Daniele Rugani e Blaise Matuidi hanno sconfitto il Coronavirus. I due calciatori della Juventus sono risultati negativi al doppio tampone effettuato come da prassi, a circa un mese di distanza dalla positività al Covid-19. Il periodo di isolamento per entrambi è dunque finito. Lo ha comunicato lo stesso club bianconero, attraverso una nota ufficiale.

Daniele Rugani e Blaise Matuidi hanno effettuato, come da protocollo, il doppio controllo con test diagnostici (tamponi) per il coronavirus-Covid 19. Gli esami hanno dato esito negativo. I giocatori sono pertanto guariti e non sono più sottoposti al regime di isolamento domiciliare.

Daniele Rugani era stato il primo calciatore di Serie A positivo al Coronavirus, lo scorso 11 marzo. Aveva accusato i primi sintomi il giorno dopo Juventus-Inter, penultima gara di Serie A disputata prima della sospensione del campionato. Dopo la positività al tampone, è rimasto in isolamento in completa solitudine in una delle stanze del J Hotel, la struttura alberghiera di proprietà della Juventus. Anche la sua compagna, Michela Persico, è risultata positiva al Covid-19.

Nei giorni successivi era stata confermata la positività di Blaise Matuidi. Il centrocampista francese, asintomatico, ha trascorso il periodo di isolamento presso la sua abitazione a Torino. Nelle scorse settimane è stato annunciato il suo prolungamento di contratto, già concordato prima dell'emergenza sanitaria.

La Juve attende ora di poter annunciare la guarigione di Paulo Dybala, il terzo e ultimo calciatore della Juventus a contrarre il Covid-19. L'attaccante argentino nelle ultime settimane ha parlato in svariate occasione del virus e dei sintomi riscontrati, particolarmente forti in una prima fase. Anche lui, in questi giorni, era in attesa di effettuare i test per certificare la sua ripresa definitiva.