15 CONDIVISIONI

Il pasto che Evenepoel consuma prima di ogni cronometro ha un menù folle: banane, Fanta e curry

Remco Evenepoel è campione del mondo nella prova a cronometro individuale su strada, che ha vinto per la prima volta nel 2018 da juniores. E da allora non ma mai cambiato il suo pasto per gara, composto da un menù ai militi del pensabile.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
15 CONDIVISIONI
Immagine

Remco Evenepoel si sta godendo un 2023 da protagonista assoluto, dominato in lungo e in largo insieme agli altri campioni con cui si è diviso la gloria di stagione, come Jonas Vinvegaard, Primoz Roglic e Geraint Thomas. Il campione belga si sta così divertendo a farsi conoscere anche dietro le quinte, giù dai pedali e in un video dal suo canale Youtube ha svelato cosa mangia ogni volta prima di affrontare una cronometro, da cinque anni a questa parte.

L'ultimo campionato del mondo a cronometro su strada, Remco Evenepoel lo ha conquistato l' 11 agosto scorso, su un percorso di 47,8 km con partenza da Stirling ed arrivo a Stirling, in Scozia nel Regno Unito. La vittoria è arrivata con il tempo di 55'19″23 alla media di 51,843 km/h, precedendo Filippo Ganna e il britannico Joshua Tarling. Ma il primo alloro iridato sempre a cronometro, Evenepoel lo aveva vinto già nel 2018, quando militava tra gli juniores, ad Innsbruck, in Austria, su un percorso totale di 27,7 km con il tempo di 33'15″24 alla media di 49,979 km/h.

Immagine

Due momenti che hanno praticamente delineato il grande cerchio nella carriera del giovanissimo talento belga che così si è ritrovato cinque anni più tardi ad essere ancora e sempre il migliore a cronometro. Due momenti uniti da un sottile filo rosso, a tavola, dove Evenepoel non ha mai cambiato il suo primo menù che lo aveva fatto trionfare tra i dilettanti. Un pasto che oramai è diventato un vero e proprio mantra da osservare alla perfezione e con rigorosa attenzione, che lo ha accompagnato anche nel successo del 2019 quando, sempre a cronometro si è laureato campione europeo nelle altre 18 vittorie contro il tempo fin qui conquistate.

Così come in una delle ultime cronometro in cui ha partecipato nel 2023, la Chrono de Nations a ottobre, in Francia dove è arrivato poi solamente secondo alle spalle dell'inglese Tarling. E proprio in occasione di quella prova, Evenepoel ha girato un video in cui racconta la preparazione e la vigilia, tra allenamenti e programmi di avvicinamento,  non senza regalare uno spazio proprio all'alimentazione, sorprendendo tutti. "Mancano ancora circa quattro ore alla partenza", dice Evenepoel ad un certo punto mentre è seduto a tavola.

"Ho mangiato la stessa cosa prima di una cronometro fin da quando ero junior" poi ammette sorridendo alla telecamera e mostrando fiero ciò che ha di fronte, sul tavolo. "Sono delle pistole di pane con marmellata, una banana, un po' di miele, mezzo litro di Fanta e qualche fetta di filetto di pollo". "Pollo al curry" dirà poi lo chef personale che segue Evenepoel e tutti i suoi compagni di squadra della Quickstep, evidenziando un ulteriore particolare all'inconsueto pasto del belga. Che poi rivela anche un ultimo aneddoto: "Vi assicuro che risulta essere un buon pasto per prepararsi ad una cronometro… perché da quando lo mangio non perdo quasi mai il podio".

15 CONDIVISIONI
I tormenti del padre di Marco Pantani: "Lo hanno fatto fuori, dava fastidio a calcio e Formula 1"
I tormenti del padre di Marco Pantani: "Lo hanno fatto fuori, dava fastidio a calcio e Formula 1"
Disastrosa caduta in volata all'UAE Tour: Gazzoli porta Tejada al traguardo sulla canna della bici
Disastrosa caduta in volata all'UAE Tour: Gazzoli porta Tejada al traguardo sulla canna della bici
Brutta disavventura per il ciclista Frison: operato ai testicoli dopo il morso del cane degli amici
Brutta disavventura per il ciclista Frison: operato ai testicoli dopo il morso del cane degli amici
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views