la trattativa si dovrebbe chiudere intorno ai 14 milioni più bonus. A riportare questa notizia è Sky Sport.

A cura di Vito Lamorte
15 Giugno
07:38

Politano si è offerto al Milan: può essere il nuovo esterno offensivo del Diavolo

Matteo Politano si è offerto al Milan. Il calciatore avrebbe chiesto la cessione al Napoli e sta cercando un club che possa dargli garanzie tecniche e di impiego per la sua carriera. I rossoneri avrebbero urgente bisogno di un esterno per il 4-2-3-1 con quelle caratteristiche e ci stanno pensando.

Gennaro Gattuso lo vorrebbe portare al Valencia, ma non è un affare semplice per le cifre che chiede il club di Aurelio De Laurentiis: gli azzurri non scenderebbero sotto i 15 milioni di euro. A riportare la notizia è il Corriere dello Sport.

A cura di Vito Lamorte
14 Giugno
23:33

Sale la fiducia dell'Inter per il ritorno di Lukaku, nerazzurri pronti al prestito oneroso

Romelu Lukaku è un po' più vicino all'Inter: il belga sta definendo le ultime questioni che lo legano al Chelsea per poi tornare sui suoi passi e percorrere la strada che porta da Londra a Milano. L'Inter sta lavorando ai fianchi del club inglese,  forte del consenso del giocatore che mai ha nascosto la sua predilezione nel rivestire i colori nerazzurri da questa estate. Se sul fronte dell'intesa problemi non ce ne sono, grazie ai rapporti rimasti perfetti anche nell'interludio di Premier, c'è da stabilire quanto pagare ai Blues, per il ritorno del belga. Ma anche in questo caso non sarebbe un problema perché l'Inter è disposta a affrontare la via del prestito oneroso pur di riaverlo a disposizione.

Se su Lukaku cresce l'ottimismo, su Paulo Dybala si è in posizione di stallo: in giornata si era diffusa una voce proveniente direttamente dall'Argentina che indicava la fine della trattativa e la scelta della Joya di accettare la proposta interista. Ma al di là delle speculazioni di rito, non si è registrato alcun passo reale verso un'ulteriore accordo dopo l'incontro tra procuratore e dirigenza dei giorni scorsi. L'Inter si è spinta su un quadriennale a 5 milioni, Dybala ne vorrebbe almeno quanti ne prendeva alla Juventus (6,3), cifra considerata troppo alta per i nerazzurri.

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
22:00

Torreira rompe con la Fiorentina e si sfoga: "C'è chi si è comportato in modo sbagliato"

Niente riscatto e rientro in Premier League: per Lucas Torreira l'avventura alla Fiorentina si è conclusa così, amaramente e con un nodo in gola per uno sfogo affidato come spesso accade in questi casi ai social. La società viola non ha optato per tenere il centrocampista, per il quale avrebbe dovuto versare 15 milioni nelle casse del club inglese: "Ho fatto di tutto per restare ma purtroppo c'è stato chi, secondo me agendo in modo sbagliato, è riuscito a far sì che ciò non accadesse e per questo devo andarmene".

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
20:40

Gnonto verso la Bundesliga, adesso l'Hoffenheim si gioca il jolly per il giovane italiano

Tanti in fila per Willy Gnonto, il nome nuovo del calcio italiano che Roberto Mancini ha deciso di lanciare con determinazione nel firmamento della Nazionale Italia. Il giovanissimo attaccante, scuola Inter e oggi stellina dello Zurrigo in Svizzera, giocherà titolare nella sfida di questa sera contro la Germania in Nations League ma il suo nome è associato a nuovi movimenti di mercato.

Tra i tanti club nelle ultime ore sembra che uno in particolare stia facendo sul serio: è l'Hoffenheim, in Bundesliga, con la società tedesca che avrebbe già contattato lo Zurigo. Perché ci sono ottime possibilità che tutto vada a buon fine, bruciando sul nascere qualsiasi concorrenza? Semplice: André Breitenreiter, attuale tecnico dello Zurigo e che ha cresciuto Gnongo si siederà sulla panchina tedesca nella prossima stagione. Tutto ciò permetterebbe al giocatore di avere garanzie e tranquilità per crescere ancora.

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
20:27

Allegri avvistato a Montecarlo e la foto diventa subito virale

Max Allegri al PSG? Solo per l'attimo di una fotografia che ha ritratto l'attuale allenatore della Juventus a Montecarlo e che ha scatenato una serie quasi infinita di indiscrezioni. Sulla panchina dei campioni di Francia non si sa ancora chi siederà e la foto del tecnico ha aperto il fianco a speculazioni di giornata. Anche perché non era solo ma in compagnia di Luis Campos il neo ds del PSG che ha il compito di ricostruire la squadra.

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
19:54

Nessuna limitazione di mercato al Lille: festeggia anche il Milan, ecco perché

La Direction Nationale du Contrôle de Gestion, ovvero l'organizzazione responsabile per il monitoraggio e la supervisione dei conti delle società calcistiche di associazioni di calcio in Francia, ha deciso di non sanzionare il Lille: "Nessuna azione intrapresa contro il club dal DNCG" si legge all'interno della nota ufficiale diramata quest'oggi. Cosa significa? che la società francese potrà liberamente agire nella sessione estiva di mercato soprattutto in uscita. Un'ottima notizia soprattutto per il Milan che con il club di Ligue 1 ha in atto un paio di trasferimenti di primaria importanza: Sanches e Botman.

Per l'ex Bayern Monaco si è quasi in dirittura d'arrivo sulla cifra di 18 milioni di euro, con un ingaggio da circa 3 milioni più bonus. Interesse anche per il centrale difensivo su cui però c'è da controbattere al Newcastle che arriverebbe quasi a 30 milioni di euro, ma il Milan ha un accordo di massima con il giocatore.

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
19:33

Il Venezia non si separa più da Aramu: contratto prolungato fino al 2024

Poteva accadere qualcosa di diverso e invece il Venezia, malgrado la retrocessione in Serie B ha deciso di esercitare l'opzione per Mattia Aramu, una delle sorprese più belle dell'ultima stagione dei lagunari: il club ha deciso di non separarsi più dal trequartista 27enne che milita nella squadra veneta dal 2019. A coronamento dell'ottima annata anche la soddisfazione del primo gol in Serie A, segnato contro la sua ex squadra, il Torino, con cui debuttò in assoluto in massima serie.

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
18:49

Il Bologna si rafforza anche sul fronte dirigenziale: nuovi ruoli per Di Vaio e Sartori

Il Bologna lavora sul fronte dirigenziale per darsi una quadratura ancor più solida e per poter lavorare di conseguenza al meglio sul fronte sportivo. Due le notizie di giornata che ne hanno caratterizzato gli eventi: l'arrivo di Giovanni Sartori e il ruolo di Marco Di Vario. Il primo è stato presentato questa mattina, dal presidente rossoblù, Joey Saputo: "L'arrivo di Sartori è un segno tangibile della nostra ambizione, un segnale non solo sportivo ma organizzativo rivolto ai tifosi cui diciamo che arriveremo ai nostri obiettivi". Poi, l'annuncio ufficiale relativo al nuovo ruolo di Marco Di Vaio, neo direttore sportivo del Bologna.

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
18:26

Il mercato in uscita dell'Inter: Gagliardini e Sensi verso l'addio, Sanchez dice ancora no

Giorni di appuntamenti, confronti e intese da trovare in casa Inter, con la società nerazzurra che sta provando a gestire al meglio la situazione sul fronte "uscite". Tre i nomi caldi in giornata, con valutazioni anche per via diretta, ascoltando agenti ed entourage dei giocatori. Si tratta di Sensi e Gagliardini, due elementi di centrocampo che non rientrerebbero più nella panoramica di Inzaghi e che potrebbero accordarsi da qui a poco con il neo promosso Monza. La società brianzola si è già mossa, interessata al loro ingaggio per costruire una squadra che punti ben oltre la semplice salvezza. Poi, c'è Alexis Sanchez ma per il cileno il discorso appare più complesso: l'attaccante ha un ingaggio importante (7 milioni di euro) al quale non vuole rinunciare e che non tutti i club possono permettersi. Un addio complicato anche dalle scelte dello stesso Sanchez che avrebbe declinato le avances del Galatasaray.

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
18:13

Dybala è dell'Inter! In Argentina l'indiscrezione diventa virale

Paulo Dybala firmerà per l'Inter un quadriennale, vestendo il nerazzurro dopo il bianconero per il suo nuovo ciclo in Serie A. Farà coppia con Lautaro Martinez in avanti così come sta già facendo per l'attacco della Nazionale argentina e non ci sono più dubbi che il tutto verrà ufficializzato nei prossimi giorni. Almeno è questa la notizia che è esplosa in Argentina dove TycSports ha dato per certo il "sì" dell'ex Juventus, facendo diventare subito virale il passaggio della Joya. Ovviamente nessuna conferma dai diretti interessati, ma Oltreoceano sono proprio convinti che si tratti oramai di dettagli, il più è fatto.

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
17:48

Il momento di Brunori, il miglior bomber italiano nel mirino di tre squadre di Serie A

Matteo Brunori potrebbe essersi guadagnato la Serie A dopo la straordinaria stagione disputata con la maglia rosanero del Palermo che ha spinto fino alla promozione in Serie cadetta a suon di gol. in totale sono stati 29, comprese le 4 reti decisive per la cavalcata playoff, che lo hanno decretato il più prolifico attaccante italiano dell'ultima stagione. Adesso, Brunori, che è di proprietà della Juventus, potrebbe lasciare la Sicilia per un posto in Serie A: sulle sue tracce del bomber italùo-brasiliano si è già mosso Ariedo Braida che ha anticipato tutti aprendo un canale sia con la società rosanero che con quella bianconera. La Cremonese è in pole per un prestito annuale, ma si sono mosse anche la Sampdoria e la Salernitana pronte a rinnovare i propri reparti offensivi.

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
17:32

Tecnica, esperienza e mentalità vincente: così Matic ha già conquistato la Roma

A Roma sono tutti già pazzi di Nemanja Matic, l'ultimo acquisti ufficializzato dai giallorossi che andrà ad arricchire lo scacchiere di Mourinho pronto a giocarsi nel modo migliore le proprie carte sia in campionato che in coppa. A prendere la parola è stato anche il general manager dei giallorossi, Tiago Pinto che ha racchiuso l'entusiasmo per il nuovo arrivo: "Matic porta a Roma qualità tecnica ed esperienza. Ha una mentalità precisa, costruita durante sua carriera e ha già mostrato entusiasmo ad unirsi al nostro progetto: la base perfetta per un percorso che sarà di certo ricco di soddisfazioni"

A cura di Alessio Pediglieri
14 Giugno
17:05

Il Manchester United pronto ad esaudire il sogno di Eriksen: avrebbe un ruolo ben preciso

Il Manchester United ha fatto un'offerta per ingaggiare Christian Eriksen che il prossimo 30 giugno 2023 vedrà scadere il suo contratto con il Brentford. Eriksen ha dichiarato pubblicamente di desiderare il ritorno in Champions e visto che i Red Devlis giocheranno solo l'Europa League la prossima stagione, ten Hag ha pensato a lui con un obiettivo ben preciso: un ruolo da protagonista per riportare lo United in Champions.

Eriksen ha anche altre offerte ma la spinta del tecnico olandese potrebbe avere la meglio. Il Brentford era molto interessato a prolungare la permanenza del centrocampista in squadra, ma il mese scorso Eriksen ha detto che stava prendendo in considerazione più opzioni da numerosi club diversi. Eriksen si è allenato con le riserve dell'Ajax prima di unirsi al Brentford a gennaio 2022 per riprendere l'attività dopo il suo arresto cardiaco a Euro 2020.

A cura di Fabrizio Rinelli
14 Giugno
16:54

Milan e Roma raggiungono l'intesa, Florenzi resta in rossonero

Il riscatto di Alessandro Florenzi: è intorno alla cifra di 3 milioni che il Milan (che lo aveva preso in prestito) e la Roma hanno raggiunto l'intesa per il riscatto del difensore. Nella discussione è emerso anche il nome di Nicolò Zaniolo ma la richiesta di 60 milioni da parte dei giallorossi è reputata molto alta. Lo stesso Milan sembra aver virato verso un'altra rotta di mercato: Charles De Ketelaere del Bruges.

 
A cura di Maurizio De Santis
14 Giugno
16:38

Stroppa ha fatto una richiesta al Monza: Ounas del Napoli

Il Monza neo promosso in Serie A si prepara ad affondare i colpi sul mercato per allestire una squadra che nella prossima stagione possa centrare la salvezza. Tra i vari nomi associati al club brianzolo ce n'è anche uno che fa riferimento al Napoli: si tratta dell'esterno d'attacco algerino, Adam Ounas, finito nel mirino dei biancoressi per una richiesta da parte del tecnico, Stroppa, che lo ha allenato a Crotone.

A cura di Maurizio De Santis
14 Giugno
16:32

Il Napoli vuole Luis Alberto: alla Lazio offre soldi cash e una contropartita tecnica

Mettere sul piatto della Lazio un cifra possibile e il cartellino di Matteo Politano. È l'idea che ha il Napoli per accontentare Spalletti che ha chiesto un calciatore di qualità in mezzo al campo. Si tratta di Luis Alberto (ne parla lalaziosiamonoi.it) che dai radar dei partenopei non è mai uscito: in passato si era anche parlato di un possibile scambio con Zielinski, ipotesi difficile sia per la volontà del polacco sia per l'ingaggio elevato che è fuori dai parametri dei capitolini. Perché proprio l'ex di Siviglia, Malaga, Deportivo La Coruña e Liverpool? Lo spagnolo può destreggiarsi sia nel 4-3-1-2 alle spalle delle due punte sia nel ruolo di mezzala nel 4-3-3.

A cura di Maurizio De Santis
14 Giugno
16:18

Il Monza vuole Caprari per un attacco da Serie A: il Verona chiede almeno 10 milioni

Per attrezzarsi in vista della prima stagione in Serie A, il Monza sta cercando di piazzare i primi colpi di mercato. L'ultimo messo nel mirino dal duo Berlusconi-Galliani corrisponde al nome di Gianluca Caprari, reduce da un'ottima annata all'Hellas Verona e premiato dal Ct Roberto Mancini con la convocazione per la Nations League. Secondo la Gazzetta dello Sport, la società brianzola sta cercando di affondare il colpo per assicurarsi l'attaccante classe '93 che quest'anno ha collezionato 12 gol e 7 assist, oltre a una costanza di rendimento.

Il giocatore è legato agli scaligeri fino al 30 giugno 2026: per lui sono stati stati già spesi 4.5 milioni per riscattarlo dalla Sampdoria. Per questo il Verona, che ha appena riscattato anche Simeone dal Cagliari, non accetta meno di 10 milioni di euro per farselo portare via. Ma Galliani sa bene che l'investimento "vale la candela", in quanto Caprari può agire come trequartista e seconda punta, dando molta qualità alla manovra offensiva del tecnico Stroppa e contribuendo a una salvezza, possibilmente tranquilla.

Tuttavia, per il Verona privarsi anche del fantasista, dopo aver già messo in preventivo la partenza di Barak, per cui c'è forte l'interessamento del Napoli, potrebbe essere un grosso rischio. In più anche l'Hellas ha come obiettivo primario la salvezza e dare via un pezzo pregiato a una diretta concorrente potrebbe rivelarsi un boomerang. Il colpo potrebbe essere messo a segno con una valida alternativa presa dal mercato, sempre se l'offerta dei brianzoli soddisfi le aspettative.

A cura di Enrico Scoccimarro
14 Giugno
15:23

L'Inter spiazza la Juve, incontro in sede con gli agenti di Udogie

Era finito nel mirino della Juventus ma da Udine avevano alzato le barricate con una richiesta economica importante. Adesso Destiny Udogie è finito nel mirino dell'Inter: il 19enne terzino sinistro è il nome nuovo sul taccuino dei nerazzurri che nei giorni scorsi avevano già sondato le piste Cambiaso e Bellanova. È l'ennesimo contatto per capire quali margini di trattativa ci sono con il calciatore e con i bianconeri friulani. Udogie è reduce da una stagione con 35 presenze con la maglia dell'Udinese (5 gol e 3 assist). "È stato un primo incontro, ci riaggiorniamo. È stata una prima chiacchierata. Discorso da rivedere in futuro", le parole dell'agente del calciatore riportate da @fcin1908it.

Perché l'Inter ha messo gli occhi sul calciatore? La giovane età e la duttilità tattica fanno di lui una pedina appetibile. Udogie è un terzino sinistro ma può coprire anche altri ruoli in campo, adattandosi a una difesa a tre oppure alla posizione di esterno a centrocampo.

 
A cura di Maurizio De Santis
14 Giugno
15:14

La Roma ufficializza l'ingaggio di Matic: "Scegliere di venire qui è stato semplice"

Nemanja Matic è ufficialmente un calciatore della Roma. Il club giallorosso lo ha annunciato in una nota dopo il classico rituale delle visite mediche. "Il 33enne arriva in giallorosso dopo 5 stagioni al Manchester United e ha firmato un contratto con il Club fino al 30 giugno 2023″. Il centrocampista ha detto sì per uno stipendio da 3,5 milioni più bonus per un totale finale di circa 4.3 milioni. "Sono felice e orgoglioso di entrare a far parte di questo club e non vedo l’ora di iniziare la stagione con i miei nuovi compagni – le parole del serbo riportate dal sito della società capitolina -. La Roma è un grande club, ha tifosi fantastici e un allenatore, Mourinho, che tutti conoscono… scegliere di venire qui è stato semplice. Spero che tutti insieme potremo fare qualcosa di importante".

A cura di Maurizio De Santis
14 Giugno
14:28

La Juventus pensa anche a Gabriel Jesus, ma deve fare i conti con l'Arsenal

Con l'arrivo della stella norvegese Erling Haaland alla corte del Manchester City di Guardiola, lo spazio per l'attaccante Gabriel Jesus chiaramente si riduce ancor di più e quindi il suo nome ripiomba sul mercato, proprio come quasi tutte le sessioni estive. Sul suo profilo, ormai da tempo, è molto forte la presenza dell'Arsenal: nonostante il più recente interesse da parte dei cugini londinesi del Chelsea, i "Gunners" rimangono i favoriti per l'ingaggio dell'attaccante dei Citizens in questa finestra, dopo mesi di discussioni con i suoi agenti.

Ma sul brasiliano ci sono anche altri club. Uno di questi era il Real Madrid, fresco vincitore di Champions, che però ora si è defilato. Proprio per questo, la possibilità di vedere Gabriel Jesus con la maglia dell'Arsenal si è fatta ancor più concreta in queste ore, con i Gunners che non vedono l'ora di fargli firmare e regalare un nuovo attaccante a Mikel Arteta, aiutandolo a inseguire un piazzamento per la Champions League.

E invece lo scenario non è per nulla scontato e di mezzo adesso c'è anche l'interessamento di una big di Serie A: la Juventus. Per il momento è solo un'idea e una pista tra le altre per sostituire Paulo Dybala e forse anche Alvaro Morata, per via delle complicazioni con il riscatto dall'Atletico Madrid. Gabriel è ancora giovane (25 anni), ha un contratto in scadenza nel 2023 e uno stipendio non impossibile (di circa 5 milioni all’anno). Piace molto a Massimiliano Allegri, che già in passato aveva dato il suo assenso all’acquisto. In più, ha già fatto esperienze importanti in campo internazionale: con il Brasile ha vinto la Coppa America nel 2019 dopo l’oro olimpico del 2016 e un campionato brasiliano con il Palmeiras, oltre ai tre titoli di Premier conquistati con il City. Sarebbe perfetto per il 4-3-3 che il tecnico bianconero ha in testa per la prossima stagione, con il vantaggio di poter essere utilizzato sia come esterno che come punta centrale.

A cura di Enrico Scoccimarro
14 Giugno
13:55

Gattuso fa spesa nel Napoli: può prendere Demme per il suo Valencia

Diego Demme è uno dei calciatori del Napoli sul taccuino di Gattuso, neo allenatore del Valencia.
Diego Demme è uno dei calciatori del Napoli sul taccuino di Gattuso, neo allenatore del Valencia.

Il rapporto con Gennaro Gattuso, la convinzione che a Napoli non avrà quello spazio che immagina per sé. Diego Demme potrebbe lasciare la maglia azzurra nella sessione attuale di calciomercato. Le ultime notizie sulle trattative raccontano dell'interesse del Valencia per il centrocampista che da poco ha cambiato procura, passando da Fali Ramadani e all'agenzia Firs1. Otto/nove milioni di euro la richiesta degli azzurri per lasciarlo partire. Demme non è l'unico giocatore dei partenopei che piace all'ex tecnico: l'altro nome è Politano.

A cura di Maurizio De Santis
14 Giugno
13:32

Osimhen gela il Napoli e i tifosi: "Mi vogliono in Premier League e in Liga"

Victor Osimhen. Il Napoli non accetterà offerte inferiori ai 100 milioni per lasciarlo partire.
Victor Osimhen. Il Napoli non accetterà offerte inferiori ai 100 milioni per lasciarlo partire.

Victor Osimhen è uno dei calciatori di cui Spalletti non vorrebbe mai privarsi. L'attaccante nigeriano, per il quale a gennaio scorso il Newcastle aveva offerto 130 milioni (inserendo nel pacchetto anche l'ingaggio di Fabian Ruiz), resta una delle pedine più preziose della rosa. Il club è stato chiaro: non accetterà proposte inferiori ai 100 milioni per la punta che ha un contratto fino al 2025.

Il giocatore, reduce da un match con la Nigeria, s'è lasciato sfuggire una frase sospetta: "Il mio futuro? So che ci sono tante indiscrezioni che mi vorrebbero in Spagna oppure a giocare nella Premier League inglese, ma non credo che sia il momento giusto per parlarne ora che sono con la nazionale. Quando arriverà il momento giusto, parlerò del mio futuro".

A cura di Maurizio De Santis
14 Giugno
13:01

Il Napoli cambia in porta: Ospina via, Meret rinnova, si avvicina Sirigu

La telenovela sul rinnovo di Ospina si è conclusa con un nulla di fatto: il portiere colombiano non rinnoverà il proprio contratto con il Napoli, che ha invece deciso di puntare su Meret. Negli ultimi due anni, le stagioni erano iniziate con il presupposto dell'alternanza fra i due portieri, che però non c'è mai stata. L'italiano classe '97, difatti, è sempre stato il suo vice, complici le prestazioni migliori del colombiano: Meret ha difeso la porta del Napoli solo in 15 occasioni nella precedente annata sportiva. Adesso però l'orizzonte tra i pali degli azzurri è cambiato: il Napoli nella prossima stagione ha deciso di dare a Meret i gradi da titolare e il rinnovo sempre più vicino ne è la testimonianza.

Dall'altra parte serve comunque un portiere con più esperienza da affiancare al prossimo titolare: per questo il profilo individuato è quello di Salvatore Sirigu, già 35enne in uscita dal Genoa retrocesso e pronto a fare un'altra esperienza importante, forse l'ultima della sua carriera. Tuttavia, nel caso in cui non si dovesse arrivare alla fumata bianca con il portiere sardo, allora il Napoli potrebbe percorrere qualche pista estera per il ruolo di vice Meret.

A cura di Enrico Scoccimarro
14 Giugno
12:11

Belotti dice addio al Torino: svelata la telefonata ai compagni

Andrea Belotti ha deciso. Dopo mesi di riflessione per la sua carriera, nella scelta tra quel naturale timore di lasciare la casa che lo ha ospitato per sette lunghi anni e la gente che tanto lo ha amato o il sapore di prospettive più grandi andando altrove, il "Gallo" alla fine ha voluto salutare il Torino. Come riporta Tuttosport, lo ha fatto telefonando a tutti i compagni uno ad uno per metterli al corrente del fatto che non ha intenzione di prolungare il contratto, ma andare a provare una nuova esperienza in un altro club.

Alcuni rimpianti probabilmente Belotti ne ha, considerando che questo passo lo avrebbe potuto fare anni fa, quando piaceva tantissimo a diversi grandi club, che però non erano disposti a versare nelle casse del Toro i 100 milioni chiesti allora dal presidente granata urbano Cairo. L'esperienza sotto la Mole così è continuata, ma senza ricevere le soddisfazioni che si aspettava. Adesso che si libera a parametro zero, potrà accasarsi dove vuole, a patto che ci sia qualche società di suo gradimento interessata. Di sicuro l'interesse c'è da parte del Monza di Berlusconi, ma resta da vedere se sia una destinazione che piacerebbe all'attaccante bresciano. In ogni caso, Belotti per il momento non ha voluto dire a nessuno dove andrà. Probabilmente non lo sa neppure lui o magari preferisce comunicare il nuovo club solo il 1° luglio, giorno in cui scatterà ufficialmente il mercato.

D'altro canto, il Torino ha fatto di tutto per tenerlo: tre proposte d'un certo spessore nell'arco di dieci mesi, che però evidentemente non gli hanno dato garanzie tecniche di competitività che si aspettava. Così, nonostante il pressing di Juric, le insistenze dello spogliatoio e il grande affetto dei tifosi, ha deciso di voltare pagina. Da vedere adesso se il canto del gallo si continuerà a sentire in Italia.

A cura di Enrico Scoccimarro
14 Giugno
12:07

Gabriele Cioffi è il nuovo allenatore del Verona, ufficiale: prende il posto di Tudor

Gabriele Cioffi è il nuovo allenatore del Verona. Dopo i primi rumors delle scorse settimane ora è ufficiale l'ingaggio del nuovo tecnico dopo l'ultima stagione chiusa all'Udinese. Cioffi sostituisce Igor Tudor che aveva sfiorato il record di punti in Serie A dell'Hellas nella sua storia. Questa la nota ufficiale degli scaligeri: "Verona – Hellas Verona FC comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra a Gabriele Cioffi, che si è legato al Club gialloblù sino al 30 giugno 2024″.

A cura di Fabrizio Rinelli
14 Giugno
11:58

Calciomercato Milan, Messias resta per volere di Pioli: Maldini tratta anche Botman

Il Milan è in attesa di Origi in attacco dato che il reparto offensivo dovrebbe rimanere quasi lo stesso dell'ultima stagione Scudetto con il dubbio rinnovo di Ibrahimovic. Nel frattempo i rossoneri stanno mettendo un altro tassello alla propria rosa chiudendo con il Crotone il riscatto di Messias. Il prezzo per il brasiliano era fissato a 5,4 milioni ma Maldini è pronto a far abbassare la quotazione fino a 4. Pioli ha voluto la conferma del giocatore che si è sempre dimostrato molto affidabile quando chiamato in causa.

I rossoneri intanto stanno provando a chiudere anche altri affari come De Ketelaere del Bruges. Non ci sono stati contatti ufficiali con il club belga che valuta il giocatore attorno ai 25/30 milioni. Con la Roma invece è stato già definito il riscatto di Florenzi per una cifra attorno ai 2,7 milioni. 1,8 milioni in meno rispetto ai 4,5 pattuiti la scorsa stagione. Capitolo Botman: aggiornamenti costanti tra le parti, anche ieri sera nuovo confronto con l'entourage del giocatore. Il Newcastle è in forte pressione sul Lille, ma il giocatore preferisce il trasferimento al Milan.

A cura di Fabrizio Rinelli
14 Giugno
11:55

La Juve spinge per Arnautovic, c'è una contropartita in cambio al Bologna

La Juventus non molla Marko Arnautovic, individuato come vice Vlahovic, ed è impegnata a cercare di convincere il Bologna, che reputa incedibile il 33enne attaccante austriaco, pilastro per il tecnico Mihajlovic. Secondo Tuttosport il club bianconero avrebbe la contropartita giusta per far quadrare l'operazione col club rossoblù: il 22enne difensore Gianluca Frabotta, di ritorno a Torino dopo il prestito al Verona e che ha tantissimo mercato. Il giovane romano più soldi potrebbe essere la chiave per portare Arnautovic alla Juve.

A cura di Paolo Fiorenza
14 Giugno
11:54

Calciomercato Juventus, Suarez si offre ma Di Maria si allontana: stallo in casa bianconera

Paul Pogba sembra rappresentare l'unica certezza, al momento, in casa Juventus. I bianconeri si coccolano Gatti preso a gennaio ma devono fare i conti con alcune trattative ancora da definire. Specie Di Maria che sembrava vicinissimo e che invece adesso è sempre più lontano. Sky riferisce di un gelo tra le parti per via della richiesta del giocatore di un anno di contratto a 9 milioni di euro, mentre la Juve vorrebbe un biennale a cifre più basse, per una questione di motivazioni e fiscalità. Filtra pessimismo al momento.

Nel frattempo gli agenti di Suarez avrebbero proposto il ‘Pistolero' ai bianconeri che dopo due anni dall'esame farsa di Perugia viene nuovamente accostato alla Vecchia Signora che lo prenderebbe a parametro zero. Tutto da capire in attesa di novità anche sul fronte difesa dato che l'Atalanta ha deciso di non riscattare Demiral per 20 milioni dando ad Allegri la possibilità di sostituire subito Chiellini con il turco che però potrebbe anche essere usato come pedina di scambio.

A cura di Fabrizio Rinelli
14 Giugno
11:49

Calciomercato Inter, Dybala è sempre più vicino: cosa manca per la chiusura dell'affare

Piccoli dettagli o solo qualche differenza da limare ma di fatto l'affare Dybala all'Inter sembra ormai essere chiuso. Secondo Sky infatti l'offerta dell'Inter è di 5,5 milioni di euro a stagione, mentre l'entourage del giocatore partiva da 8 milioni netti l'anno più 2 di bonus. Dopo il primo gelo iniziale, entrambe le parti ora parlano di una distanza colmabile.

Da capire se l'Inter adeguerà la sua offerta sulla parte fissa, sui bonus o su un altro anno di contratto rispetto ai 4 già offerti a Dybala pronto a vivere la sua nuova esperienza. Tutto fatto invece per Raoul Bellanova per cui è stato trovato l'accordo a 8 milioni più 2 di bonus. Intanto continua il pressing del PSG su Skriniar con richiesta dell'Inter di 80 milioni e l'offerta di 50 dei parigini. In caso di partenza dello slovacco ci sarà Bremer a sostituirlo.

A cura di Fabrizio Rinelli
14 Giugno
11:40

Le ultimissime news di calciomercato: le trattative di oggi martedì 14 giugno

L'Inter sta chiudendo per Raoul Bellanova del Cagliari con un accordo ormai definito tra le parti mentre tiene sotto controllo la questione Paulo Dybala. Ogni dettaglio sembra essere ormai definito tra le parti e la Joya vestirà ormai certamente la maglia nerazzurra il prossimo anno. Nel frattempo, in uscita, il PSG continua il pressing su Skriniar. In casa Juventus l'unica certezza è rappresentata dal ritorno di Pogba per cui manca solo l'ufficialità ma filtra pessimismo per l'acquisto di Di Maria ora più distante dai bianconeri.

Nel frattempo si registra la rinuncia dell'Atalanta per il riscatto di Demiral a 20 milioni che dunque si ritrova nella rosa di Allegri. Nelle ultime ore intanto, gli agenti di Suarez hanno proposto il ‘Pistolero' alla Juve a parametro zero. Il Milan invece lavora nell'ombra in attesa di Origi e con l'obiettivo De Katelaere del Bruges da definire. Maldini intanto ha ormai chiuso per il riscatto di Messias dal Crotone. Matic alla Roma: firma e ufficialità a breve.

A cura di Fabrizio Rinelli
calendario
classifica
marcatori
Giornata 1
Giornata 2
Giornata 3
Giornata 4
Giornata 5
Giornata 6
Giornata 7
Giornata 8
Giornata 9
Giornata 10
Giornata 11
Giornata 12
Giornata 13
Giornata 14
Giornata 15
Giornata 16
Giornata 17
Giornata 18
Giornata 19
Giornata 20
Giornata 21
Giornata 22
Giornata 23
Giornata 24
Giornata 25
Giornata 26
Giornata 27
Giornata 28
Giornata 29
Giornata 30
Giornata 31
Giornata 32
Giornata 33
Giornata 34
Giornata 35
Giornata 36
Giornata 37
Giornata 38
Giornata 2
Giornata 1
Giornata 2
Giornata 3
Giornata 4
Giornata 5
Giornata 6
Giornata 7
Giornata 8
Giornata 9
Giornata 10
Giornata 11
Giornata 12
Giornata 13
Giornata 14
Giornata 15
Giornata 16
Giornata 17
Giornata 18
Giornata 19
Giornata 20
Giornata 21
Giornata 22
Giornata 23
Giornata 24
Giornata 25
Giornata 26
Giornata 27
Giornata 28
Giornata 29
Giornata 30
Giornata 31
Giornata 32
Giornata 33
Giornata 34
Giornata 35
Giornata 36
Giornata 37
Giornata 38
sabato 13 Agosto 2022 - ore 18:30
Milan
4 - 2
Udinese
Sampdoria
0 - 2
Atalanta
sabato 13 Agosto 2022 - ore 20:45
Lecce
1 - 2
Inter
Monza
1 - 2
Torino
domenica 14 Agosto 2022 - ore 18:30
Fiorentina
3 - 2
Cremonese
Lazio
2 - 1
Bologna
domenica 14 Agosto 2022 - ore 20:45
Salernitana
0 - 1
Roma
Spezia
1 - 0
Empoli
lunedì 15 Agosto 2022 - ore 18:30
Verona
2 - 5
Napoli
lunedì 15 Agosto 2022 - ore 20:45
Juventus
3 - 0
Sassuolo
sabato 20 Agosto 2022 - ore 18:30
Torino
-
Lazio
Udinese
-
Salernitana
sabato 20 Agosto 2022 - ore 20:45
Inter
-
Spezia
Sassuolo
-
Lecce
domenica 21 Agosto 2022 - ore 18:30
Empoli
-
Fiorentina
Napoli
-
Monza
domenica 21 Agosto 2022 - ore 20:45
Atalanta
-
Milan
Bologna
-
Verona
lunedì 22 Agosto 2022 - ore 18:30
Roma
-
Cremonese
lunedì 22 Agosto 2022 - ore 20:45
Sampdoria
-
Juventus
venerdì 26 Agosto 2022 - ore 18:30
Monza
-
Udinese
venerdì 26 Agosto 2022 - ore 20:45
Lazio
-
Inter
sabato 27 Agosto 2022 - ore 18:30
Cremonese
-
Torino
Juventus
-
Roma
sabato 27 Agosto 2022 - ore 20:45
Milan
-
Bologna
Spezia
-
Sassuolo
domenica 28 Agosto 2022 - ore 18:30
Salernitana
-
Sampdoria
Verona
-
Atalanta
domenica 28 Agosto 2022 - ore 20:45
Fiorentina
-
Napoli
Lecce
-
Empoli
martedì 30 Agosto 2022 - ore 18:30
Sassuolo
-
Milan
martedì 30 Agosto 2022 - ore 20:45
Inter
-
Cremonese
Roma
-
Monza
mercoledì 31 Agosto 2022 - ore 18:30
Empoli
-
Verona
Sampdoria
-
Lazio
Udinese
-
Fiorentina
mercoledì 31 Agosto 2022 - ore 20:45
Juventus
-
Spezia
Napoli
-
Lecce
giovedì 01 Settembre 2022 - ore 20:45
Atalanta
-
Torino
Bologna
-
Salernitana
sabato 03 Settembre 2022 - ore 15:00
Fiorentina
-
Juventus
sabato 03 Settembre 2022 - ore 18:00
Milan
-
Inter
sabato 03 Settembre 2022 - ore 20:45
Lazio
-
Napoli
domenica 04 Settembre 2022 - ore 12:30
Cremonese
-
Sassuolo
domenica 04 Settembre 2022 - ore 15:00
Spezia
-
Bologna
domenica 04 Settembre 2022 - ore 18:00
Verona
-
Sampdoria
domenica 04 Settembre 2022 - ore 20:45
Udinese
-
Roma
lunedì 05 Settembre 2022 - ore 18:30
Monza
-
Atalanta
Salernitana
-
Empoli
lunedì 05 Settembre 2022 - ore 20:45
Torino
-
Lecce
domenica 11 Settembre 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Cremonese
Bologna
-
Fiorentina
Empoli
-
Roma
Inter
-
Torino
Juventus
-
Salernitana
Lazio
-
Verona
Lecce
-
Monza
Napoli
-
Spezia
Sampdoria
-
Milan
Sassuolo
-
Udinese
domenica 18 Settembre 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Empoli
Cremonese
-
Lazio
Fiorentina
-
Verona
Milan
-
Napoli
Monza
-
Juventus
Roma
-
Atalanta
Salernitana
-
Lecce
Spezia
-
Sampdoria
Torino
-
Sassuolo
Udinese
-
Inter
domenica 02 Ottobre 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Fiorentina
Empoli
-
Milan
Inter
-
Roma
Juventus
-
Bologna
Lazio
-
Spezia
Lecce
-
Cremonese
Napoli
-
Torino
Sampdoria
-
Monza
Sassuolo
-
Salernitana
Verona
-
Udinese
domenica 09 Ottobre 2022 - ore 15:00
Bologna
-
Sampdoria
Cremonese
-
Napoli
Fiorentina
-
Lazio
Milan
-
Juventus
Monza
-
Spezia
Roma
-
Lecce
Salernitana
-
Verona
Sassuolo
-
Inter
Torino
-
Empoli
Udinese
-
Atalanta
domenica 16 Ottobre 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Sassuolo
Empoli
-
Monza
Inter
-
Salernitana
Lazio
-
Udinese
Lecce
-
Fiorentina
Napoli
-
Bologna
Sampdoria
-
Roma
Spezia
-
Cremonese
Torino
-
Juventus
Verona
-
Milan
domenica 23 Ottobre 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Lazio
Bologna
-
Lecce
Cremonese
-
Sampdoria
Fiorentina
-
Inter
Juventus
-
Empoli
Milan
-
Monza
Roma
-
Napoli
Salernitana
-
Spezia
Sassuolo
-
Verona
Udinese
-
Torino
domenica 30 Ottobre 2022 - ore 15:00
Cremonese
-
Udinese
Empoli
-
Atalanta
Inter
-
Sampdoria
Lazio
-
Salernitana
Lecce
-
Juventus
Monza
-
Bologna
Napoli
-
Sassuolo
Spezia
-
Fiorentina
Torino
-
Milan
Verona
-
Roma
domenica 06 Novembre 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Napoli
Bologna
-
Torino
Empoli
-
Sassuolo
Juventus
-
Inter
Milan
-
Spezia
Monza
-
Verona
Roma
-
Lazio
Salernitana
-
Cremonese
Sampdoria
-
Fiorentina
Udinese
-
Lecce
mercoledì 09 Novembre 2022 - ore 19:00
Cremonese
-
Milan
Fiorentina
-
Salernitana
Inter
-
Bologna
Lazio
-
Monza
Lecce
-
Atalanta
Napoli
-
Empoli
Sassuolo
-
Roma
Spezia
-
Udinese
Torino
-
Sampdoria
Verona
-
Juventus
domenica 13 Novembre 2022 - ore 15:00
Atalanta
-
Inter
Bologna
-
Sassuolo
Empoli
-
Cremonese
Juventus
-
Lazio
Milan
-
Fiorentina
Monza
-
Salernitana
Napoli
-
Udinese
Roma
-
Torino
Sampdoria
-
Lecce
Verona
-
Spezia
mercoledì 04 Gennaio 2023 - ore 19:00
Cremonese
-
Juventus
Fiorentina
-
Monza
Inter
-
Napoli
Lecce
-
Lazio
Roma
-
Bologna
Salernitana
-
Milan
Sassuolo
-
Sampdoria
Spezia
-
Atalanta
Torino
-
Verona
Udinese
-
Empoli
domenica 08 Gennaio 2023 - ore 15:00
Bologna
-
Atalanta
Fiorentina
-
Sassuolo
Juventus
-
Udinese
Lazio
-
Empoli
Milan
-
Roma
Monza
-
Inter
Salernitana
-
Torino
Sampdoria
-
Napoli
Spezia
-
Lecce
Verona
-
Cremonese
domenica 15 Gennaio 2023 - ore 15:00
Atalanta
-
Salernitana
Cremonese
-
Monza
Empoli
-
Sampdoria
Inter
-
Verona
Lecce
-
Milan
Napoli
-
Juventus
Roma
-
Fiorentina
Sassuolo
-
Lazio
Torino
-
Spezia
Udinese
-
Bologna
domenica 22 Gennaio 2023 - ore 15:00
Bologna
-
Cremonese
Fiorentina
-
Torino
Inter
-
Empoli
Juventus
-
Atalanta
Lazio
-
Milan
Monza
-
Sassuolo
Salernitana
-
Napoli
Sampdoria
-
Udinese
Spezia
-
Roma
Verona
-
Lecce
domenica 29 Gennaio 2023 - ore 15:00
Atalanta
-
Sampdoria
Bologna
-
Spezia
Cremonese
-
Inter
Empoli
-
Torino
Juventus
-
Monza
Lazio
-
Fiorentina
Lecce
-
Salernitana
Milan
-
Sassuolo
Napoli
-
Roma
Udinese
-
Verona
domenica 05 Febbraio 2023 - ore 15:00
Cremonese
-
Lecce
Fiorentina
-
Bologna
Inter
-
Milan
Monza
-
Sampdoria
Roma
-
Empoli
Salernitana
-
Juventus
Sassuolo
-
Atalanta
Spezia
-
Napoli
Torino
-
Udinese
Verona
-
Lazio
domenica 12 Febbraio 2023 - ore 15:00
Bologna
-
Monza
Empoli
-
Spezia
Juventus
-
Fiorentina
Lazio
-
Atalanta
Lecce
-
Roma
Milan
-
Torino
Napoli
-
Cremonese
Sampdoria
-
Inter
Udinese
-
Sassuolo
Verona
-
Salernitana
domenica 19 Febbraio 2023 - ore 15:00
Atalanta
-
Lecce
Fiorentina
-
Empoli
Inter
-
Udinese
Monza
-
Milan
Roma
-
Verona
Salernitana
-
Lazio
Sampdoria
-
Bologna
Sassuolo
-
Napoli
Spezia
-
Juventus
Torino
-
Cremonese
domenica 26 Febbraio 2023 - ore 15:00
Bologna
-
Inter
Cremonese
-
Roma
Empoli
-
Napoli
Juventus
-
Torino
Lazio
-
Sampdoria
Lecce
-
Sassuolo
Milan
-
Atalanta
Salernitana
-
Monza
Udinese
-
Spezia
Verona
-
Fiorentina
domenica 05 Marzo 2023 - ore 15:00
Atalanta
-
Udinese
Fiorentina
-
Milan
Inter
-
Lecce
Monza
-
Empoli
Napoli
-
Lazio
Roma
-
Juventus
Sampdoria
-
Salernitana
Sassuolo
-
Cremonese
Spezia
-
Verona
Torino
-
Bologna
domenica 12 Marzo 2023 - ore 15:00
Bologna
-
Lazio
Cremonese
-
Fiorentina
Empoli
-
Udinese
Juventus
-
Sampdoria
Lecce
-
Torino
Milan
-
Salernitana
Napoli
-
Atalanta
Roma
-
Sassuolo
Spezia
-
Inter
Verona
-
Monza
domenica 19 Marzo 2023 - ore 15:00
Atalanta
-
Empoli
Fiorentina
-
Lecce
Inter
-
Juventus
Lazio
-
Roma
Monza
-
Cremonese
Salernitana
-
Bologna
Sampdoria
-
Verona
Sassuolo
-
Spezia
Torino
-
Napoli
Udinese
-
Milan
domenica 02 Aprile 2023 - ore 15:00
Bologna
-
Udinese
Cremonese
-
Atalanta
Empoli
-
Lecce
Inter
-
Fiorentina
Juventus
-
Verona
Monza
-
Lazio
Napoli
-
Milan
Roma
-
Sampdoria
Sassuolo
-
Torino
Spezia
-
Salernitana
sabato 08 Aprile 2023 - ore 15:00
Atalanta
-
Bologna
Fiorentina
-
Spezia
Lazio
-
Juventus
Lecce
-
Napoli
Milan
-
Empoli
Salernitana
-
Inter
Sampdoria
-
Cremonese
Torino
-
Roma
Udinese
-
Monza
Verona
-
Sassuolo
domenica 16 Aprile 2023 - ore 15:00
Bologna
-
Milan
Cremonese
-
Empoli
Fiorentina
-
Atalanta
Inter
-
Monza
Lecce
-
Sampdoria
Napoli
-
Verona
Roma
-
Udinese
Sassuolo
-
Juventus
Spezia
-
Lazio
Torino
-
Salernitana
domenica 23 Aprile 2023 - ore 15:00
Atalanta
-
Roma
Empoli
-
Inter
Juventus
-
Napoli
Lazio
-
Torino
Milan
-
Lecce
Monza
-
Fiorentina
Salernitana
-
Sassuolo
Sampdoria
-
Spezia
Udinese
-
Cremonese
Verona
-
Bologna
domenica 30 Aprile 2023 - ore 15:00
Bologna
-
Juventus
Cremonese
-
Verona
Fiorentina
-
Sampdoria
Inter
-
Lazio
Lecce
-
Udinese
Napoli
-
Salernitana
Roma
-
Milan
Sassuolo
-
Empoli
Spezia
-
Monza
Torino
-
Atalanta
mercoledì 03 Maggio 2023 - ore 19:00
Atalanta
-
Spezia
Empoli
-
Bologna
Juventus
-
Lecce
Lazio
-
Sassuolo
Milan
-
Cremonese
Monza
-
Roma
Salernitana
-
Fiorentina
Sampdoria
-
Torino
Udinese
-
Napoli
Verona
-
Inter
domenica 07 Maggio 2023 - ore 15:00
Atalanta
-
Juventus
Cremonese
-
Spezia
Empoli
-
Salernitana
Lecce
-
Verona
Milan
-
Lazio
Napoli
-
Fiorentina
Roma
-
Inter
Sassuolo
-
Bologna
Torino
-
Monza
Udinese
-
Sampdoria
domenica 14 Maggio 2023 - ore 15:00
Bologna
-
Roma
Fiorentina
-
Udinese
Inter
-
Sassuolo
Juventus
-
Cremonese
Lazio
-
Lecce
Monza
-
Napoli
Salernitana
-
Atalanta
Sampdoria
-
Empoli
Spezia
-
Milan
Verona
-
Torino
domenica 21 Maggio 2023 - ore 15:00
Atalanta
-
Verona
Cremonese
-
Bologna
Empoli
-
Juventus
Lecce
-
Spezia
Milan
-
Sampdoria
Napoli
-
Inter
Roma
-
Salernitana
Sassuolo
-
Monza
Torino
-
Fiorentina
Udinese
-
Lazio
domenica 28 Maggio 2023 - ore 15:00
Bologna
-
Napoli
Fiorentina
-
Roma
Inter
-
Atalanta
Juventus
-
Milan
Lazio
-
Cremonese
Monza
-
Lecce
Salernitana
-
Udinese
Sampdoria
-
Sassuolo
Spezia
-
Torino
Verona
-
Empoli
domenica 04 Giugno 2023 - ore 15:00
Atalanta
-
Monza
Cremonese
-
Salernitana
Empoli
-
Lazio
Lecce
-
Bologna
Milan
-
Verona
Napoli
-
Sampdoria
Roma
-
Spezia
Sassuolo
-
Fiorentina
Torino
-
Inter
Udinese
-
Juventus
Pos.
V
P
S
Pti
1
Juventus
1
0
0
3
2
Napoli
1
0
0
3
3
Atalanta
1
0
0
3
4
Milan
1
0
0
3
5
Fiorentina
1
0
0
3
6
Inter
1
0
0
3
7
Lazio
1
0
0
3
8
Roma
1
0
0
3
9
Spezia
1
0
0
3
10
Torino
1
0
0
3
11
Bologna
0
0
1
0
12
Cremonese
0
0
1
0
13
Empoli
0
0
1
0
14
Lecce
0
0
1
0
15
Monza
0
0
1
0
16
Salernitana
0
0
1
0
17
Sampdoria
0
0
1
0
18
Udinese
0
0
1
0
19
Sassuolo
0
0
1
0
20
Verona
0
0
1
0
2
Rebic (Milan)
Vlahovic (Juventus)
1
Okereke (Cremonese)
Hernández (Milan)
Á. Di María (Juventus)
Politano (Napoli)
Lobotka (Napoli)
Zielinski (Napoli)
Osimhen (Napoli)
Kvaratskhelia (Napoli)
Henry (Verona)
Lasagna (Verona)
Nzola (Spezia)
Cristante (Roma)
Arnautovic (Bologna)
Immobile (Lazio)
Bianchetti (Cremonese)
Díaz (Milan)
Mandragora (Fiorentina)
Jovic (Fiorentina)
Bonaventura (Fiorentina)
Sanabria (Torino)
Miranchuk (Torino)
Mota (Monza)
Dumfries (Inter)
Lukaku (Inter)
Ceesay (Lecce)
Lookman (Atalanta)
Tolói (Atalanta)
Masina (Udinese)
Becão (Udinese)
AG
De Silvestri (Bologna - 1 autogol)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni