124 CONDIVISIONI
31 Gennaio 2021
22:37

La Roma senza Dzeko vince ancora: 3-1 al Verona, gol di Mancini, Mkhitaryan e Mayoral

La Roma batte 3-1 il Verona nel posticipo domenicale della 20a giornata di Serie A. Senza Dzeko son bastati 9′ ai giallorossi per archiviare la pratica nel primo tempo grazie alla reti di Mancini, Mkhitaryan e Mayoral. Inutile il primo gol nel massimo campionato italiano del giovane Colley per gli uomini di Juric.
A cura di Marco Beltrami
124 CONDIVISIONI

L’assenza di Dzeko non incide sulla Roma che vince la sua seconda partita consecutiva. La squadra di Fonseca ha battuto il Verona con il risultato di 3-1 nell’ultimo posticipo domenicale della 20a giornata di Serie A. I giallorossi hanno archiviato la pratica già nel primo tempo, segnando tre reti in meno di 10’ con Mancini, Mkhitaryan e Mayoral. Nella ripresa Colley ha accorciato le distanze per la formazione di Juric ma, gli scaligeri non sono riusciti a tornare in partita. La Roma si riprende il terzo posto e sale a meno 4 dall’Inter, mentre il Verona viene staccato dal Sassuolo di un punto e resta sul nono gradino della classifica.

Ci ha messo poco la Roma a mettere sul binario giusto un match iniziato non sotto i migliori auspici. La squadra di Fonseca infatti prima perde Smalling per infortunio (sostituito dal grande ex Kumbulla) e poi deve fare i conti con il giallo del diffidato Pellegrini che salterà la Juventus. In 9’ però i giallorossi segnano tre gol sorprendendo un Verona stranamente “ballerino” in difesa. Mancini con un colpo di testa apre le danze, seguito due minuti più tardi da Mkhitaryan, con il vice-Dzeko Mayoral che poi cala il tris.

Una mazzata per il Verona che nella ripresa viene ridisegnato dai cambi di Juric, con in primis l’inserimento dell’ultimo arrivato Lasagna al posto di Kalinic. Con il passare dei minuti i gialloblu si riorganizzano, e riescono dopo aver rischiato di subire la rete del poker (bravo Silvestri su Spinazzola) ad accorciare le distanze con il giovane neoentrato Colley al primo gol in Serie A. Una rete che alimenta per qualche minuto le speranze degli ospiti che però nel finale non creano particolari problemi ad una Roma che gestisce il risultato senza affanni.

Il tabellino di Roma-Verona 3-1

ROMA (3-4-2-1): Lopez; Mancini, Smalling (12′ Kumbulla), Ibañez; Karsdorp (86′ Bruno Peres), Villar (71′ Cristante), Veretout (86′ Diawara), Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; Mayoral (86′ Perez). All. Fonseca
VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini (80′ Udogie); Faraoni (59′ Dimarco), Tameze, Ilic (59′ Bessa), Lazovic; Barak, Zaccagni (59′ Colley); Kalinic (46′ Lasagna). All. Juric
Ammoniti: Pellegrini (R), Faraoni (V), Kumbulla (R)
Marcatori: 20′ Mancini (R), 22′ Mkhitaryan (R), 29′ Mayoral (R), 62′ Colley (V)

124 CONDIVISIONI
Il Portogallo vince in Nations League anche senza i gol di Cristiano Ronaldo: la Spagna si riscatta
Il Portogallo vince in Nations League anche senza i gol di Cristiano Ronaldo: la Spagna si riscatta
Italia-Ungheria 2-1: gol di Barella e Pellegrini, autogol di Mancini. Gli highlights
Italia-Ungheria 2-1: gol di Barella e Pellegrini, autogol di Mancini. Gli highlights
Italia umiliata in Germania, figuraccia indegna della nostra storia: 5-2 agli azzurri
Italia umiliata in Germania, figuraccia indegna della nostra storia: 5-2 agli azzurri
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni