0 CONDIVISIONI

Una giornalista chiede un chiarimento personale a Rudi Garcia: “Deve contare fino a dieci”

La conferenza stampa dopo Salernitana-Napoli ha vissuto un momento particolare tra Rudi Garcia e una giornalista partenopea, che successivamente è andata a chiedere un chiarimento al tecnico francese: “Non avrei mai fatto passare un episodio del genere”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Paolo Fiorenza
0 CONDIVISIONI
Immagine

Dopo la sconfitta casalinga contro la Fiorentina, delle quattro partite successive il Napoli ne ha vinte tre in trasferta tra campionato e Champions League, pareggiando in rimonta quella giocata al Maradona col Milan. Un'iniezione di risultati, prima ancora che di fiducia, per una squadra in cerca delle vecchie certezze di spallettiana memoria. Ma soprattutto ossigeno per Rudi Garcia, che in questo avvio di stagione altalenante non sembra aver trovato il giusto feeling con la piazza partenopea.

Stenta a decollare sia il rapporto coi tifosi che quello con la stampa: anche il derby vinto contro la Salernitana ha visto – prima e dopo il match – un paio di scambi con giornalisti locali non esattamente improntati alla serenità. Quello della conferenza di vigilia è avvenuto davanti a tutti, quando il 59enne tecnico francese ha risposto piccato ad una domanda sul distacco dall'Inter: "Mi aspettavo una domanda cattiva da parte sua".

Rudi Garcia a bordo campo contro la Salernitana: il Napoli ha vinto il derby 2-0
Rudi Garcia a bordo campo contro la Salernitana: il Napoli ha vinto il derby 2-0

Ma anche nella conferenza post partita nel ventre dell'Arechi è successo qualcosa che poi ha richiesto un chiarimento faccia a faccia tra Garcia e una giornalista. Tutto è nato dalla domanda posta da Monica Scozzafava del Corriere del Mezzogiorno: "Di Lorenzo con molta onestà ha detto poco fa: ‘Non ci sono problemi, ma qualche volta abbiamo reso sotto il nostro livello'. Cosa occorre ancora per raggiungere il livello di questa squadra, non dico neanche massimo, il livello che merita questa squadra?".

Appena la giornalista ha finito di parlare, Garcia ha cominciato a ridere, salvo poi dire dopo qualche secondo: "No, niente, sto pensando… faccio solo una riflessione personale, è solo per me, però è buffo". Poi è entrato nel merito della risposta: "Possiamo migliorare, essere più continui, penso come lo siamo stati oggi e in tutte le partite, Champions, campionato. Però non abbiamo sbagliato nessuna partita intera e poi siamo stati poco ripagati su alcune gare, penso al Real Madrid in casa, anche nel secondo tempo contro il Milan, che era possibile vincerla. E quindi siamo sulla strada giusta, c'è solo da vincere mercoledì (contro l'Union Berlino, ndr) e mettersi in buona posizione in Champions League, ancora migliore".

La Scozzafava tuttavia non  si è accontentata di queste parole e dopo la fine della conferenza è andata da Garcia per chiedergli conto di quelle risate fattele praticamente in faccia. "In sala stampa dell'Arechi ho fatto una domanda a Garcia sulle parole di Di Lorenzo. La sua risposta è stata inopportuna, quando risponde farebbe bene a contare fino a dieci, il signor Garcia si è messo a ridere. Quando si lavora non si ride, è una mancanza di rispetto", ha spiegato intervenendo oggi a Kiss Kiss Napoli.

"Finita la conferenza stampa ho parlato con Garcia, non avrei mai fatto passare un episodio del genere – ha continuato la giornalista, una veterana della stampa sportiva napoletana – Lui mi ha chiesto scusa più volte, dicendomi che non c'entravo io. Gli era passato un pensiero in testa, ma non era legato alla mia domanda. Io non pretendevo le scuse, volevo solo un chiarimento. Ho trovato anche umile il suo gesto. Il mister è un po' nervoso, forse è un meccanismo di autodifesa perché si sente sotto pressione, con gli occhi addosso. Ha avuto la percezione di non avere da subito una stampa a suo favore, molte delle uscite che fa le interpreto come un'autodifesa. È il suo modo di alzare una barriera che potrebbe anche abbassare col tempo".

0 CONDIVISIONI
Commisso alza la voce e chiede chiarimenti alla Serie A: "Ci sono club indebitati fino al collo"
Commisso alza la voce e chiede chiarimenti alla Serie A: "Ci sono club indebitati fino al collo"
De Laurentiis racconta com'è finita con Giuntoli: "Per 4 milioni buttati, vattene alla Juve"
De Laurentiis racconta com'è finita con Giuntoli: "Per 4 milioni buttati, vattene alla Juve"
Tensione alle stelle tra Benzema e l'Al Ittihad: deve allenarsi da solo finché non chiede scusa
Tensione alle stelle tra Benzema e l'Al Ittihad: deve allenarsi da solo finché non chiede scusa
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views