851 CONDIVISIONI
22 Maggio 2022
19:55

L’Inter abdica al Meazza: vittoria inutile sulla Samp, Scudetto al Milan

L’Inter batte 3-0 la Sampdoria al Mezza ma non basta per confermarsi campione d’Italia. Il successo del Milan a Sassuolo, regala lo Scudetto ai rossoneri.
A cura di Marco Beltrami
851 CONDIVISIONI

L’Inter ha fatto il suo nell’ultima giornata di Serie A, ma non è bastato. La squadra di Simone Inzaghi ha regolato una Sampdoria già salva e priva di obiettivi in virtù delle reti realizzate da Perisic e Correa (doppietta). Tre punti che non sono però serviti per il sorpasso al Milan che ha vinto lo Scudetto grazie al facile successo sul campo del Sassuolo. Si sono spente così le già flebili speranze dei nerazzurri per un controsorpasso in extremis ai rossoneri: l'Inter abdica e cede lo scettro alla formazione di Pioli che chiude la stagione con 4 punti di vantaggio in classifica.

Non possono non avere rimpianti dunque gli uomini di Inzaghi, che hanno portato a casa Supercoppa e Coppa Italia, ma hanno dato la sensazione per un lungo tratto della stagione di avere le potenzialità per riconfermarsi campioni. E invece l'Inter ha dovuto incassare il ritorno e il sorpasso del Milan, con la fotografia della stagione che può essere quella del derby di ritorno con Giroud abile a sancire la rimonta rossonera, e a ridare fiducia alla sua squadra letteralmente impeccabile in questo finale di campionato. Grande rammarico poi in casa nerazzurra per l'esito del recupero contro il Bologna, che avrebbe potuto cambiare le sorti del torneo, con il clamoroso errore di Radu e una sconfitta pesantissima.

Alla formazione seconda classificata non resta che guardare il bicchiere mezzo pieno, con i due titoli ottenuti nonostante il restyling estivo e la soddisfazione di aver messo ko il Liverpool in Champions, nonostante il mancato passaggio del turno. Nella giornata del congedo alla stagione 2021/2022 c'è stato tempo anche per celebrare Perisic, autore del primo gol (celebrato con saluto con cuore alla curva) e poi uscito in barella per un infortunio muscolare al polpaccio.

Il futuro del croato si deciderà nelle prossime ore, quando le parti s'incontreranno per capire se c'è ancora tempo o meno per il rinnovo. Gloria anche per Correa autore di una doppietta e per Handanovic autore di un paio di interventi decisivi, per un 3-0 che fa scorrere i titoli di coda sulla stagione dei nerazzurri. Appuntamento al 2022/2023 in attesa di un mercato da protagonisti con la speranza di rendere ulteriormente competitiva la rosa di Inzaghi.

851 CONDIVISIONI
Damiani difende Radu e attacca l'Inter:
Damiani difende Radu e attacca l'Inter: "Basta accuse, avrebbe perso lo Scudetto lo stesso”
L'Inter è Campione d'Italia Primavera! Roma battuta nella finale Scudetto: è Chivu a far festa
L'Inter è Campione d'Italia Primavera! Roma battuta nella finale Scudetto: è Chivu a far festa
Lukaku è sbarcato a Milano, 9 mesi dopo è di nuovo all'Inter:
Lukaku è sbarcato a Milano, 9 mesi dopo è di nuovo all'Inter: "Sono contento di essere qui"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni