Juventus-Napoli, valida per la Supercoppa italiana, si giocherà regolarmente il 20 gennaio alle ore 21 al Mapei Stadium di Reggio Emilia. La Lega Serie A ha bocciato la richiesta di rinvio di Aurelio De Laurentiis, definita "una provocazione" dall'Ad De Siervo. Il club azzurro in una nota ufficiale si è detto pronto a scendere in campo nella data prestabilita, confermando però di aver chiesto uno spostamento in primavera. Nel comunicato sono stati elencati anche i motivi che hanno spinto il Napoli, a proporre di posticipare il match contro la Juve che mette in palio il primo trofeo stagionale.

Il Napoli ha confermato dunque le voci relative alle richieste del presidente De Laurentiis di spostare la supersfida contro la Juventus, bocciate dai vertici del calcio italiano. Nel comunicato diramato questa mattina dalla società partenopea sono elencati i motivi relativi alla richiesta del patron, che non sono stati ritenuti dunque validi anche in virtù di un calendario difficile da gestire: "La SSCN parteciperà alla Supercoppa contro la Juventus in programma a Reggio Emilia mercoledì 20 gennaio. Risponde al vero il fatto che il Presidente Aurelio De Laurentiis aveva richiesto uno spostamento della partita a fine campionato, o in una data eventualmente disponibile in primavera, per una serie di motivi di grande ragionevolezza. Ma si è sempre trattato di una proposta. Se la partita si fosse disputata in primavera, ci sarebbe stata la speranza di aprire, anche parzialmente, al pubblico".

Oltre alla volontà di poter giovare magari del pubblico nei prossimi mesi, De Laurentiis ha spinto per un rinvio anche per motivi economici legati agli introiti, che sarebbero stati poi devoluti alla ricerca contro il Covid: "Inoltre, la proposta di De Laurentiis era rivolta a cercare maggiori fondi, dalle autorità regionali, statali e da sponsor diversi, per raccogliere una cifra importante da devolvere alla ricerca contro il Covid 19". Dopo aver preso atto della bocciatura da parte della Serie A della richiesta di rinvio, il Napoli si presenterà regolarmente al Mapei Stadium mercoledì prossimo per la sfida contro i bianconeri: "La SSCN prende atto che questa richiesta non sia stata accettata e sarà presente mercoledì a Reggio Emilia per contendere la Supercoppa alla Juventus".