270 CONDIVISIONI
2 Settembre 2022
20:25

Tottenham inadatto, per Conte il titolo è un miraggio: “Servirebbero tre sessioni di mercato”

Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa del livello attuale del suo Tottenham. Per il tecnico salentino la squadra non è sullo stesso piano degli altri top club inglesi.
A cura di Fabrizio Rinelli
270 CONDIVISIONI

Il Tottenham è al terzo posto in Premier League. La squadra di Antonio Conte sta dimostrando di sapere tenere il passo delle altre pretendenti nonostante il mezzo passo falso nell'ultimo incontro che ha visto gli Spurs pareggiare 1-1 contro il West Ham. L'occasione per risollevare la testa è lì a portata di mano nella gara di domani contro il Fulham capace però di fermare sul pari anche il Liverpool di Klopp nella prima giornata. Alla vigilia della sfida che vedrà il Tottenham scendere in campo contro la squadra di Marco Silva che ha in Mitrovic il bomber da tenere sotto osservazione, il tecnico salentino si è fermato a parlare in conferenza stampa anche del mercato appena concluso.

Paratici è riuscito ad assicurarsi Richarlison e Bissouma anche spendendo discrete cifre dopo essersi assicurato pochi mesi prima sia Kulusevski che Bentancur. Ma nonostante questo, Conte vede il suo Tottenham assolutamente inadatto per competere con squadre del calibro di Arsenal, Manchester City e lo stesso Liverpool. Anche per questa stagione il titolo, a suo dire, è assolutamente un miraggio. A tal proposito Conte rincara la dose e sottolinea come una sola sessione di mercato non basti al Tottenham per colmare la distanza con le altre.

Antonio Conte fa il punto sulla situazione attuale del Tottenham.
Antonio Conte fa il punto sulla situazione attuale del Tottenham.

"Serviranno altre tre sessioni di mercato per competere con gli altri top club – ha detto Conte riferendosi al mercato sontuoso fatto soprattutto dall'Arsenal e dal valore delle altre squadre – La società ha fatto quello che poteva fare con cose buone ma c'è ancora troppa distanza con le altre che sono più forti". Il commento di Conte in conferenza stampa è netto e forse il suo è soltanto un modo per caricare l'ambiente e forse per non accendere troppo i riflettori sul suo Tottenham che comunque in campo mostra sempre un gioco armonico e spumeggiante: "Non siamo ancora da titolo".

Conte entra nello specifico e mette in evidenza le mosse delle altre società differenti dal Tottenham: "Se compri giocatori da 80 milioni di sterline hai un vantaggio significativo perché vuol dire che stai tesserando un top player – aggiunge ancora – Noi abbiamo fatto i giusti movimenti perché avevamo chiara la visione sui soldi da spendere e per questo abbiamo investito solo su due giocatori come Richarlison e Bissouma mentre gli altri sono arrivati in prestito o a parametro zero". Conte spiega un retroscena sul mercato in uscita. Il tecnico salentino è stato chiarissimo: "Ho detto che se qualcuno fosse partito, ne doveva arrivare un altro perché gestire gli allenamenti sarebbe stato difficile".

270 CONDIVISIONI
Intervallo infuocato nello spogliatoio del Tottenham: messo in pratica il metodo Conte
Intervallo infuocato nello spogliatoio del Tottenham: messo in pratica il metodo Conte
Conte imbufalito a bordo campo: entra nell'area tecnica di Klopp e ha un gesto di stizza
Conte imbufalito a bordo campo: entra nell'area tecnica di Klopp e ha un gesto di stizza
Tottenham-Liverpool dove vederla in diretta TV e live streaming: orario e formazioni
Tottenham-Liverpool dove vederla in diretta TV e live streaming: orario e formazioni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni