23 Ottobre 2021
15:34

Sputa in faccia al guardalinee e viene espulso: la follia in Fandrich in 2. Bundesliga

Un calciatore dell’Erzgebirge Aue ha reagito in maniera folle per l’assegnazione di una rimessa laterale agli avversari dell’Ingolstadt e ha sputato in faccia al guardalinee. Clemens Fandrich è stato subito espulso e allontanato dal terreno di gioco per un gesto che gli costerà probabilmente diverse settimane di squalifica.
A cura di Vito Lamorte

Brutte immagini arrivano dalla Germania. Purtroppo in campo può capitare di perdere il controllo perché l'agonismo prende il sopravvento e giocatori o allenatori diventino protagonisti di gesti non commentabili: uno di questo è accaduto ieri sera nella 2.Bundesliga. Clemens Fandrich, centrocampista dell'Erzgebirge Aue, è stato espulso all'89' della gara contro l‘Ingolstadt per aver sputato in faccia al guardalinee Roman Potemkin dopo essersi lamentato con lui per una rimessa laterale data agli avversari.

Il 30enne ha reagito in malo modo per l'assegnazione all'altra squadra della rimessa in gioco con le mani e si è reso protagonista di un gesto al limite della follia. Nei finali di gara la tensione è al massimo e può capitare di perdere il controllo ma quanto fatto dal calciatore dell'Erzgebirge Aue va decisamente oltre ogni regola e ogni decenza. Il classe 1991 è stato ovviamente espulso e allontanato dal rettangolo verde prima della fine del match ma il suo gesto è ancora impresso nelle menti di molti.

Un comportamento inqualificabile e assolutamente fuori da ogni logica, qualsiasi sia stato il dialogo tra i due. Non è stato possibile chiarire cosa sia successo esattamente tra Fandrich, che ha giocato per il Lipsia tra il 2013 e il 2015, e il guardalinee Potemkin ma è fuori discussione che questa sua reazione sia senza senso. L'arbitro di linea si è asciugato l'occhio dopo la discussione verbale con il centrocampista e questo gesto gli costerà probabilmente diverse settimane di squalifica.

Mentre la gara volgeva al termine, però, Fandrich è uscito dal campo molto arrabbiato dopo le proteste con l'arbitro ed è rientrato negli spogliatoi molto nervoso. Comunque la squadra di casa è riuscita comunque a vincere per 1-0 la sfida, grazie al gol precedentemente segnato da Omar Sijaric, ma questo episodio non verrà dimenticato velocemente.

In Sassuolo-Napoli succede di tutto: Spalletti espulso, ha visto un fallo prima del 2-2
In Sassuolo-Napoli succede di tutto: Spalletti espulso, ha visto un fallo prima del 2-2
Diego prende l'avversario per il collo e viene espulso: "Reazione incompatibile con quello che sono"
Diego prende l'avversario per il collo e viene espulso: "Reazione incompatibile con quello che sono"
Terremoto Werder: accuse di falso certificato di vaccinazione, l'allenatore si dimette
Terremoto Werder: accuse di falso certificato di vaccinazione, l'allenatore si dimette
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni