30 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Un procione entra in campo e interrompe la partita in MLS, scena comica: non riescono a fermarlo

Invasione di campo di un procione che interrompe la partita di MLS, per il divertimento del pubblico e dei telecronisti.
A cura di Gabriele Mento
30 CONDIVISIONI
Immagine

In MLS un ospite decisamente inatteso ha interrotto la partita tra Philadelphia Union e New York City. un procione ha invaso il campo attorno al 20° minuto di gioco. L'animale è rimasto sul terreno di gioco per oltre due minuti e mezzo, rincorso da diverse persone dello staff, prima di essere catturato con un bidone della spazzatura.

"Raquinho", il procione che invade il campo e ruba la scena

La partita si giocava al Subaru Park di Philadelphia. Sul punteggio di 1-0 per la squadra di New York, il procione ha interrotto il gioco, muovendosi rapidamente per il campo.

Diversi addetti ai lavori si sono lanciati al suo inseguimento nel tentativo di farlo uscire dal campo, creando una scena piuttosto comica. Il procione sembrava imprendibile, con pubblico e tifosi che hanno iniziato a fare il tifo per l'animale. Sembrava muoversi sul terreno di gioco come un giocatore navigato, con tanto di finte e cambi di direzione. Mentre i giocatori in campo ne hanno approfittato per prendersi una pausa dalla partita, diversi uomini dello staff si sono affannati per trovare un modo di catturarlo per far riprendere la partita, utilizzando un bidone della spazzatura. Solo dopo un lungo inseguimento, l'animale è stato catturato e portato fuori dal campo, permettendo alla partita di riprendere tra le risate dei tifosi e dei telecronisti.

La stessa MLS Communications, il canale social che trasmette le notizie della lega professionistica statunitense di calcio, ha fatto sapere che il procione è rimasto sul terreno di gioco per ben 161 secondi, affibbiandogli il soprannome di "Raquinho" per le sue movenze in campo.

L'invasione del procione è diventata rapidamente virale sui social, con molti tifosi che chiedono ironicamente di ingaggiarlo nella propria squadra. un episodio decisamente particolare, che farà ricordare per molto tempo la partita, molto più del risultato finale del match, vinto per la cronaca per 2-1 da New York City.

30 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views