Pieno di spine fin qui il cammino di José Mourinho, che con il Tottenham ha ottenuto appena quattro punti nelle ultime quattro partite, che ha perso a causa di un infortunio al ginocchio Harry Kane e che non sa ancora cosa vuole fare Christian Eriksen, calciatore danese che non ha voluto rinnovare il contratto, in scadenza a giugno, con gli Spurs. Il trequartista è anche nel mirino dell'Inter, che ascoltando le parole del tecnico forse potrebbe pensare di prenderlo già a gennaio.

Mourinho ha parlato del futuro di Christian Eriksen

Nella conferenza stampa di presentazione di Tottenham-Middlesbrough, che si affronteranno domenica prossima nel terzo turno di FA Cup, il tecnico portoghese ha parlato anche di Christian Eriksen. Ha detto tutto e niente Mourinho che non ha escluso nessun tipo di soluzione, inclusa la cessione immediata, come vorrebbe il club presieduto da Levy:

Non so se andrà via già a gennaio. In questo momento è libero di trovare un accordo con un'altra squadra e andare via a giugno, ma c'è anche la possibilità che vada via a gennaio. Un'altra possibilità ancora è che rimanga qui.

Eriksen obiettivo di mercato anche dell'Inter

Il 27enne talentuoso centrocampista ha detto di no a tutte le proposte del Tottenham e ha deciso di lasciare il club a giugno. Gli Spurs ora spingono per la cessione già a gennaio, e non solo per raggranellare almeno una decina di milioni, ma perché Eriksen è diventato un caso spinoso. Quando ha giocato poche volte è stato brillante, quando viene messo fuori e il Tottenham non fa risultato pieno si parla tanto del danese. L'Inter lo vuole, ma cercherà di prenderlo a giugno a costo zero. Eriksen piace moltissimo anche al Real Madrid, al Paris Saint Germain e al Manchester United, che secondo i media inglesi sarà la prossima squadra dell'ex Ajax.