56 CONDIVISIONI

Vlahovic torna a far gol, l’esultanza è polemica: il suo gesto è diretto anche ai tifosi della Juve

Vlahovic torna a fare gol dopo più di due mesi e risponde alle critiche con un’esultanza polemiche: il gesto è diretto anche ai tifosi della Juve.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Vito Lamorte
56 CONDIVISIONI
Immagine

Vlahovic non vedeva l'ora di rispondere alle critiche, e l'ha fatto a modo suo. Un gol in Juventus-Inter che ha fatto esplodere lo Stadium e che ha permesso all'attaccante serbo di sfogare la sua rabbia contro le critiche che ha ricevuto nelle scorse settimane.

Il numero 9 della Vecchia Signora era finito dietro a Kean nelle gerarchie di Allegri delle ultime settimane e appena è riuscito a indirizzare la palla nell'angolo alla sinistra di Sommer non ha resistito: prima ha zittito qualcuno verso le tribune e le telecamere, poi ha continuato a festeggiare mimando il gesto della ‘chiacchiera' e portandosi la mano all'orecchio. Infine ha mostrato a tutti il nome sulla maglia.

Vlahovic non segnava dal 16 settembre e questa situazione gli pesava moltissimo, soprattutto perché poi ha trovato sempre meno spazio da titolare e le occasioni per fare gol erano sempre meno. La risposta migliore che potesse arrivare per se stesso, per Allegri e per i tifosi bianconeri l'ha data nella gara più attesa: quella contro i rivali nerazzurri.

Al 27′ perfetto assist dalla sinistra dell’indemoniato Chiesa e piattone sul secondo palo del centravanti serbo che si sblocca dopo un lungo periodo di astinenza: l'ultima volta che aveva gonfiato la rete avversaria era contro la Lazio a metà settembre, quando siglò la doppietta decisiva.

La sua rabbia è parsa subito evidente perché si è fermato guardando le tribune gioiose e poi si è portato il dito al naso e con la mano ha mimato il gesto del “parlate parlate” per zittire e in risposta alle critiche degli ultimi tempi.

Immagine

Vlahovic non segnava da più di due mesi e nella sera in cui ha ritrovato la maglia da titolare ha risposto presente. Se le critiche dei giornali e dei tifosi avversari lo intaccano fino ad un certo punto, il serbo non ha apprezzato il modo in cui una parte dei supporter bianconeri lo hanno giudicato nelle scorse settimane. Quel gesto era soprattutto per loro. Stare vicino ad un calciatore decisivo, che fa gol e gioca bene è molto semplice: altra cosa è stargli vicino quando non ‘gira' bene.

Massimiliano Allegri ha commentato positivamente la prestazione dell'attaccante serbo: "Dusan ha fatto la miglior partita da quando è arrivato alla Juventus. Fisicamente ha sovrastato de Vrij. Deve stare tranquillo., può solamente che crescere".

56 CONDIVISIONI
Baldanzi risponde a Vlahovic, l'Empoli ferma la Juve: Allegri manca l'allungo sull'Inter
Baldanzi risponde a Vlahovic, l'Empoli ferma la Juve: Allegri manca l'allungo sull'Inter
Calciatore licenziato e squalificato per un'esultanza dopo il gol: era un messaggio politico
Calciatore licenziato e squalificato per un'esultanza dopo il gol: era un messaggio politico
Philogene si inventa un gol da fantascienza: i tifosi impazziscono e chiedono già il premio Puskas
Philogene si inventa un gol da fantascienza: i tifosi impazziscono e chiedono già il premio Puskas
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni