Li hanno sempre messi uno contro l'altro. Spesso lo sono stati anche nelle loro dichiarazioni ma poi quando si vedevano tutto si chiudeva in un abbraccio. Le classifiche e le graduatorie, i paragoni e le differenze. Pelè e Diego Armando Maradona non potevano mai essere dalla stessa parte ma O'Rey sente la mancanza del suo amico più di quanto molti si aspettassero e non fa nulla per nasconderlo. La stella brasiliana ha voluto rendere omaggio nuovamente al Pibe de Oro ad una settimana dalla sua morte, con un messaggio da brividi pubblicato sui suoi profili social. Nelle ore successive alla scomparsa del fuoriclasse argentino, Pelé aveva salutato Diego scrivendo "Un giorno, spero che potremo giocare a palla insieme nel cielo" ma a distanza di pochi giorni si è ripetuto con un messaggio più lungo e con parole che emozionano e toccano le corde dell'animo umano:

Oggi sono sette giorni che non te ne sei andato. Molte persone amavano paragonarci per tutta la loro vita. Eri un genio che incantava il mondo. Un mago con la palla ai piedi. Una vera leggenda. Ma soprattutto per me sarai sempre un grande amico con un cuore ancora più grande.

Oggi so che il mondo sarebbe molto migliore se potessimo paragonarci di meno e cominciassimo ad ammirarci di più. Allora, voglio dire che sei incomparabile.

La tua traiettoria è stata contrassegnata dall'onestà. E nel tuo modo unico e particolare, ci hai insegnato che dobbiamo amare e dire ′′ti amo′′ molto più spesso. La tua rapida partenza non mi ha permesso di dirtelo, quindi scriverò: ti voglio bene Diego.

Grande amico grazie mille per tutto il nostro viaggio. Un giorno, in paradiso, giocheremo insieme nella stessa squadra. E sarà la prima volta che alzo il pugno in aria in trionfo in campo senza celebrare un goal. Sarà perché finalmente posso abbracciarti di nuovo.