Dybala torna dietro le quinte e Chiesa gli fa compagnia. Ovvero, circa 150 milioni messi da parte in un colpo solo. La Joya, che in bianconero non trova spazio né continuità. Il talento strappato alla Fiorentina che, almeno per adesso, ha fatto più parlare di sé per il cartellino rosso a Crotone che per le sue prodezze. È l'effetto della guarigione di Cristiano Ronaldo. Il portoghese, negativo dopo 19 giorni al test per il coronavirus, è a disposizione di Pirlo. Giocherà sicuramente? La sensazione è questa ma avrà bisogno di un ultimo passaggio burocratico prima di avere la certezza di indossare divisa e scarpette per andare in campo contro la Spezia: una visita di idoneità medico/sportiva gli darà il via libera attestandone le perfette condizioni di salute dopo aver trascorso oltre due settimane in isolamento, sia pure senza sintomi a causa del contagio da Covid-19 retaggio dell'ultima convocazione in nazionale.

Silenzio social, Ronaldo pronto a ‘parlare' in campo

L'ansia di calcare di nuovo il rettangolo verde lo ha accompagnato fino alla vigilia del match come testimoniato dai continui interventi social del calciatore, di cui uno molto discutibile sull'importanza del tampone ("è una cazzata", scrisse in un post poi subito cancellato).

Il bilancio senza CR7: 1 vittoria, 2 pareggi, 1 sconfitta

A Cesena (sarà il ‘Mannuzzi' a ospitare il match e non il ‘Picco') CR7 si riprenderà quel posto sotto i riflettori e affiancherà Morata nell'attacco della Juve che senza la sua stella più brillante ha faticato in campionato (pareggi per 1-1 con Crotone e Verona) e zoppicato in Champions (vittoria per 0-2 con la Dinamo Kiev in trasferta, sconfitt per 0-2 in casa e con una prestazione di basso profilo con il Barcellona).

Come giocherà la Juventus con lo Spezia

Cosa cambia con il ritorno tra i titolari dell'ex Real? Per fargli spazio nel modulo 3-4-1-2 il tecnico qualche sacrificio dovrà pur farlo e sarà mascherato dalla necessità di escogitare un po' di turnover in vista della prossima gara di Champions in Ungheria con il Ferencvaros. Definita la coppia di punte, alle spalle è Ramsey il favorito occupare la posizione di trequartista. Kulusevski dovrebbe arretrare sulla linea di centrocampo: con Cuadrado agirà sugli esterni mentre McKennie e Arthur avranno il compito di tamponare e ‘cucire' il gioco nel cuore della mediana. Con Bonucci e de Ligt fuori causa, la difesa a tre sarà condotta da Chiellini che avrà ai lati Demiral e Danilo.