294 CONDIVISIONI
20 Aprile 2022
15:23

Marchese nominato Ct della Nazionale della Sicilia: può convocare Balotelli per gli Europei

L’ex Catania Giovanni Marchese guiderà la Nazionale siciliana ai prossimi campionati Europei per federazioni non riconosciute dalla FIFA: “Proveremo a portare ragazzi che militano nei piani alti del calcio italiano”. Mario Balotelli è convocabile.
A cura di Paolo Fiorenza
294 CONDIVISIONI

È Giovanni Marchese il Ct della neonata Nazionale della Sicilia: toccherà all'ex difensore di Chievo, Catania e Genoa il compito di guidare la formazione rossogialla ai prossimi campionati Europei CONIFA, ovvero il torneo in cui gareggiano le squadre che rappresentano nazioni di fatto, regioni, minoranze etniche, come si legge sul sito ufficiale. La Confederazione delle Associazioni Calcistiche Indipendenti raccoglie dunque tutte le federazioni al di fuori della FIFA, espressioni di realtà territoriali non riconosciute dalla comunità internazionale.

L'ufficialità dell'approdo di Marchese sulla panchina siciliana, arrivata oggi, era stato preceduta ad inizio aprile dall'annuncio che la selezione dell'isola avrebbe partecipato agli Europei, in programma a Nizza dal 3 al 12 giugno, essendo stata ripescata in sostituzione dell'Abcasia. La Sicilia sarà dunque una delle 12 squadre al via del torneo, inserita nel Gruppo B assieme alla Lapponia e alla Terra dei Siculi (gruppo etnico di lingua ungherese di stanza nella Transilvania orientale, in Romania). In Costa Azzurra saranno presenti anche Sardegna e Padania, quest'ultima vincitrice di due edizioni degli Europei CONIFA, nel 2015 e 2017, mentre nell'ultima del 2019 si è imposta l'Ossezia del Sud.

Per la Sicilia è l'esordio ufficiale della Nazionale Maggiore, mentre nel settembre scorso aveva partecipato a Sanremo alla Mediterranean Futsal Cup 2021, torneo di calcio a 5 organizzato sempre dalla CONIFA. La presentazione del 37enne Marchese, siciliano di Caltanissetta, è stata accompagnata dalle parole entusiaste del neo tecnico, ritiratosi in maglia Catania due anni fa e poi responsabile della Primavera rossazzurra per una stagione: "È un orgoglio poter rappresentare la Sicilia ai prossimi Europei CONIFA. Siamo già al lavoro da parecchie settimane con l'area tecnica per l'individuazione dei calciatori che indosseranno la maglia rossogialla. Ho trovato un gruppo di lavoro entusiasta e motivato e sono proprio queste le caratteristiche che ricerchiamo negli atleti che stiamo contattando. Vogliamo portare a Nizza il giusto mix di calciatori di categorie pro e dei vertici dei campionati regionali. Proveremo a portare a Nizza ragazzi che militano nei piani alti del calcio italiano, ma stiamo guardando a tutto il panorama".

Mario Balotelli con la maglia dell’Italia nell’ultimo stage di gennaio
Mario Balotelli con la maglia dell’Italia nell’ultimo stage di gennaio

Nessun limite posto dunque alla caratura dei giocatori corteggiati dalla Nazionale della Sicilia, ma quali sono i requisiti per farne parte? Basta avere uno di questi tre: essere nati in Sicilia (anche da genitori stranieri), essere sposati con una siciliana o essere residenti nell'isola da almeno cinque anni. In base a questa norma è convocabile ad esempio Mario Balotelli, nato a Palermo da genitori ghanesi e poi trasferitosi a Brescia. E chissà che l'attaccante dell'Adana Demirspor non voglia prendersi una rivincita in maglia siciliana dopo essere stato snobbato dall'Italia di Mancini…

294 CONDIVISIONI
Meo Sacchetti non è più il Ct dell'Italbasket: esonero a sorpresa a tre mesi dagli Europei
Meo Sacchetti non è più il Ct dell'Italbasket: esonero a sorpresa a tre mesi dagli Europei
Grande novità per i Mondiali Qatar 22: la Fifa allarga le rose di tutte le nazionali
Grande novità per i Mondiali Qatar 22: la Fifa allarga le rose di tutte le nazionali
Chi è Marco Rossi, eroe in Ungheria dopo aver sfiorato la depressione:
Chi è Marco Rossi, eroe in Ungheria dopo aver sfiorato la depressione: "Non portavo soldi a casa"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni