Lautaro Martinez è un obiettivo di mercato del Barcellona, che da tempo ha messo nel proprio mirino l'argentino. L'Inter lo ha scoperto un paio d'anni fa e punta tanto sul ‘Toro di Bahia Blanca' che può diventare una bandiera della società nerazzurra. L'uomo mercato Ausilio in un'intervista ha detto chiaramente che non è intenzione del club di cedere l'attaccante, però c'è una clausola e quindi la possibilità dell'addio non viene completante esclusa.

L'Inter manda un messaggio al Barcellona

Il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio nell'intervista concessa a Sky ha parlato del futuro di Lautaro Martinez. Ausilio ha dichiarato che l'argentino è un cardine dell'Inter, che non cede i suoi migliori calciatori. Ma non ci si può dimenticare della clausola di Lautaro, e dunque pagando l'intera somma qualunque società – in realtà solo una è interessata all'attaccante – ha la possibilità di acquistare il partner offensivo di Lukaku.

Noi puntiamo su Lautaro, è un asset importante per il club. E poi non dimentichiamoci che ha ancora tre anni di contratto con noi. L’Inter non cede i suoi giocatori migliori, ma li tiene ed eventualmente poi si rinforza sul mercato: questo vale anche per Lautaro. Noi non vogliamo venderlo, poi c’è una clausola. E l’unica possibilità che esiste oggi di vedere il giocatore lontano dall’Inter è proprio il pagamento di quella clausola.

Il mercato dell'Inter

La società nerazzurra, in modo ufficiale, si è esposto per la prima volta riguardo la possibile trattativa con il Barcellona per Lautaro. E facendolo in questo modo il club ha di fatto detto che nessuno ha intenzione di venderlo e se l'addio sarà conclamata è perché ci sarà la volontà del calciatore di andare in Catalogna a giocare con Leo Messi, oltre ovviamente all'intero pagamento della clausola rescissoria. Intanto sembra a un passo la cessione definitiva di Mauro Icardi, che entro la fine di maggio dovrebbe diventare a titolo definitivo un calciatore del Paris Saint Germain. Sembra vadano definiti solamente i bonus. E poi ovviamente c'è il mercato in entrata, sfumata la possibilità di acquistare Mertens, l'Inter si sta concentrando in particolare su due nomi: il ‘Matador' Cavani e il giocatore offensivo dell'Hertha Berlino Matheus Cunha.