19 CONDIVISIONI

La Salernitana ritrova Dia nel pari con il Cagliari. Soulé non basta per la rimonta contro il Bologna

Finale infuocato all’Arechi con la doppietta di Dia che permette alla Salernitana di recuperare per due volte lo svantaggio contro il Cagliari. Ferguson e De Silvestri regalano la vittoria al Bologna contro il Frosinone.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Ada Cotugno
19 CONDIVISIONI
Immagine

Il pomeriggio di Serie A regala gol ed emozioni a Salerno e Bologna fino all'ultimo istante. La doppietta di Dia in pieno recupero regala sorrisi a Inzaghi alla prima come allenatore della Salernitana: l'attaccante con un calcio di rigore ferma il Cagliari sul pareggio dopo il doppio svantaggio. Soulé prova a trascinare ancora il Frosinone, ma il doppio colpo letale del Bologna alla fine ha la meglio.

Bologna-Frosinone 2-1

Il Bologna è letale nel primo tempo e nel giro di tre minuti riesce a mettere in cassaforte la partita: al 19′ Saelemaekers trasforma un pallone in oro per Ferguson che segna la prima rete, mentre al 22′ un errore in uscita di Turati regala a De Silvestri l'occasione si segnare una rete di testa da fuori area, un'impresa riuscita prima a Gattuso nel 2011.

Immagine

Il Frosinone prova a venire fuori con il passare dei minuti ma con qualche difficoltà, contro un avversario che sembra aver preso in mano le redini della partita. Nella ripresa la situazione si capovolge e la formazione ciociara trova il coraggio per attaccare alla ricerca del gol che riaprirebbe il risultato.

La grande occasione arriva al 63′ con un calcio di rigore: Soulé si incarica della responsabilità e dagli undici metri non sbaglia. L'ex Juve si dimostra ancora fondamentale per Di Francesco in questa stagione dove è tra i giocatori a creare più occasioni in assoluto in ogni partita, ma questa volta non basta il suo talento per dare il via alla rimonta.

Salernitana-Cagliari 2-2

Il piglio del Cagliari è quello giusto, così come quello di Luvumbo che però non è accompagnato dalla fortuna. Nel corso del primo tempo l'attaccante crea pericoli e occasioni ma riesce a sbloccare la partita soltanto nel secondo tempo e dopo due gol annullati: al terzo tentativo può liberare l'urlo di gioia che porta in vantaggio i sardi.

La Salernitana si sveglia e all'86' trova il pareggio con Dia, un gol importantissimo per il giocatore che non segnava dalla seconda giornata di campionato e che ha vissuto un avvio di stagione davvero difficile. I festeggiamenti del tifo si casa durano appena due minuti, il tempo passato dall'1-1 al gol di testa di Viola che riporta in avanti il Cagliari.

Immagine

Il centrocampista però fa e disfà perché regala alla Salernitana un calcio di rigore in pieno recupero: dal dischetto si presenta Dia che anche questa volta non sbaglia, raccogliendo l'ovazione di tutto l'Arechi. È il gol che vale il 2-2, pesantissimo per lo scontro salvezza e per l'inizio dell'avventura di Inzaghi sulla nuova panchina.

19 CONDIVISIONI
Osimhen ritrova la via del gol ma non basta: Napoli gelato a Cagliari da Luvumbo all'ultimo minuto
Osimhen ritrova la via del gol ma non basta: Napoli gelato a Cagliari da Luvumbo all'ultimo minuto
Il Bologna rimonta il Sassuolo, è 4-2 al Dall'Ara: la squadra di Thiago Motta sale al quarto posto
Il Bologna rimonta il Sassuolo, è 4-2 al Dall'Ara: la squadra di Thiago Motta sale al quarto posto
Zirkzee guida la rimonta del Bologna in casa della Lazio: i rossoblù restano in scia dell'Atalanta
Zirkzee guida la rimonta del Bologna in casa della Lazio: i rossoblù restano in scia dell'Atalanta
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni