2.638 CONDIVISIONI
27 Maggio 2022
18:00

Vincono il campionato al 94′ grazie al regalo del portiere avversario: “Continente corrotto”

Era tutto finito, niente poteva far cambiare l’esito del campionato. A una decina di secondi dalla fine e col pallone tra i piedi del portiere avversario serviva un miracolo. O qualcos’altro…
A cura di Paolo Fiorenza
2.638 CONDIVISIONI

Finale di campionato drammatico in Burkina Faso, dove il titolo è stato assegnato al 94° minuto, a pochi secondi dal termine del recupero concesso dall'arbitro, per un errore davvero incredibile del portiere avversario della squadra laureatasi campione, il Rail Club du Kadiogo. Si giocava l'ultima giornata del torneo, a Ouagadougou il risultato era fermo sull'1-1, punteggio che non avrebbe consentito ai padroni di casa di scavalcare il Majestic, che contemporaneamente stava vincendo per 2-0.

Sembrava davvero finita, il pallone era tra i piedi del portiere del Racing Club Bobo e il cronometro segnava 93'45", con 4 minuti di recupero concessi: si aspettava solo il fischio dell'arbitro, il portiere avrebbe potuto fare qualsiasi cosa, anche non calciare, visto che non aveva la sfera tra le mani. Poteva buttarla fuori o lontanissimo, non era neanche pressato, i giocatori dell'RCK apparivano rassegnati e fermi. Era finita. E invece no. Il portiere ha deciso di passare alla storia come l'uomo che ha deciso il campionato burkinabé 2021/22 pur non giocando in nessuna delle squadre in corsa per il titolo.

E dunque è partito senza indugio né ostacolo, con la sicurezza dell'uomo che avrebbe rinviato il pallone nel cosmo, ma lo ha svirgolato, zappando anche un po' il terreno. Di fatto ha consegnato la sfera ad un giocatore dell'RKC, che non ha avuto problemi ad approfittare del regalo ed insaccare, pochi attimi prima del fischio finale dell'arbitro. La rete ha fatto esplodere i tifosi di casa, mentre ha gelato – a chilometri di distanza – calciatori e tifosi del Majestic, che si sono visti scippare nella maniera più beffarda possibile un titolo che era già vinto, per giunta dopo aver battuto nel turno precedente proprio il Kadiogo nello scontro diretto.

Quanto al Racing Club Bobo, l'errore del proprio portiere gli sarebbe potuto costare carissimo, visto che si è salvato per il rotto della cuffia e solo grazie al fatto che le due dirette rivali per la permanenza nella massima serie non hanno vinto. L'episodio ha avuto, come prevedibile, ampio risalto in Africa e molti hanno messo in dubbio che si sia trattato di un semplice scivolone, accusando senza mezzi termini il portiere di aver voluto favorire gli avversari: "l'ha fatto apposta", "ha preso un assegno", fino ad arrivare ad accuse generiche al calcio africano, "continente corrotto alla morte". Non lo spot migliore per la Première Division del Burkina Faso.

2.638 CONDIVISIONI
Calendario Inter Serie A 2022/23, quando gioca: le date delle prossime partite
Calendario Inter Serie A 2022/23, quando gioca: le date delle prossime partite
Pesca il jolly da 60 metri e regala la vittoria ad Andorra: compagni sorpresi, portiere disperato
Pesca il jolly da 60 metri e regala la vittoria ad Andorra: compagni sorpresi, portiere disperato
Andy Goram ha un cancro allo stato terminale e rifiuta la chemio:
Andy Goram ha un cancro allo stato terminale e rifiuta la chemio: "Mi hanno dato sei mesi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni