2 Ottobre 2021
20:34

Townsend imita la sua esultanza, Ronaldo reagisce male davanti a tutti: ma non è come sembra

Il Manchester United è stato fermato in casa dall’Everton, che nel secondo tempo ha trovato il pareggio con un gol di Townsend. Dopo aver segnato il centrocampista dell’Everton a Old Trafford ha imitato l’esultanza di Cristiano Ronaldo, e l’ha fatta anche davanti al portoghese, che non l’ha presa bene. Ma quello che sembra un semplice sfottò, è altro.
A cura di Alessio Morra

Un altro passo falso a Old Trafford per il Manchester United, bloccato sull'1-1 dall'Everton, che nel finale di partita ha avuto un'occasione d'oro per vincere e si ritrova con dei rimpianti enormi. Cristiano Ronaldo, decisivo contro il Villarreal in Champions League, è partito dalla panchina. Pochi minuti dopo essere entrato in campo l'ex Juve ha visto Andros Townsend dell'Everton segnare il gol del pari. E soprattutto Ronaldo ha visto il centrocampista inglese esultare con il ‘Siuuu', il marchio di fabbrica del portoghese. CR7 non l'ha presa bene, anche se Townsend dopo il match ha spiegato che lui non aveva alcun intento offensivo, voleva anzi in quel modo omaggiare il portoghese.

Townsend esulta come CR7 in Manchester United-Everton

La prima partita della settima giornata di Premier League è stata Manchester United-Everton. Ronaldo rifiata, almeno in parte, e inizia dalla panchina, i Red Devils anche senza di lui trovano il gol del vantaggio con Martial, Cristiano entra al 57′, poco dopo arriva il meritato pareggio dell'Everton con Townsend, uno che quando segna si fa sempre notare. In genere per gol meravigliosi, stavolta per un'esultanza alla Cristiano Ronaldo contro la squadra in cui gioca Ronaldo.

Townsend spiega l'esultanza alla Cristiano Ronaldo

Va da sé che quell'esultanza ha fatto il giro del mondo, perché ha molti quel festeggiamento è sembrato irriverente, per non dire quasi offensivo. Ronaldo dopo la partita era furioso, ed è tornato negli spogliatoi davvero arrabbiato, probabilmente più per la delusione dell'1-1, un'altra l'occasione mancata dallo United che ha grossi problemi in casa.

Townsend dopo la partita ha spiegato perché ha esultato in quel modo. Il calciatore inglese ha riferito che Cristiano è sempre stato il suo idolo, un modello da seguire e da imitare, anche nelle esultanze, compreso il ‘Siuuu': "Ronaldo è il mio idolo, sono cresciuto guardando Cristiano Ronaldo, passavo ore sul campo di allenamento cercando di eseguire le sue tecniche. Forse avrei dovuto dedicare un po' più di tempo ai festeggiamenti perché non è stata una grande esecuzione. Ronaldo era il mio idolo, è fantastico per me condividere il campo con lui".

Quando la partita è finita Townsend si è avvicinato a Cristiano Ronaldo, gli ha detto qualcosa, il portoghese non lo ha nemmeno guardato. Il calciatore dell'Everton gli ha messo poi una mano sulla spalla, forse si è scusato o forse ha spiegato perché aveva esultato in quel modo. Ronaldo non gli ha risposto e non ha accettato il saluto.

Ronaldo esulta dopo il gol ma qualcosa va storto: il "SIUUU" costa caro a Cristiano
Ronaldo esulta dopo il gol ma qualcosa va storto: il "SIUUU" costa caro a Cristiano
L'altra classifica del Pallone d'Oro: Cristiano Ronaldo davanti a Messi di un soffio
L'altra classifica del Pallone d'Oro: Cristiano Ronaldo davanti a Messi di un soffio
Il vezzo di Cristiano Ronaldo: "C'è il rischio che mi coli tutto sulla faccia"
Il vezzo di Cristiano Ronaldo: "C'è il rischio che mi coli tutto sulla faccia"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni