Claudio Lotito gonfia il petto. Il presidente della Lazio non può che essere soddisfatto della sua squadra che è in piena lotta per lo scudetto con Juventus e Inter. Oltre a spegnere le polemiche per l'arbitraggio del match in casa del Parma, il numero uno della società capitolina ha detto la sua anche sul momento no dei bianconeri, spronando i suoi ragazzi in vista dello scontro diretto contro l'Inter.

Claudio Lotito e le polemiche arbitrali post Parma-Lazio

Claudio Lotito è intervenuto a margine della ‘conviviale Interclub', promossa dal Club Rotary Milano Porta Venezia, dal tema "Protagonisti nel paese". Il patron ha parlato inizialmente delle polemiche sulle decisioni arbitrali di Parma-Lazio, che hanno fatto arrabbiare gli emiliani. Lotito non vuole alimentare ulteriormente i dibattiti: "Non ho mai espresso giudizi sugli arbitraggi perché è fuori luogo e non lo ritengo utile, soprattutto dopo la partita. Penso che la Lazio abbia meritato e tutte le interpretazioni fatte a posteriori siano prive di fondamento".

Lotito non si fida della crisi della Juventus

Grazie alla vittoria del Tardini la Lazio si è portata a meno uno dalla coppia Juventus-Inter. Tutto apertissimo per lo scudetto con la formazione di Sarri che ha perso il suo vantaggio, dimostrando di non essere al top con il ko di Verona: "Crisi Juve? Non credo alla crisi di squadre come la Juve. Ci può stare che in una partita non si raggiungano obiettivi, capita a tutte le squadre. La Juve è una squadra di altissimo livello, il campionato sarà aperto fino alla fine".

Lotito contro l'Inter vuole una Lazio feroce

Conto alla rovescia per Lazio-Inter, match che potrebbe rivelarsi decisivo per la corsa scudetto. Lotito vuole vedere una squadra "feroce" contro la compagine allenata da Antonio Conte, per piazzare il sorpasso: "Mi auguro che domenica contro l'Inter la Lazio scenda in campo con quella determinazione e ferocia agonistica che finora l'ha contraddistinta e le ha permesso di portare a casa i risultati"