391 CONDIVISIONI
1 Ottobre 2021
11:49

Lutto per Filippo Ganna, morto nonno Ambrogio: gli regalò la prima bici

Pochi giorni dopo il trionfo ai campionati del mondo nella cronometro individuale, grave lutto per Filippo Ganna. Morto il nonno Ambrogio, al quale “Pippo” era molto legato. Fu proprio lui infatti a regalargli la prima bicicletta, alimentando la sua passione per le due ruote.
A cura di Marco Beltrami
391 CONDIVISIONI

Grave lutto per Filippo Ganna, una delle eccellenze dello sport italiano. Il ciclista classe 1996 ha perso il nonno, Ambrogio, morto giovedì 30 settembre a 90 anni. Una figura fondamentale per il classe 1996 di Verbania reduce dal bis nella crono individuale ai Mondiali. Era stato proprio lui infatti ad infondergli la passione per le due ruote, regalandogli la prima bicicletta.

Una famiglia di sportivi quella dei Ganna, con nonno Ambrogio che aveva trasmesso tutta la sua passione per l'attività fisica anche a suo figlio Marco, ex-canoista olimpico ai Giochi di Los Angeles 1984 e poi anche al piccolo Filippo appassionatosi sin da subito al ciclismo. Il campione delle due ruote in più di un'occasione aveva dimostrato di essere molto legato a suo nonno, che non si perdeva una delle sue gare in TV commuovendosi per i suoi successi come in occasione degli ultimi trionfi. Sfogliando tra le foto del suo profilo Instagram, non manca un bello scatto di Filippo Ganna, con Ambrogio suo primo maestro e tifoso.

Il funerale di Ambrogio Ganna sarà celebrato a Verbania sabato mattina nella chiesa di San Maurizio a Ghiffa. Un momento molto doloroso per Filippo che solo pochi giorni fa aveva collezionato l'ennesimo successo della sua giovane, ma già eccellente carriera, con il trionfo iridato ottenuto in terra belga, beffando i due atleti di casa Vout Van Aert e Remco Evenepoel. Emozioni fortissime, purtroppo diametralmente opposte a quelle che sta vivendo in queste ore. E il campione del mondo avrà l'opportunità di tornare in sella in tempi brevi, visto che lunedì 4 ottobre sarà impegnato nella Coppa Bernocchi a Legnano.

391 CONDIVISIONI
Fine dell'Odissea: le 22 bici rubate a Ganna e agli azzurri sono rientrate in Italia
Fine dell'Odissea: le 22 bici rubate a Ganna e agli azzurri sono rientrate in Italia
La surreale storia delle bici rubate all'Italia ai Mondiali: "Dobbiamo dimostrare che siano nostre"
La surreale storia delle bici rubate all'Italia ai Mondiali: "Dobbiamo dimostrare che siano nostre"
La stagione d'oro di Sonny Colbrelli: "Mi è scattato qualcosa nella testa"
La stagione d'oro di Sonny Colbrelli: "Mi è scattato qualcosa nella testa"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni