Il Lipsia ritrova il successo e il primato in classifica, anche se il Bayern deve ancora giocare. Nel 3-0 inflitto al Werder Brema è stato protagonista Patrik Schick, attaccante ceco, che ha realizzato il sesto gol stagionale. Un discreto bottino per questo giocatore che con la Roma in due campionati aveva realizzato appena cinque reti.

Schick 6 gol in Bundesliga con il Lipsia

Dopo un avvio titubante Patrik Schick si è sbloccato a fine novembre quando ha segnato il primo gol con il Lipsia e da quel momento ha ritrovato il vecchio feeling con la porta. Ha realizzato altri tre gol a dicembre, quello firmato contro il Werder, nobile decaduta che rischia la retrocessione, è il secondo dell'anno solare. Il bottino comincia a essere molto interessante. Sei gol in 12 partite per Schick, che in pratica segna in una partita su due. Sei reti realizzate in 672 minuti, media gol abbastanza semplice da fare: uno ogni 112 minuti.

6 gol con il Lipsia, solo 5 con la Roma in due anni di Serie A

Se i numeri di Schick con il Lipsia (che negli ottavi di finale di Champions affronterà il Tottenham di José Mourinho) sono diventati molto positivi non si può affatto certo dire la stessa cosa di quelli con la Roma, che è ancora la società proprietaria del cartellino di Schick (che sul finire del mercato estivo passò in prestito al Lipsia). Con la sesta rete firmata in Bundesliga Schick ha già segnato più gol rispetto alle due annate vissute con la maglia della Roma, considerando solo la Serie A: due nella stagione 2017-2018, tre invece in quella successiva. Numeri impietosi per Schick, che però è un giocatore giovane e di grande talento, che ha mostrato sia ai tempi della Sampdoria che mostra spesso quando veste la maglia della nazionale della Repubblica Ceca, con cui disputerà gli Europei. E la Roma, comunque, ringrazia perché ha la possibilità di cedere a titolo definitivo il giocatore al Lipsia.