7 Settembre 2021
12:17

“Non potete trasmettere la partita”: si piazza davanti alla telecamera e blocca la diretta

L’uomo, un rappresentante della Confederazione calcistica africana, ha oscurato la telecamera della Fifa durante la diretta tv di Uganda-Mali, partita valida per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. La protesta è andata in scena per alcuni minuti e sarebbe legata ad una questione di diritti tv con l’ente di Zurigo.
A cura di Andrea Lucia

Il canale YouTube della Fifa stava trasmettendo la partita quando un uomo ha deciso di coprire la telecamera e oscurare la visione ai telespettatori per alcuni minuti. Il curioso caso è andato in scena al St Mary's Stadium di Kampala durante la diretta tv di Uganda-Mali, partita valida per la seconda giornata del gruppo E delle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. L'uomo protagonista del gesto sarebbe un rappresentante della CAF, la Confederazione calcistica africana, e avrebbe coperto la telecamera consapevolmente, a causa di una questione di diritti televisivi con la Fifa. Una protesta che ha colto di sorpresa non solo chi stava seguendo la partita da casa ma anche i presenti in tribuna. Oltre al cameraman, che non ha potuto far altro che continuare ad inquadrare l'uomo nei primi minuti della gara. L'uomo ha poi abbandonato la postazione e la diretta è andata avanti senza problemi fino al fischio finale sul risultato di 0-0.

La situazione delle qualificazioni nella zona africana

Le qualificazioni della zona africana ai Mondiali di Qatar 2022 sono appena entrate nella seconda fase. Un totale di 40 squadre sono divise in 10 gruppi da 4 con partite di andata e ritorno. Le prime classificate di ogni gruppo si qualificano alla terza e decisiva fase, che si disputerà a marzo 2022. Il gruppo E, quello di Uganda e Mali, si compone di altre due outsiders, Kenya e Ruanda: nessuna delle quattro squadre si è mai qualificata alla fase finale del torneo iridato. Il Mali è già certa di participare all'ottava Coppa d'Africa consecutiva, in programma in Camerun nel gennaio 2022, e rimane la grande favorita. Da monitorare la situazione nel gruppo I dopo il rinvio della gara tra Guinea e Marocco a causa del colpo di stato in atto nel Paese dell'Africa occidentale. Tra le partite in programma oggi, martedì 7 settembre, Algeria e Tunisia proveranno a consolidarsi in testa ai propri gironi rispettivamente contro Burkina Faso e Zambia. Nigeria, Costa d'Avorio, Egitto e Sudafrica sono le altre favorite per vincere i propri gruppi. Più incerti il gruppo H, in cui la Namibia insidia il Senegal, e il gruppo J, che vede in lotta Benin e Repubblica Democratica del Congo.

Paola Egonu si blocca in diretta TV: ha sentito la voce di Francesca Piccinini, scoppia a piangere
Paola Egonu si blocca in diretta TV: ha sentito la voce di Francesca Piccinini, scoppia a piangere
Keylor Navas si tradisce alla domanda su Donnarumma: reazione nervosa davanti alle telecamere
Keylor Navas si tradisce alla domanda su Donnarumma: reazione nervosa davanti alle telecamere
Torino-Juventus 0-1 Risultato finale Serie A 2021/2022, gol di Locatelli
Torino-Juventus 0-1 Risultato finale Serie A 2021/2022, gol di Locatelli
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni