2.586 CONDIVISIONI
22 Novembre 2022
13:41

Stramaccioni indemoniato durante Argentina-Arabia Saudita: la telecronaca urlata diventa virale

Andrea Stramaccioni ha riscosso enorme successo nel corso della telecronaca di Argentina-Arabia Saudita su Rai2. L’ex allenatore dell’Inter è stato apprezzato dopo una partita entrata già nella storia del calcio.
A cura di Fabrizio Rinelli
2.586 CONDIVISIONI

"È infinita questa partita!". Con questa frase urlata a gran voce prima del triplice fischio, Andrea Stramaccioni ha chiuso il suo commento tecnico al fianco di Dario De Gennaro a cui era stata affidata la telecronaca RAI della sfida Argentina-Arabia Suadita. La vittoria a sorpresa della nazionale di Renard per 2-1 su quella di Messi è stata un'autentica impresa, il primo grande risultato imprevedibile di questi Mondiali 2022 in Qatar. Oltre 103 minuti giocati tra 90 minuti di tempi regolamentari e l'ormai classico recupero fiume, hanno caratterizzato una partita a dir poco emozionante, resa ancor più adrenalinica proprio dal racconto di Stramaccioni. L'ex tecnico dell'Inter, che lo scorso 1 novembre dopo un anno e mezzo ha chiuso la sua avventura da allenatore dell'Al-Gharafa, club qatariota con il quale si è tolto diverse soddisfazioni, ha sorpreso tutti.

L'enfasi con cui accompagna le azioni di entrambe le squadre e soprattutto informa il pubblico da casa sui dettagli riguardanti la squadra saudita – a tanti sconosciuta prima del fischio d'inizio – ha riscosso grande successo sui social. Le sue espressioni, e il tono di voce, hanno trovato il parere positivo degli utenti che ne hanno sottolineato l'efficacia sui propri account. Il commento tecnico dell'ex allenatore nerazzurro, che in Italia è stato anche sulla panchina dell'Udinese, è diventato subito virale. Una sorta di telecronaca urlata che però ha ottenuto l'effetto sperato sui telespettatori, rimasti incollati alla tv, non solo per la storicità del risultato che si stava materializzando, ma anche per chi, come Stramaccioni, è riuscito a raccontarlo in maniera impeccabile.

Ovviamente, come spesso accade, qualcuno ha anche ritenuto eccessivo il suo racconto: "Anche se non urla stiamo benissimo" scrive qualcuno mentre altri invece sono completamente d'accordo su un concetto complessivamente comune a tutti: "Preparatissimo su una Nazionale difficile come l'Arabia Saudita e sui suoi giocatori, sul ct, sulla storia. Preciso, puntuale, carico, dentro i tempi (che bravo)".

Stramaccioni ha infatti dimostrato di conoscere molto bene alcune dinamiche tecniche e tattiche di questa Arabia proprio in virtù delle sue esperienze passate trascorse sulla panchina dello stesso Al-Gharafa in Qatar e dell'Iran tra le fila dell'Esteghlal. Stramaccioni è entrato immediatamente in tendenza sui social proprio in virtù di questo suo nuovo modo di fare telecronaca. E gli utenti si sono scatenati con meme e post di ogni genere, anche richiamando il suo ben noto urlo sotto la curva interista dopo la vittoria del derby di Milano: "È vostro, è vostro" indicando con enfasi proprio il settore occupato dal tifo nerazzurro.

Un racconto dell'evento urlato, ma piacevole, in linea con una partita che è già entrata nei libri di storia del calcio. "È competente e ci mette passione – scrivono alcuni utenti su Twitter – Quanta gasa Stramaccioni in telecronaca" sottolineano invece altri evidenziando proprio questa sorta di abilità dell'ex allenatore dell'Inter di trainare all'interno della partita gli spettatori da casa. "Io so cosa vuol dire, vuoi urlare ai tuoi giocatori con la tua voce, ma non puoi farlo e ti serve l'interprete!" dice in telecronaca Stramaccioni in riferimento a Renard, Ct francese dell'Arabia Saudita che provava a farsi comprendere dai propri giocatori. Una frase che ha reso il concetto dell'opinionista RAI comprensibile e meno distaccato rispetto ai canoni soliti ai quali siamo stati abituati da sempre. Insomma, lo Stramaccioni allenatore, entrato di prepotenza nella tv italiana dopo un passato in Serie A, ha ottenuto un effetto più che positivo.

2.586 CONDIVISIONI
Il debutto di Ronaldo in Arabia Saudita è stato il giorno prima: ma era il figlio, altra doppietta
Il debutto di Ronaldo in Arabia Saudita è stato il giorno prima: ma era il figlio, altra doppietta
Cristiano Ronaldo già contestato in Arabia Saudita: i tifosi calpestano il suo nome
Cristiano Ronaldo già contestato in Arabia Saudita: i tifosi calpestano il suo nome
La tristezza della Supercoppa in Arabia Saudita: vuoti sugli spalti e cori per Ronaldo
La tristezza della Supercoppa in Arabia Saudita: vuoti sugli spalti e cori per Ronaldo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni